Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Tecnica => Carrozzeria e capotte => Topic started by: eleinad85 on 04 Gennaio 2018, 10:35:37

Title: restauro fai da te di un auto
Post by: eleinad85 on 04 Gennaio 2018, 10:35:37
salve a tutti, sono appena iscritto...ho deciso di restaurare da solo la carrozzeria di una macchina rosso scarlatto, ho prima carteggiato ad acqua e poi passato lo stucco sulle crepe, ricarteggiato il tutto di nuovo ,pulito e asciugato, poi ho passato il fondo riempitivo per metalli grigio...ora devo passare il rosso finale ... mi chiedevo se acquisto una bomboletta rosso scarlatto e vernicio solamente le parti in questione si noterà la differenza o il colore sembrerà uniforme? io vorrei fare solo le parti coinvolte e non posso di certo riverniciarla tutta, mi ci vorrebbe troppo tempo , ovviamente non deve venire un lavoro perfetto da carrozziere  ;D
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: valetri75 on 04 Gennaio 2018, 11:37:24
Ciao e benvenuto; sicuramente la differenza di colore si noterà, poi ovviamente molto dipende da qual è la zona dell'intervento e dalla sua estensione. In tutta sincerità credo che se usi bombolette da ferramenta l'effetto ciofeca è assicurato, mentre forse potresti ottenere un effetto migliore se ti facesi preparare qualche bomboletta da un colorificio per carrozzerie dotato di tintometro, con cui riuscire ad ottenere una tinta quanto più simile all'originale. 
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: westy on 04 Gennaio 2018, 11:42:02
Mi hanno tolto le parole di bocca; ti stavo scrivendo questo:

Anche usando una bomboletta con il codice esatto della vernice si vedrebbe la differenza, perchè l'auto è stata alle intemperie e al sole per diversi anni mentre la vernice appena creata ha la tonalità originale.
Dovresti portare un pezzo verniciato dell'auto da un colorificio che lavora con le carrozzerie e con un tintometro a schede rifare la tonalità del colore che hai ADESSO sull'auto.
Tieni conto che un lavoro fatto con la bomboletta non sarà mai a livello professionale; ossia va bene per piccole superfici, ma non certo per rifare una portiera.

Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: eleinad85 on 04 Gennaio 2018, 13:06:28
ma come faccio a portare un pezzo della carrozzeria? posso trovare questo colorificio per carrozzerie e far prendere il colore ma non posso staccare uno sportello e lasciarlo lì  ;D
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: westy on 04 Gennaio 2018, 13:12:59
Non hai magari lo sportellino benzina?
Oppure passi con l'auto davanti al colorificio.
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: rana on 04 Gennaio 2018, 16:17:26
Devi pure presentarti, poi ricorda che le bombolette da colorificio hanno una scadenza breve
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: nigel68 on 04 Gennaio 2018, 16:49:54
Occhio, le "bombolette da colorificio" non significa niente di per sé.

Un qualsiasi BUON colorificio può farti due tipi di bombolette, sempre presentando un campione del colore ovviamente, o scegliendo da un tintometro che spesso però non ha tutti i colori originali. Da tener presente che la vernice col tempo si deteriora quindi il colore dopo 10 anni non è più lo stesso. Ecco perché serve il campione per auto già verniciate...

ma torniamo ai tipi:
1) vernice normale acrilica / sintetica. E' una normale bomboletta come quelle che si comprano già pronte tipo Dupli-Color, NON ha scadenza e avrà il colore come richiesto. Tuttavia, una volta asciutto il colore è delicato e se si passa sopra uno straccio col diluente, viene via.
2) vernice acrilica con catalizzatore. E' una bomboletta in cui è inserita una vernice che reagisce col catalizzatore, come quelle professionali. Di solito dura una-due ORE, il tempo di arrivare a casa e spruzzare. Una volta asciutta, la vernice è resistente e NON viene via col diluente nitro. Inoltre se fa la "buccia" puù essere carteggiata con la 3000 e lucidata sia a mano che con la macchinetta, cosa che con la vernice non catalizzata è sempre un grosso fallimento.

L'effetto comunque, se non si è più che bravi, è molto ma molto scarso perché con la bomboletta non si riesce a dosare bene l'aria e lo spruzzo. Poi c'è la polvere in agguato, che alla fine è sempre il male peggiore delle verniciature fai da te.
Title: Re: restauro fai da te di un auto
Post by: ITRAEL on 04 Gennaio 2018, 21:19:20
Devi pure presentarti
Ribadisco!
Aggiungo che non ci hai neppure detto su che auto stai operando. ::)
Hai ricevuto consigli a pioggia, nonostante la maggior parte di noi(se non tutti), dissentano dall'agire da te indicato, ora fai la tua parte e presentati con generosità. ;)