Author Topic: Auto banali  (Read 533 times)

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Auto banali
« on: 18 Novembre 2017, 08:50:10 »
Quasi tutti i nuovi topic  cercano la miglior auto qualità prezzo, ma esistono anche molte auto cadute nel dimenticatoio sia perchè erano solo riempitivi di gamma, nessuna soluzione innovativa o scarso appeal al collezionista odierno. Troviamoli e discutiamone.
Pensavo tipo alla 305, mai vista ad un raduno :-\ poi la temibile regent, mentre di allegro, ovvio è in patria, in uk ce ne sono.
Anche le 505 eppure è un ottima auto con versioni di assoluto pregio.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: Auto banali
« Reply #1 on: 18 Novembre 2017, 09:23:24 »
In generale le berline sono cadute nel dimenticatoio in fretta, specie quelle pensate per andare da A a B senza un minimo di stile... in fondo non hanno portato delle innovazioni storiche o stilistiche e, a dirla tutta, non sono nemmeno storicamente interessanti. Rispetto alle tue citazioni, qualche tempo fa ho visto in vendita una 504 berlina molto bella, bordeaux interno beige con tetto apribile. Se pensiamo che la maggior parte di P. 504 sono finite in Maghreb a fare da taxi... era una mosca bianca.
E pensare che, rispetto alla 404 che restava una gran macchina, la 504 era decisamente moderna e innovativa.

A proposito di 404 mi ricordo quando mio papà aveva la 1100 R presa nel 1967 e tra le auto possibili sostitute, nel 1972-73, c'era proprio la 404. Il dépliant era bellissimo, con le 404 disegnate (non fotografate) in vari allestimenti, c'era anche quella a iniezione (credo meccanica) e ovviamente l'esotico tetto apribile che in italia era una rarità...strano visto il clima favorevole. Ovviamente era a fine carriera (era già uscita la 504), e quindi proposta con sconti generosi e a me piaceva un sacco per le linee "americane". Però era troppo costosa e impegnativa come manutenzione. Mio papà ripiegò (si fa per dire) su una Simca 1301 berlina, anch'essa ormai a fine carriera o quasi, ma molto "americana" anche quella nelle finiture e soprattutto con un grandissimo baule adatto ad ospitare la bombola del GPL :D

La 505 me la ricordo bene, era particolarmente elegante e ben fatta, ma in italia non ebbe successo: troppo grande e comunque costosa. Chi poteva spendere così, si comprava direttamente una Mercedes o una Opel, di solito rappresentanti.
« Last Edit: 18 Novembre 2017, 09:26:05 by nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1015
Re: Auto banali
« Reply #2 on: 18 Novembre 2017, 10:29:41 »
La peugeot 504 sw 2000 diesel la conosco molto bene nella ditta dove lavoravo negli anni 70/80  ne avevamo una, non ricordo neanche la ragione x cui fu venduta, andava sempre, un vero e proprio mulo, la caricavamo anche con oltre 5 qli di cuoio abassando la fila dei sedili posteriori aveva una grande volumetria sul bagagliaio. La manutenzione richiesta era minima, instancabile stradista, in autostrada era lenta, più di 140 kmh non andava, allora i limiti non cerano, molto meglio la citroen ds del titolare, anche se di potenza ce n'era poca ma in confronto alla peugeot era molto più veloce, peccato il bagagliaio inferiore...... ma quella non era x i trasporti, avesse comperato la break sarebbe stato l'ideale ma essendo l'auto personale del titolare comunque x i trasporti di merce non sarebbe stata usata.
Chiaro che in un forum di auto storiche quelle da lavoro o comunque che non hanno lasciato un segno non attirano l'appeal dei collezionisti, però io non le definirei banali, sono comunque auto storiche, chi come mè le hà guidate x tanto tempo e molti km non le dimentica, rivederle è sempre un piacere.

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Re: Auto banali
« Reply #3 on: 18 Novembre 2017, 16:51:49 »
Banali in senso scherzoso ;) pochi le considerano :-\

Offline bonjo

  • Pilota esperto
  • ***
  • Posts: 230
Re: Auto banali
« Reply #4 on: 22 Novembre 2017, 22:15:09 »
A me piace ogni tanto cercare in vendita nei vari portali queste auto "banali", solitamente degli anni '80 (gli anni in cui ero piccolo o adolescente io): Ford Sierra e Granada, ad esempio, o le varie Opel Ascona, Fiat Regata, Mitsubishi Galant...Giusto ieri ho visto in vendita una BX 19 TRD (si, diesel, e targhe se non originali degli anni immediatamente dopo l'immatricolazione, come abbia resistito a tutti quegli anni di superbollo è un mistero) colore azzurro metallizzato, uguale a quella che ho avuto io nel '94. Mi sono emozionato :(
2004 Saab 9.3 Sport Sedan 2.2 TiD
1994 Chevrolet Blazer Full-Size 6.5 TD
1989 Toyota Land Cruiser LJ70
1986 Volvo 780 TD

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Re: Auto banali
« Reply #5 on: 22 Novembre 2017, 22:19:11 »
Che un'auto emozioni è importantissimo ;)

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 297
Re: Auto banali
« Reply #6 on: 30 Novembre 2017, 16:36:48 »
Se parliamo di auto d'epoca,penso che ogni auto se tenuta bene rappresenti qualcosa.Conosco un signore che oggi ha 88anni e acquistò una 124 berlina 1a serie blu negl'anni '60  che ancor'oggi conserva gelosamente.E' un'auto banale è vero ma ogni volta che la vedo, e aprendo lo sportello sento il classico odore delle Fiat di quell'epoca e osservo la bella tappezzeria in similpelle marrone,il sottile volante nero con il logo Fiat satinato,credetemi veramente mi pare di tuffarmi in un'altra epoca.Voglio dire che anche un'automobile così comune all'epoca, può appunto dare sensazioni e emozioni pari a vetture ben più blasonate ma che non appartengono veramente alla quotidianità di allora.
 

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1015
Re: Auto banali
« Reply #7 on: 30 Novembre 2017, 16:52:16 »
X me la 124 non è assolutamente un'auto banale, hà segnato un'epoca e insegnato a molti il controsterzo, allora il drifting era sconosciuto.....

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2657
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: Auto banali
« Reply #8 on: 30 Novembre 2017, 17:48:37 »
 la 124 berlina più che banale era molto razionale.
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 297
Re: Auto banali
« Reply #9 on: 01 Dicembre 2017, 08:41:37 »
Ma siamo sinceri,le auto che più smuovono i ricordi e creano delle vere sensazioni anche un po' nostalgiche,esclusi pochi fortunati i cui genitori possedevano auto molto blasonate,in genere sono quelle che ora definiamo auto "banali"come appunto la 1100 o la 124, ad esempio,io sono molto affezionato alla Flavia berlina essendo stata l'ultima vettura di mio padre con la quale abbiamo percorso l'Italia in lungo e in largo,ricordo il suo vero divano anteriore largo e comodissimo in gommapiuma e papà che mi faceva notare l'utilità del contagiri!senza contare che all'epoca anche nelle famiglie della media borghesia in genere bastava una macchina,proprio come al giorno d'oggi!.....

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Re: Auto banali
« Reply #10 on: 01 Dicembre 2017, 09:21:02 »
Ovviamente banali non in senso offensivo, forse il titolo corretto era sottovalutate.

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1015
Re: Auto banali
« Reply #11 on: 01 Dicembre 2017, 13:33:41 »
Esatto, il punto è capire perchè si notano solo quelle che alcuni, purtroppo la maggioranza, definiscono importanti, come hò già detto io compero o valuto solo quelle che piacciono a mè.

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Re: Auto banali
« Reply #12 on: 01 Dicembre 2017, 16:08:48 »
Appunto noi siamo mossi prima dalla passione poi dal denaro ;)
Tristissimo andare ai raduni e parlare con gente che sa che auto guida solo perchè ai tempi passati era usanza attaccare una targhetta col nome del modello :'( questa è un esagerazione ma ultimamente si fa fatica a trovare non dico cultura automobilistica ma passione vera :-\

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1977
Re: Auto banali
« Reply #13 on: 01 Dicembre 2017, 16:11:44 »
Anche il 127 prima serie , forse la mia utilitaria preferita, merita più attenzioni ;) Sopratutto è un'auto piena di storie, sia personali essendo un mezzo molto diffuso, sia tecniche a partire da Manzù.

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 297
Re: Auto banali
« Reply #14 on: 01 Dicembre 2017, 16:32:43 »
Indubbiamente la 127 era veramente l'utilitaria che ha stravolto di colpo tale concetto; infatti dalla 850 ovvero una semplice rivisitazione della 600,angusta e un po'rumorosetta alla nuovissima Fiat il progresso era notevole;spaziosa brillante e con consumi contenuti,costrinse sia Ford che GM a correre ai ripari presentando a loro volta vetture che solo con il tempo riuscirono a portarsi a livello della nostrana 127.

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Auto banali
« Reply #14 on: 01 Dicembre 2017, 16:32:43 »