Author Topic: automitragliatrice Bianchi  (Read 12102 times)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2130
automitragliatrice Bianchi
« on: 26 Luglio 2011, 21:08:02 »
Spero di postare nella sezione giusta, sennò chiedo ai moderatori di spostarla!!!

È una foto fatta a Gorizia da mio nonno, durante la 1^ guerra mondiale. Sullo sfondo il monte Sabotino.



Offline csj.bomber

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2565
  • SORRIDI : ED IL PIU' E' FATTO !!!
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #1 on: 26 Luglio 2011, 21:16:15 »
Spero di postare nella sezione giusta, sennò chiedo ai moderatori di spostarla!!!

È una foto fatta a Gorizia da mio nonno, durante la 1^ guerra mondiale. Sullo sfondo il monte Sabotino.



:o bello !!
 
« Last Edit: 26 Luglio 2011, 21:29:49 by csj.bomber »
Hai voluto la bicicletta: adesso pedala!

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2130
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #2 on: 26 Luglio 2011, 21:22:41 »
Errata Corrige: è un Lancia I.Z.

http://it.wikipedia.org/wiki/Blindo_Lancia_IZ

Offline EffeEffe

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2259
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #3 on: 27 Luglio 2011, 09:05:15 »
Interessante... :)

Offline giorgio47

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3263
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #4 on: 27 Luglio 2011, 09:37:27 »
Bellissimo documento storico. E' l'automitragliatrice Ansaldo-Lancia, probabilmente del 1917 ( a una torretta , quella del 1915 ne aveva 2 ). Telaio e motore Lancia 1Z, ruote gemellate dietro, cilindrata di quasi 5 litri (4940 cc ) e 70 Cavalli a 2200 giri, peso di oltre tre tonnellate e mezza e velocità massima di 60 Km orari. Veniva costruita negli stabilimenti Ansaldo a Genova, da qui la doppia denominazione. La blindatura da 6 mm , anche inferiore , era "collaudata " sicura dai colpi del moschetto '91. Era armata con 3 mitragliatrici calibro 8 mm ,di cui due nella torretta girevole e l'altra ad eventuale protezione posteriore, con 15000 colpi in nastro più 600 in caricatori, oltre l'armamento individuale dei 6 membri dell'equipaggio. I due grossi profilati metallici servivano a tagliare /sollevare i reticolati. Impiegata in operazioni a Gorizia dal 1916. Le tre striscie sulla torretta che si vedono nella foto erano quelle della ns. bandiera, verde,bianco e rosso partendo dall'alto. Sembra che questa monti le mitragliatrici Fiat 14 A.V.,  distinguibili dalle St.Etienne precedenti cal. 8 perchè meno massicce. Probabilmente questo modello è lo stesso impiegato anche in Africa( c'era anche mio nonno col 18 BL ) ,si distingue dalla mancanza dei parafanghi blindati posteriori non adatti per la sabbia,la ruota di scorta esterna , oltre che per le Fiat.
« Last Edit: 27 Luglio 2011, 09:39:47 by giorgio47 »

Offline janluca

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 704
  • dedicata a Morgan
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #5 on: 27 Luglio 2011, 19:41:37 »
Bellissimo documento storico. E' l'automitragliatrice Ansaldo-Lancia, probabilmente del 1917 ( a una torretta , quella del 1915 ne aveva 2 ). Telaio e motore Lancia 1Z, ruote gemellate dietro, cilindrata di quasi 5 litri (4940 cc ) e 70 Cavalli a 2200 giri, peso di oltre tre tonnellate e mezza e velocità massima di 60 Km orari. Veniva costruita negli stabilimenti Ansaldo a Genova, da qui la doppia denominazione. La blindatura da 6 mm , anche inferiore , era "collaudata " sicura dai colpi del moschetto '91. Era armata con 3 mitragliatrici calibro 8 mm ,di cui due nella torretta girevole e l'altra ad eventuale protezione posteriore, con 15000 colpi in nastro più 600 in caricatori, oltre l'armamento individuale dei 6 membri dell'equipaggio. I due grossi profilati metallici servivano a tagliare /sollevare i reticolati. Impiegata in operazioni a Gorizia dal 1916. Le tre striscie sulla torretta che si vedono nella foto erano quelle della ns. bandiera, verde,bianco e rosso partendo dall'alto. Sembra che questa monti le mitragliatrici Fiat 14 A.V.,  distinguibili dalle St.Etienne precedenti cal. 8 perchè meno massicce. Probabilmente questo modello è lo stesso impiegato anche in Africa( c'era anche mio nonno col 18 BL ) ,si distingue dalla mancanza dei parafanghi blindati posteriori non adatti per la sabbia,la ruota di scorta esterna , oltre che per le Fiat.

Pensa che mio nonno all'epoca lavorava li dove le costruivano, quante cose nel tempo ci siamo dimenticati.........
"mi spiace per quei ragazzi , ma quando arrivo alla stone allungo quarta e li saluto "nigel mansell"

Offline arcangelo

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 15690
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #6 on: 28 Luglio 2011, 04:53:15 »
documento bellissimo  :o  :)

se qualcuno avesse altre foto ....sotto  ;)
maicol

il mio amico e io .....

Offline anadiplosi

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1600
    • vespa club abano
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #7 on: 28 Luglio 2011, 07:31:08 »
evvai con i nonni!.....Il mio, nella I^ guerra, era in aviazione servizio aerostatieri a Campi Bisenzio e oltre alla manutenzione dei dirigibili era adetto alla sperimentazione sui mezzi dell'esercito.....mi raccontava di trapianti strani di motori su automobili. Purtroppo non c'è l'ho più con me da molti anni e non mi ha lasciato niente di scritto delle sue memorie....ma almeno un 'po di foto si.......


Foto di pessima qualità, ma qui è al volante di una Fiat Zero.

ciao
Fabio
« Last Edit: 28 Luglio 2011, 07:32:41 by anadiplosi »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #8 on: 28 Luglio 2011, 08:02:58 »
Documenti preziosi e fenomenali, dovrei avere una piccola foto di mio nonno accanto ad un autocarro credo breda ma dovro' scavare nei cassetti appena passo da mia madre, ricordo di averla vista anni addietro.
soliti problemi di foto

Offline adu

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5055
  • Cosa non darei per un 131 Abarth
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #9 on: 28 Luglio 2011, 13:30:40 »
Ho il modellino con la scheda tecnica del Lancia ansaldo 1ZM ;D
Vedere la gente stupita che non capisce che auto sia la tua, non ha prezzo; per tutto il resto c'è la 500

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2130
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #10 on: 28 Luglio 2011, 20:19:35 »
evvai con i nonni!.....Il mio, nella I^ guerra, era in aviazione servizio aerostatieri a Campi Bisenzio e oltre alla manutenzione dei dirigibili era adetto alla sperimentazione sui mezzi dell'esercito.....mi raccontava di trapianti strani di motori su automobili. Purtroppo non c'è l'ho più con me da molti anni e non mi ha lasciato niente di scritto delle sue memorie....ma almeno un 'po di foto si.......


Foto di pessima qualità, ma qui è al volante di una Fiat Zero.

ciao
Fabio

Mio nonno, del '900, si arruolò come molti falsificando l'età.
Entrò nella Regia Aviazione e stufo dei soliti voli di addestramento, "rubò" un aereo d'addestramento e si mise a fare loop, giravolte ecc.
Peccato che all'atterraggio sfasciò l'aereo, e per premio venne spedito in fanteria!!! ;) ;) ;)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2130
Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #11 on: 31 Luglio 2011, 17:00:52 »
Oggi avvistamento connesso alla foto postata:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=7yr9SQQieDQ

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: automitragliatrice Bianchi
« Reply #11 on: 31 Luglio 2011, 17:00:52 »