Author Topic: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...  (Read 80222 times)

GTI79

  • Guest
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #15 on: 25 Settembre 2009, 08:22:52 »
io mi sono fatto questa idea, magari sbaglio: in italia in moltissimi casi la certificazione storica viene richiesta risparmiare bollo e assicurazione, non certo per dire "uh ho la storica". In quest'ottica l'appassionato con l'aumento del limite temporale la prende un pò laddove preferirebbe non prenderla, però allo stesso tempo penso che possa convenire che 25 anni non sono un'idea stupida, o per lo meno non la trovano stupida molti paesi il cui limite è addirittura 30 anni.

Secondo me, sarebbe meglio distinguere le "classiche" (20 anni) dalle storiche (25 o 30 anni) come fanno all'estero.


il vero problema in realtà è il bollo, che è una tassa DI POSSESSO, e come tutte le tasse di possesso, particolarmente odiosa e stupida.

Beh una certa distinzione già c'è, perchè da 20 a 30 è considerata "d'epoca", mentre sopra i 30 "storica".

Per il problema dei "furbi", basterebbe organizzare una seduta di controllo ad ogni nuova iscrizione. Se una macchina è un rottame, non gli si dà l'iscrizione.
Nel 90% dei casi, chi lo fà solamente per risparmiare, ha un catorcio, non un'auto da ammirare.
Se si facesse così, il limite potrebbe rimanere tranquillamente sui 20 anni.

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3506
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #16 on: 26 Settembre 2009, 08:58:30 »
Per carità, cerchiamo di semplificare, non di aumentare la burocrazia... fare una seduta di controllo per tutte le auto ventennali sarebbe un gran casotto... piuttosto dico che il motorismo storico ha troppe sfaccettature per poter essere classificato in un'unico modo. E chi ha un rottame anche se paga il bollo ridotto comunque ha un'auto che fa schifo, non è che quelle altre belle brillino di meno: cioè i bollaroli (che ci sono e sempre esisteranno) non mi condizionano la percezione che ho delle auto storiche defiscalizzate. Anzi, una 500 ridotta male mi fa pietà sia che paghi il bollo pieno sia che paghi ridotto. Piuttosto il proprietario...

Offline Mtechnic

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2254
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #17 on: 26 Settembre 2009, 12:30:16 »
A me dispiace solo ed esclusivamente per quelle auto che andranno incontro ad una brutta fine a causa dell'aumento del limite di storicità. Mi vengono in mente le belle Mx5, ma anche le Sierra Cosworth 4x4. Chi aspetterà altri 5 anni minimo con un auto da 200cv sul groppone? E come queste ce ne sono tante altre....una tragedia.

Offline nik111

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 330
  • il bello della vita è avere un alfa!!
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #18 on: 26 Settembre 2009, 22:09:12 »
 :-\bèè almeno per quello che riguarda le targhe è positivo :-\
Marco

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3506
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #19 on: 27 Settembre 2009, 01:31:30 »
Insomma la montagna ha partorito il topolino. E soprattutto bastavono un paio di correzioni alla legge che già c'era, in senso più liberale. Invece come sempre accade in Italia se non si complicano le cose non si è contenti.

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6085
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #20 on: 27 Settembre 2009, 07:42:02 »
Già! E' proprio così!

Offline Trauma

  • Pilota esperto
  • ***
  • Posts: 240
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #21 on: 30 Settembre 2009, 11:42:39 »
Secondo me sarebbe già un passo avanti se semplicemente si stabilisse un'età minima per le auto storiche UGUALE in tutte le regioni, e quindi uguale in tutto il territorio nazionale.
Lo dico perchè io vivo praticamente al confine tra piemonte e lombardia, in lombardia dopo 20 anni i mezzi sono storici "d'ufficio" mentre in piemonte questo avviene solo dopo i 30 anni...e io ovviamente sono residente in piemonte.
Ora ditemi voi che numero da circo è questo, cioè se ho un mezzo dell'89 in lombardia è considerato storico, 2 km più in qua e non è più storico? non solo, ma per essere storico devono passare altri 10 anni??
Secondo me i veri "scandali" dell'Italia sono cose di questo tipo, dove non c'è nessun barlume di sensatezza e logicità. Poi che stabiliscano la storicità a 20, 25 o 30 anni quello è un problema successivo, ma prima, per cortesia, che rendano le cose quantomeno uniformi sull'intero territorio nazionale.
Scusate il piccolo sfogo ma certe cose io non le capisco proprio, e mi fanno un po innervosire.
;)

Offline Mtechnic

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2254
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #22 on: 30 Settembre 2009, 12:01:18 »
Secondo me sarebbe già un passo avanti se semplicemente si stabilisse un'età minima per le auto storiche UGUALE in tutte le regioni, e quindi uguale in tutto il territorio nazionale.
Lo dico perchè io vivo praticamente al confine tra piemonte e lombardia, in lombardia dopo 20 anni i mezzi sono storici "d'ufficio" mentre in piemonte questo avviene solo dopo i 30 anni...e io ovviamente sono residente in piemonte.
Ora ditemi voi che numero da circo è questo, cioè se ho un mezzo dell'89 in lombardia è considerato storico, 2 km più in qua e non è più storico? non solo, ma per essere storico devono passare altri 10 anni??
Secondo me i veri "scandali" dell'Italia sono cose di questo tipo, dove non c'è nessun barlume di sensatezza e logicità. Poi che stabiliscano la storicità a 20, 25 o 30 anni quello è un problema successivo, ma prima, per cortesia, che rendano le cose quantomeno uniformi sull'intero territorio nazionale.
Scusate il piccolo sfogo ma certe cose io non le capisco proprio, e mi fanno un po innervosire.
;)


Questa proprio non la sapevo e se è così davvero è proprio una gran cavolata.

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3506
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #23 on: 30 Settembre 2009, 23:00:29 »
Oh beh sai cavolate che ci sono in Italia... tipo le regioni autonome a statuto speciale solo perchè negli anni caldi mettevano le bombe in giro e allora per non farli arrabbiare li hanno coperti di soldi...  o come la benzina che al di là del confine con l'ex yugo costa molto9  meno... per non parlare dell'iva al 20 % mentre da noi in media è sul 40... E restando in Italia vorrei sapere perchè da me ogni trecento metri c'è una pattuglia o un autovelox (e il limite è sempre <= 50), e c'è il tutor in autostrada, in altre regioni poco niente...

Offline litlegio

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5732
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #24 on: 01 Ottobre 2009, 08:05:29 »
Oh beh sai cavolate che ci sono in Italia... tipo le regioni autonome a statuto speciale solo perchè negli anni caldi mettevano le bombe in giro e allora per non farli arrabbiare li hanno coperti di soldi...  o come la benzina che al di là del confine con l'ex yugo costa molto9  meno... per non parlare dell'iva al 20 % mentre da noi in media è sul 40... E restando in Italia vorrei sapere perchè da me ogni trecento metri c'è una pattuglia o un autovelox (e il limite è sempre <= 50), e c'è il tutor in autostrada, in altre regioni poco niente...
finita la pacchia trieste tolta tessera benzina agevolata il pieno in slovenia ti fa risparmiare pochi spiccioli sono rimaste solo le sigarette convenienti e targa ts non ben vista oltreconfine causa trattato di osimo quindi se incontri forze dell'ordine rotture di c,...e multa assicurata se dipendesse da noi un bel muro come a berlino altro che europa unita

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3506
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #25 on: 01 Ottobre 2009, 11:06:11 »
Ah non sapevo. Comunque questo è grave perchè si creano delle insofferenze di tipo economico che poi si trasformano in razzismo o intolleranze religiose. Quello di togliere le frontiere probabilmente ha significato l'eliminazione di quelle guerre a carattere regionale-nazionale che scoppiavano di tanto in tanto: ora però il rischio è che si facciano discorsi di più ampio respiro e come conseguenza anche guerre più globali, magari non solo combattute col mitra e il cannone, ma anche combattute a livello finanziario... Scusate l'OT.


Offline litlegio

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5732
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #26 on: 01 Ottobre 2009, 11:46:19 »
Ah non sapevo. Comunque questo è grave perchè si creano delle insofferenze di tipo economico che poi si trasformano in razzismo o intolleranze religiose. Quello di togliere le frontiere probabilmente ha significato l'eliminazione di quelle guerre a carattere regionale-nazionale che scoppiavano di tanto in tanto: ora però il rischio è che si facciano discorsi di più ampio respiro e come conseguenza anche guerre più globali, magari non solo combattute col mitra e il cannone, ma anche combattute a livello finanziario... Scusate l'OT.


ai ragione ma a dirla tutta le intolleranze ci sono sempre state ma da noi non era un problema abbiamo di tutto ma ultimamente noto un certo disagio della serie guerra fra poveri in special modo es sulle case popolari dove gli extracom sorpassano in graduatoria i triestini facendo aumentare la intolleranza dovete sapere poi che una volta cerano gli istriani (profughi) che avevano la priorita su tutto casa lavoro ecc finiti questi "privilegi" arrivano questi e quelli nati a trieste lo prendono sempre li......

furbo

  • Guest
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #27 on: 02 Ottobre 2009, 09:55:03 »
Secondo me sarebbe già un passo avanti se semplicemente si stabilisse un'età minima per le auto storiche UGUALE in tutte le regioni, e quindi uguale in tutto il territorio nazionale.
Lo dico perchè io vivo praticamente al confine tra piemonte e lombardia, in lombardia dopo 20 anni i mezzi sono storici "d'ufficio" mentre in piemonte questo avviene solo dopo i 30 anni...e io ovviamente sono residente in piemonte.
Ora ditemi voi che numero da circo è questo, cioè se ho un mezzo dell'89 in lombardia è considerato storico, 2 km più in qua e non è più storico? non solo, ma per essere storico devono passare altri 10 anni??
Secondo me i veri "scandali" dell'Italia sono cose di questo tipo, dove non c'è nessun barlume di sensatezza e logicità. Poi che stabiliscano la storicità a 20, 25 o 30 anni quello è un problema successivo, ma prima, per cortesia, che rendano le cose quantomeno uniformi sull'intero territorio nazionale.
Scusate il piccolo sfogo ma certe cose io non le capisco proprio, e mi fanno un po innervosire.
;)
Concordo..

Offline nik111

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 330
  • il bello della vita è avere un alfa!!
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #28 on: 02 Ottobre 2009, 16:11:32 »
Secondo me sarebbe già un passo avanti se semplicemente si stabilisse un'età minima per le auto storiche UGUALE in tutte le regioni, e quindi uguale in tutto il territorio nazionale.
Lo dico perchè io vivo praticamente al confine tra piemonte e lombardia, in lombardia dopo 20 anni i mezzi sono storici "d'ufficio" mentre in piemonte questo avviene solo dopo i 30 anni...e io ovviamente sono residente in piemonte.
Ora ditemi voi che numero da circo è questo, cioè se ho un mezzo dell'89 in lombardia è considerato storico, 2 km più in qua e non è più storico? non solo, ma per essere storico devono passare altri 10 anni??
Secondo me i veri "scandali" dell'Italia sono cose di questo tipo, dove non c'è nessun barlume di sensatezza e logicità. Poi che stabiliscano la storicità a 20, 25 o 30 anni quello è un problema successivo, ma prima, per cortesia, che rendano le cose quantomeno uniformi sull'intero territorio nazionale.
Scusate il piccolo sfogo ma certe cose io non le capisco proprio, e mi fanno un po innervosire.
;)







 :D :D :D :D :Wéé paesà siamo vicini io sono di varallo pombia magari ci conosciamo già :D :D :D :D


tornando al tuo discorso ai completamente ragione siamo una nazione unita che ca....o di leggi sono queste ''?? ??? ??? ??? ??? ??? ???
Marco

Offline rei99

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 83
  • E per cuore un rotore
    • Epoche  Passate
Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #29 on: 28 Ottobre 2009, 09:56:10 »
Aggiornamento:

http://www.autoblog.it/post/22996/novita-legislative-per-le-auto-storiche-revisione-biennale-e-proposta-
per-alzare-leta-minima-a-25-anni


Quote
In occasione della manifestazione Auto e Moto d’Epoca 2009 di Padova, Il Senatore Filippo Berselli ed il presidente ASI Roberto Loi hanno esposto le novità legislative relative al mondo delle auto storiche. Il decreto Ministeriale, che entrerà in vigore tra pochi giorni, modifica le regole relative alla revisione dei veicoli storici: da annuale passa a biennale, come tutti i veicoli con più di 4 anni di vita.

I veicoli costruiti dopo il 15 Giugno 1976 dovranno rispettare le norme relative alle cinture di sicurezza, alle apparecchiature visive d’illuminazione, agli specchi e retrovisori, ai pneumatici con dimensioni e caratteristiche identiche o equivalenti a quelli d’origine. I veicoli costruiti prima del 1°gennaio 1960 dovranno effettuare la revisione presso i Centri Provinciali della Motorizzazione, in quanto il sistema informatico della stessa non è compatibile con i dati di identificazione utilizzati a quel tempo.

Il Senatore Berselli ha poi esposto il progetto di legge di cui è firmatario, che prende in considerazione molti aspetti del collezionismo. Il progetto prevede che le auto storiche possedute non costituiscano indice di capacità contributiva e che l’età minima dei veicoli sia alzata da 20 a 25 anni. Per i veicoli più giovani sarà creato un apposito elenco, in modo da consentire una parziale radiazione per evitare bolli ed assicurazioni. Il veicolo potrà essere reimmatricolato con le vecchie targhe (con l’aggiunta della lettera H) al raggiungimento dei 25 anni di anzianità e l’elenco sarà aggiornato ogni anni da Costruttori, ASI, Registri di Marca e FMI. Le certificazioni saranno demandate, come oggi, ad ASI, Registri Alfa Romeo, Fiat, Lancia e FMI e ad associazioni che dovranno rispettare alcuni parametri ed essere riconosciute dalla FIA o dalla FIVA.

Addio auto storiche a 20 anni.
Quindi facciamo un bel salto indietro, e le storiche, che fin'ora erano del 1989, tornano al 1984.
Cosa significa ciò? Qualche deduzione
1) se non reatroattiva, come credo sia, chi ha omologato una vettura magari un modello 89, supponendo sia una delle prime (vedi Mazda Mx-5) vede potenzialmente salire il valore della sua vettura: le altre non potranno diventarlo per altri 5anni, creando una serie di furbacchioni che ci hanno visto lungo, e potendo (economicamente o legalmente) hanno fatto il giochino. Da mesi lo dicevo, chi voleva FC, Delta Integrale, Mx-5 o altro, era il momento.
2) Con le campagne rottamazione, le modalità di esenzione grassettate MOLTO FUMOSE ed altro, le auto ventennali da 500€ di bollo e 5000€ di valore, finiranno ancora più nella pressa. E noi giovani ci ritroveremo SENZA le NOSTRE auto storiche.
Ma a questi colletti dopotutto, che gliene.
3) Il fatto che l'ASI si sia fatta la legge per lei, a 20anni, si sia rimpinguata le tasche ed adesso lo metta nel sederino è presto dimostrata: quasi tutte le assicurazioni richiedono la certificazione ed il tesseramento ASI. Una volta fatto il bacino (in questi 4/5anni da cui passano le ventennali il numero di iscritti ha avuto un'impennata mostruosa), praticamente la maggior parte dovrà rimanerlo per usufruire delle assicurazioni ridotte, continuando a versare € nelle casse pur se non condivide la politica attuata
4) che l'ASI sia una sorta di Elite lo si capisce:
- Il progetto prevede che le auto storiche possedute non costituiscano indice di capacità contributiva
- la revisione ogni due anni
sono ad hoc per chi ha automezzi di valore o in quantità. Il risparmio per l'appassionato di nicchia è proprio esile e non è nelle priorità dell'Elite...
Si potrebbe continuare ancora, ma non ho più voglia ne tempo...
Grazie quindi all'ASI, all'attuale Governo che ha in uno dei suoi parlamentare il promulgatore della Legge, a quelli che non si sono opposti in questi mesi, ed a chi vi ha partecipato.
Grazie a loro l'Rx-7 pagherà 700€ di bollo per un quasi 10 anni, lo stesso le 300ZX e cosi via... La Rover Copuè 220 Turbo che volevo prendere per fare diventare storica a un 2000€ finirà in una pressa e cosi molte altre.
E noi addio diremo alle supercar delle nostre gioventù.

Ah, ultima cosa, spero vivamente non sia retroattiva la legge, o c'è da tagliargli le mani (voglio vedere che ha preso una delta hf del 1988 perchè era storica ora pagarsi altri 3 anni di bollo da 600€)
Epoche Passate:

Tutti i miei rotori!

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: STORICA:passiamo dai 20 ai 25 anni...
« Reply #29 on: 28 Ottobre 2009, 09:56:10 »