Author Topic: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro  (Read 1208 times)

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5438
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #30 on: 15 Dicembre 2017, 07:38:44 »
...Magari tra qualche anno la bolla si sgonfierà, come sta accadendo oggi per la 500, ma al momento la situazione è questa e chi vuole comprare oggi deve adeguarcisi.

Non credo, la bolla della 500 è dovuta al fatto che l'euforia della gente (non appassionati veri) si è scontrata con un guscio di noce che va al massimo a 90 all'ora e che se non sai fare la doppietta spacchi il cambio dopo 2 mesi... Risultato: già prima ce n'erano migliaia in vendita, ora ce ne sono centinaia di migliaia.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2045
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #31 on: 15 Dicembre 2017, 08:43:28 »
Fenomeno che colpisce anche le mg specie le pre-A ( TD,TF ecc...) , non sono auto che compri, rivendi e ci guadagni, quindi fortunatamente gli storici da aperitivo ne stanno alla larga, ammesso che sappiano cos'è un MG ;)

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5438
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #32 on: 15 Dicembre 2017, 09:24:55 »
"Storici da aperitivo" è bellissimo :D :D :D hahahaha

verissimo, infatti sono da decenni su quella quotazione. E' un po' così per tutte le auto che devi "saper" guidare.... a parte le auto da altissima collezione che manco girano su strada, in generale le roadster da "duri e puri" del cambio non sincronizzato o dei freni a tamburo sono al palo. Per fortuna.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1043
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #33 on: 15 Dicembre 2017, 12:32:16 »
Non credo, la bolla della 500 è dovuta al fatto che l'euforia della gente (non appassionati veri) si è scontrata con un guscio di noce che va al massimo a 90 all'ora e che se non sai fare la doppietta spacchi il cambio dopo 2 mesi... Risultato: già prima ce n'erano migliaia in vendita, ora ce ne sono centinaia di migliaia.

Io non farei un'analisi così drastica dei possessori di 500, sicuramente ci sono anche molti veri appassionati, e anche chi l'hà avuta come prima auto, che la vorrebbe riavere, non fosse altro x ricordare gli inizi alla guida, non dimentichiamoci che hà motorizzato l'italia da fine anni 50 fino agli inizi anni 70, quando prospettai il suo acquisto Marilia, mia moglie, non fù contraria come al solito, tornare a guidare una 500 x chi l'hà già avuta è rivivere la gioventù, cosa che fà sempre piacere.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5438
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #34 on: 15 Dicembre 2017, 14:13:27 »
Sono numericamente la minoranza, e come giustamente dici tu, sono persone che l'avevano in gioventù quindi quasi tutti sui 50-60 anni oggi. Il trentenne che la vuole per sfizio o ha visto il raduno con milioni di auto a Garlenda eccetera, ne compra una e dopo un mese si accorge che non la sa guidare o che comunque lo sorpassano le vecchiette con la bici elettrica :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6312
  • Fiat 850 spider
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #35 on: 15 Dicembre 2017, 19:37:17 »
non dimentichiamoci che hà motorizzato l'italia da fine anni 50 fino agli inizi anni 70, quando prospettai il suo acquisto Marilia, mia moglie, non fù contraria come al solito, tornare a guidare una 500 x chi l'hà già avuta è rivivere la gioventù, cosa che fà sempre piacere.
Ricordiamo ciò che ci fa piacere ma desidero ricordare(soprattutto ai più giovani frequentatori del forum) che alla sua uscita, nel 1957, fu un fiasco totale; venne sonoramente stroncata da Quattroruote e ne aveva tutte le ragioni:rispetto all'auto che avrebbe dovuto sostituire, la 500C "Topolino", soprattutto nella versione "Belvedere" la più venduta, perdeva su tutti i fronti:
1)l'abitabilità non era minimamente confrontabile, la "nuova 500" aveva 2 posti secchi e neppure una panchetta posteriore; la Topo trasportava 4 adulti e 2 bambini(nel bagagliaio  ;D);aggiungiamoci pure che non aveva neppure i finestrini discendenti(da cui il tettuccio apribile per non morire d'estate);
2)le prestazioni erano pari o inferiori alla Topo ma con una rumorosità decisamente superiore;
3) le finiture pessime: 4R segnalo saldature dei lamierati interni, neanche molate, che potevano ferire gli occupanti;
4)bagagliaio inesistente
Infatti molti si rivolsero al risicato mercato dell'usato e preferivano acquistare vecchie "Topo", magari usurate dai lavori del dopoguerra e non solo per affettività del passato.
Le vendite delle 500, salirono, ma non troppo, dopo le vittorie dovute al genio di Carlo Abarth che vide in quella scarsa vetturetta, un modo di farsi pubblicità. Ovviamente la Fiat d'allora era più che lieta di quell'iniziativa.
Il secondo colpo di fortuna venne dal boom economico che, ufficialmente, iniziò nel 1963 ma già dal 1960-61, molte Vespe e Lambrette vennero sostituite.
Solo da quell'anno le vendite incominciarono ad essere soddisfacenti.
Teniamo conto del peso fiscale che gravava le auto straniere che, concretamente, non ne permetteva l'acquisto. Se la 2CV fosse potuta entrare liberamente in Italia, la 500, ora, sarebbe un'auto rara.
Non ho mai compreso lo scarso interesse, in questo ultimo ventennio, verso la "600" ben più "auto" della 500.
Anch'io l'ho avuta come 2a auto della mia carriera di automobilista(la prima fu una Fulvia GTE  8)) ma non la rimpiango per niente.

Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2665
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #36 on: 17 Dicembre 2017, 12:14:00 »
.... a grandi linee sono concorde con ITRAEL ma facendo un distinguo... chi alla fine degli anni cinquanta possedeva una topo, magari ora poteva permettersi una millecento... la cinquecento..  di gran lunga inferiore alla topo era destinata ai nuovi automobilisti, i quali scendevano da un due ruote.... per entrare dentro un abitacolo degno di una tagliola... ma al riparo di pioggia e freddo.
La topo oltre ad abitabilità superiore alla nuova cinquecento, aveva il motore al posto giusto e la trazione posteriore ... costruirla era diventato molto più oneroso della cinquecento...
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Nuovo acquisto GT 2000 da restauro
« Reply #36 on: 17 Dicembre 2017, 12:14:00 »