Author Topic: Beta Cigno Turismo  (Read 1647 times)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #30 on: 13 Luglio 2017, 12:11:31 »
Oggi sono riuscito a iniziare a smontare la frizione: con l'aiuto di uno strettoio sono riuscito a schiacciare il piatto esterno della frizione quel tanto che basta per togliere il seeger



Ecco il piatto esterno a cui dovrò risaldare il dado:



E finalmente ecco i dischi della frizione, che il mio ricambista ha commentato di difficile reperibilità (devo ancora consultare il sito di ricambi citato più in alto in questa discussione):



E la loro facile estrazione:



Mi sembrano un po' consumati...



Ora sono passato allo smontaggio del dado che fissa il tamburo centrale, con relativa rondella:





Ho provato con un normale estrattore a togliere il tamburo centrale ma non c'è stato verso: la testa dell'estrattore è troppo grossa e non si infila dietro il tamburo.
Il mio ricambista/meccanico di fiducia si è offerto di farlo lui, la prossima settimana vi racconto come è andata, nel frattempo inizierò a sverniciare il serbatoio per poi sistemare il problema dell'attacco del rubinetto.

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #31 on: 15 Luglio 2017, 11:33:32 »
In questi giorni ho iniziato a sverniciare il serbatoio per procedere poi alla saldatura del pezzo che si è staccato, e non mi sembra messa malaccio la lamiera:








Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1932
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #32 on: 15 Luglio 2017, 13:37:23 »
L'hai fatto a mano :o sarà un lavoro lungo ;D

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1932
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #33 on: 15 Luglio 2017, 13:38:19 »
Qual'è il sito per i ricambi?

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #34 on: 15 Luglio 2017, 14:01:53 »
L'hai fatto a mano :o sarà un lavoro lungo ;D

No, assolutamente: con il gel sverniciatore e una spatolina questo lavoro (incompleto) l'ho fatto in un'oretta. Poi con una levitrice ho visto come venivano i punti rugginosi, ma una passata max 2 minuti.

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #35 on: 15 Luglio 2017, 14:02:27 »

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1932
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #36 on: 15 Luglio 2017, 21:24:35 »
Pensavo con il vecchio e sano olio di gomito ;D dopo l'alfa ci ha preso gusto ;)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #37 on: 16 Luglio 2017, 07:09:03 »
Con la capsulite adesiva alla spalla destra l'olio di gomito inizia a scarseggiare, e pezzi di ricambio non ne trovo... :D :D :D

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #38 on: 16 Luglio 2017, 09:21:05 »
Andando avanti con la sverniciatura è emersa traccia della colorazione bicolore del serbatoio:







Così, prima che scompaiano, ho iniziato a realizzare un cartamodello per riportare la sagoma in fase di riverniciatura:



Il mio dubbio però è: dove era dipinto di bianco? E dove di rosso???

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #39 on: 17 Luglio 2017, 11:22:23 »
Grazie al mio meccanico di fiducia, onesto e disponibilissimo, finalmente anche il tamburo centrale dei dischi frizione è stato tolto:







Da quello che vedo, il pezzo successivo non dovrebbe essere di difficile rimozione.

Intanto, nel week-end, utilizzando un potentissimo programma di computer grafica, ho fatto delle prove per la colorazione del serbatoio: avviso tutti di non lasciarsi ingannare dall'effetto iper-realisico delle immagini e della professionalità delle stesse, il sebatoio non è ancora stato dipinto!!!



Secondo me in origine il serbatoio aveva la fascia centrale bianca, anche la seconda simulazione però non è male. Secondo voi come era in origine il serbatoio?

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #40 on: 20 Luglio 2017, 20:08:07 »
Finalmente ho liberato i due semigusci di tutti i dischi e ingranaggi:



Ecco il supporto dei dischi frizione:



Ho letto sul manuale che mi avete consigliato che per aprire il cambio c'è necessità di un ulteriore estrattore a due assi: come mi consigliate di fare?

Ecco invece la saldatura ad argento fatta da un bravo saldatore della zona:





Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6180
  • Fiat 850 spider
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #41 on: 20 Luglio 2017, 20:32:21 »
« Last Edit: 20 Luglio 2017, 20:34:46 by ITRAEL »
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #42 on: 20 Luglio 2017, 20:53:00 »
Sono tutte versioni successive, se noti hanno il serbatoio tondeggiante e non schiacciato come il mio

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #43 on: 24 Luglio 2017, 17:05:30 »
L'ho combinata...

Nella mia completa ignoranza ho aperto il carter dal lato sbagliato (quello indicato nelle istruzioni) e un ingranaggio, assieme alle sue rondelle di rasamento e al suo asse di rotazione, se ne sono venuti senza darmi la possibilità di capire dove e come erano messi: nella foto l'incriminato è in alto a sinistra



Ecco la vista da aperto lato volano:



Ed ecco la vista lato frizione:



Qui i due semigusci liberati dagli ingranaggi:








Indubbiamente i cuscinetti della biella sono da cambiare, e gli altri? Già che ci sono cambio tutto?

Come si tolgono guarnizioni, paraoli e cuscinetti a sfera? E quella sede in bronzo/ottone?

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2125
Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #44 on: 25 Luglio 2017, 18:58:07 »
Oggi ho completato lo smontaggio dei due semigusci togliendo tutto quello che potevo togliere:









Per procedere alla pulizia avevo intenzione di dare una pulita con idropulitrice ai gusci, dentro e fuori, e quindi procedere con benzina oppure diluente nitro, e infine aria compressa.

Gli ingranaggi invece diluente nitro e pennellino, quindi rimontare il tutto con guarnizioni, paraoli e cuscinetti a sfera nuovi: procedo a un ingrassaggio dei pezzi oppure basterà un po' di olio per cambi ciclomotore?

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Beta Cigno Turismo
« Reply #44 on: 25 Luglio 2017, 18:58:07 »