Author Topic: Valvola sovrappressione radiatore Fiat 500C Topolino da riparare o sostituire  (Read 269 times)

Offline 00xyz00

  • Pilota
  • *
  • Posts: 10
In un radiatore in mio possesso, di una fiat topolino, è presente in prossimità del bocchettone la valvola di sovrappressione.
Questa, solitamente chiusa, si apre e lascia fluire aria o liquido in caso di pressione troppo elevata. E' una valvola semplice che funziona grazie ad una molla che spinge un bottone di chiusura nell'apertura circolare. Quando la forza della molla viene superata da quella della pressione, si apre.



Ora ci sono due problemi: 1) la valvola è rotta, o meglio la molla che era al suo interno è disintegrata e quindi da sostituire. Si trovano valvole sostitutive da comprare? Si trovano le molle? E in caso, a parte la dimensione, che caratteristiche elastiche deve avere la molla?
2) La valvola in ottone è composta da 3 pezzi. Basamento con sede cilindrica da un lato e filettatura dall'altro; elemento con apertura da un lato e filettatura maschio dall'altro, bottone di chiusura che scorre all'interno dei primi due. Dato che era tutta incrostata e guasta l'ho rimossa dalla sede e quindi, se la riparerò, dovrò risaldarla sul tubicino a cui era collegata prima. Consigli per farlo? Non sono pratico di saldature in rame e forse sarebbe meglio qualche soluzione moderna come una bicomponente.

Spero nei vostri consigli.
Grazie
« Last Edit: 16 Agosto 2017, 18:07:41 by 00xyz00 »

Offline giorgio47

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3263
Sul manuale delle riparazioni e su quello di uso e manutenzione originali  della topo purtroppo non è citata la valvolina. Se non hai pratica di saldature simili suggerisco di andare da un buon radiatorista che ha certamente i beccucci a saldare in quella posizione molto scomoda. E' anche probabile che sappia che molla mettere. In caso, se non si trova il ricambio ,  potrebbe fare la modifica tipo Fiat 600,  piazzando  il tubicino di sfiato sul colletto del raccordo tappo e far funzionare da valvola il tappo stesso, quello a baionetta della 600 a doppia chiusura che è stato usato largamente in altre auto. Ho visto fare anni fa questa modifica e funziona bene, la molla sul tappo è bella grande e non si disintegra di sicuro.

Offline 00xyz00

  • Pilota
  • *
  • Posts: 10
Grazie. Spero di riuscire in autonomia senza dover smontare radiatore e portarlo dal radiatorista più vicino che è moolto lontano.

Domanda sciocca: ma se tenessi questo tubo di sovrappressione aperto il radiatore rimarrebbe sempre alla pressione atmosferica e forse  durante la marcia uscirebbe un po d'acqua... oltre a questo che problemi potrebbe dare?

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Grazie. Spero di riuscire in autonomia senza dover smontare radiatore e portarlo dal radiatorista più vicino che è moolto lontano.

Domanda sciocca: ma se tenessi questo tubo di sovrappressione aperto il radiatore rimarrebbe sempre alla pressione atmosferica e forse  durante la marcia uscirebbe un po d'acqua... oltre a questo che problemi potrebbe dare?

Senza quella valvolina, al minimo accenno di aumento di pressione quindi già a 60°C l'acqua inizierebbe ad uscire (col caldo aumenta di volume). La valvolina serve a bilanciare le pressioni esterna ed interna del radiatore per evitare appunto che l'acqua fuoriesca. Inoltre garantisce una leggera pressione interna che allontana il punto di ebollizione (anche se non come gli impianti pressurizzati). Tieni conto che quello della Topo è un impianto a  termosifone quindi è importante che funzioni tutto correttamente altrimenti cuoci gli spaghetti sul primo ponte :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche