Author Topic: wolkwagen 1963  (Read 1612 times)

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
wolkwagen 1963
« on: 30 Settembre 2017, 16:00:17 »
Buon pomeriggio a tutti, mi sono debitamente presentato nell'apposita sezione e con questo topic inizio la mia adesione ufficiale al Vs. apprezzabilissimo forum. Come dicevo nella presentazione, chiedo la Vs. disponibilità e cortesia nell'introdurmi in questo affascinante mondo. Inizio da un'autovettura, appartenuta a mio padre, so che è una Wolkswagen del 1963 cc. 1500, di più non so, anche perchè in rete ho trovato poche e scarne informazioni. Mi riservo di allegare ad un successivo post le foto originali (al momento sono impossibilitato a realizzare un suo personalissimo book fotografico in quanto conservato in una città diversa da quella in cui risiedo) e quindi per il momento posto le uniche foto che sono riuscito  a trovare, con l'augurio che qualcuno di Voi, con grande disponibilità e cortesia, possa fornirmi delle informazioni più precise a riguardo oltre ad un suo personalissimo giudizio di primo impatto (chessò, anonima da passare totalmente innosservata, belle linee che avrebbero meritato maggiore fortuna, ecc. ecc.). Sono convinto, vista la passione con cui nel forum trattate questi argomenti, che da questa mia partecipazione, potranno venire solo cose positive. Ringrazio tutti anticipatamente ed a presto. Giuseppe

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6238
  • Fiat 850 spider
Re: wolkwagen 1963
« Reply #1 on: 30 Settembre 2017, 17:55:33 »
Prima di tutto chiamiamola con il suo nome corretto Volkswagen (auto del popolo) e non Wolkswagen. Se ti chiamassi Ciuseppe forse non apprezzeresti  ;)

Il modello che hai riportato in foto è identificata come "Typ 3"
https://it.wikipedia.org/wiki/Volkswagen_Tipo_3

E' un'auto relativamente rara in Italia, non particolarmente innovativa, dotata delle caratteristiche tipiche delle VW di allora:prestazioni limitate(superabili con un buona tenuta al fuorigiri), motore indistruttibile raffreddato ad aria, carrozzeria abbastanza resistente alla ruggine, finiture un po' spartane e materiali di buona qualità. Non ultimo un consumo un po' eccessivo per le prestazioni.
Con una piccola spesa puoi leggere la prova su strada di Quattroruote
http://www.ebay.it/itm/QUATTRORUOTE-N-71-Novembre-1961-Volkswagen-1500-Maserati-Gran-Turismo-DAF-600-/191597668392
Non ci hai detto se è pronta all'utilizzo o da restauro.
« Last Edit: 30 Settembre 2017, 18:00:09 by ITRAEL »
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
Re: wolkwagen 1963
« Reply #2 on: 30 Settembre 2017, 19:16:31 »
Chiedo scusa per l'errore, denota tutta la mia ignoranza in materia. La macchina è ferma da circa 30 anni, il ricordo dell'ultima volta in cui ci ho viaggiato è di una macchina in ottime condizioni. Detto questo spero che il tempo con lei sia stato galantuomo oltre che che un rimessaggio spero adeguato. Lo saprò appena mi sarà possibile recarmi sul posto ove conservata. Incrocio le dita e spero quanto prima di postare le sue foto.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6238
  • Fiat 850 spider
Re: wolkwagen 1963
« Reply #3 on: 30 Settembre 2017, 19:27:26 »
La macchina è ferma da circa 30 anni
:-\
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2967
Re: wolkwagen 1963
« Reply #4 on: 02 Ottobre 2017, 07:46:20 »
Se è stata rimessata come si deve non dovresti avere problemi di carrozzeria, interni e - probabilmente - di impianto elettrico; di contro invece è molto probabile che motore e freni siano bloccati (comunque nulla che un meccanico paziente non sia in grado di risolvere con una spesa non troppo eccessiva). Fortunatamente il motore non è raffreddato ad acqua quindi non avrai problemi di radiatore e blocco motore sfondati dalla ruggine. Possibile che anche gli ammortizzatori abbiano risentito del lungo fermo, mentre è inutile dire che le gomme saranno ormai "quadrate". 

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: wolkwagen 1963
« Reply #5 on: 02 Ottobre 2017, 08:18:57 »
Il motore della Typ3 credo sia noto come "Tipo4" (non ho mai capito tutte le varie classificazioni VW) e a differenza di quello del Maggiolino ha la ventola coassiale con l'albero motore. In questo modo, anche se si rompe la cinghia dell'alternatore, il motore non si surriscalda e permette di proseguire finchè la batteria.... vive! :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
Re: wolkwagen 1963
« Reply #6 on: 02 Ottobre 2017, 08:33:09 »
Grazie a chi mi sta riscontrando, sono come un barattolo vuoto che man mano si riempie delle informazioni che mi fornite. Buona giornata a tutti!

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6238
  • Fiat 850 spider
Re: wolkwagen 1963
« Reply #7 on: 02 Ottobre 2017, 10:05:10 »
 :)
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
Re: wolkwagen 1963
« Reply #8 on: 07 Ottobre 2017, 14:41:15 »
Buon pomeriggio a tutti, oggi finalmente sono riuscito a recarmi dalla mia "cara" e ne ho approfittato per farle qualche scatto che pubblico volentieri. Chilometraggio originale 15754. Con occhio esperto, qualcuno di voi saprebbe definirmi la condizione in cui trovasi e se vale la pena investire (sigh!) per un adeguato maquillage?. Ogni vostro riscontro è per me sempre gradito.

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2130
Re: wolkwagen 1963
« Reply #9 on: 07 Ottobre 2017, 20:47:28 »
Complimenti, mi sembra bellissima!!!

Per le cromature dei paraurti, ti consiglio una tecnica casalinga abbastanza efficace: dopo aver lavato la parte dallo sporco più consistente, prendi una bacinella e riempila a metà di aceto di vino rosso, quello più acido praticamente, quindi prendi della carta argentata (quella classica tipo domopack), piegala in modo che sia liscia e non graffi la parte da trattare, poi bagna la parte più lucida nell'aceto e portalo a contatto con la parte da trattare, strofinando delicatamente.

Il tutto funziona come reazione chimica quindi l'ossido "transita" dalla parte cromata alla carta argentata che vedrai annerire (quello è il momento di cambiarlo).

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6238
  • Fiat 850 spider
Re: wolkwagen 1963
« Reply #10 on: 08 Ottobre 2017, 07:41:12 »
Per le cromature dei paraurti, ti consiglio una tecnica casalinga abbastanza efficace: dopo aver lavato la parte dallo sporco più consistente, prendi una bacinella e riempila a metà di aceto di vino rosso, quello più acido praticamente, quindi prendi della carta argentata (quella classica tipo domopack), piegala in modo che sia liscia e non graffi la parte da trattare, poi bagna la parte più lucida nell'aceto e portalo a contatto con la parte da trattare, strofinando delicatamente.

Il tutto funziona come reazione chimica quindi l'ossido "transita" dalla parte cromata alla carta argentata che vedrai annerire (quello è il momento di cambiarlo).
Molto interessante! Devo applicarlo ad una calotta coprimozzo della 850.
Mi associo, pare un buon conservato. Mi auguro che tu possa rimuovere l'ampia macchia sul sedile anteriore destro. Penso dovrai togliere il tessuto e lavarlo con delicatezza, più volte.
Ritornando alla tua domanda iniziale, è sicuramente da rimettere in vita, anche considerando la sua rarità in Italia. :)

Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
Re: wolkwagen 1963
« Reply #11 on: 08 Ottobre 2017, 09:47:04 »
Le vostre opinioni mi confortano non poco. Volevo solo far notare che la macchia sul sedile anteriore destro è solamente pioggia caduta durante il reportage visto che da me ieri mattina è diluviato. Approfitto per postare qualche altro scatto. Buona domenica a tutti.

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2657
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: wolkwagen 1963
« Reply #12 on: 08 Ottobre 2017, 10:20:51 »
buongiorno, ti premetto subito che "rara" non significa grande valore monetario, detto questo, l'auto dalle poche e poco particolareggiate foto sembrerebbe in discreto stato, bisogna vedere se a livello di scatolato sottoporta e pianale non presenti ruggine, ha un bel bozzo nel cofano posteriore, che non va via con certe alchimie... i paraurti vanno ricromati,
gli interni ripuliti e ad esempio dentro la "sveglia" del conta km c'è ruggine e va rimossa, il motore gira? i freni? si fa presto a oltrepassare il valore "commerciale"
Comunque questa è un'auto relativamente semplice da riparare,  i componenti meccanici si trovano e se hai un po di dimestichezza meccanica è un ottimo passatempo e il risultato sarà soddisfacente e ti gratificherà poi portarla in bella mostra e viaggiando nell'auto desiderata...
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2967
Re: wolkwagen 1963
« Reply #13 on: 09 Ottobre 2017, 10:42:48 »
Secondo me sarebbe un sacrilegio non restaurarla.
P.S. vedo che è targata Bari, quindi ora sei dalle mie parti?

Offline Pippo Biancone

  • Pilota
  • *
  • Posts: 9
Re: wolkwagen 1963
« Reply #14 on: 09 Ottobre 2017, 12:08:44 »
È targata Bari ed infatti vivo in provincia.

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: wolkwagen 1963
« Reply #14 on: 09 Ottobre 2017, 12:08:44 »