Author Topic: CRS ai fini circolatori  (Read 23817 times)

Offline Vintage_Cars

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 250
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #90 on: 04 Aprile 2015, 12:58:43 »
Ah ok, quindi diciamo che in automatico verrà rilasciato dall'ASI una volta che il veicolo è iscritto?

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3062
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #91 on: 04 Aprile 2015, 14:07:01 »
Ah ok, quindi diciamo che in automatico verrà rilasciato dall'ASI una volta che il veicolo è iscritto?

Ma se Nigel ti ha appena detto di no...
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6238
  • Fiat 850 spider
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #92 on: 04 Aprile 2015, 15:06:31 »
Ah ok, quindi diciamo che in automatico verrà rilasciato dall'ASI una volta che il veicolo è iscritto?
Tu ti iscrivi all'ASI tramite un club ASI. Da quel momento puoi iniziare la pratica di richiesta CRS che include foto del mezzo e compilazione di vari moduli. Se l'ASI accetterà la tua richiesta, allora riceverai , tramite il club, il CRS. ;)
Quindi: NON E' AUTOMATICO!
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline Vintage_Cars

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 250
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #93 on: 04 Aprile 2015, 15:45:45 »
Perfetto, grazie! :)

Online aldoz

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 638
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #94 on: 05 Aprile 2015, 21:04:50 »
Ciao, sto valutando di acquistare un auto che venne radiata pochi anni fa e reimmatricolata  pochi anni dopo, non è iscritta ASI ma RIVA.

Posso iscriverla tranquillamente ASI e poi in automatico mi arriva il CRS?

Ma è possibile reimmatricolare un'auto senza passare per l'asi?

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #95 on: 06 Aprile 2015, 12:20:15 »
Ma è possibile reimmatricolare un'auto senza passare per l'asi?

In teoria no.
C'è un percorso fattibile che passa con la radiazione o la vendita all'estero, poi targa tedesca con TUV valido e reimmatricolazione in italia. Metti in conto circa 2500 euro, a patto di trovare gli agganci giusti. Se la radiazione per esportazione è recente, non puoi reintestarti il veicolo, che andrà quindi intestato a un familiare.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Vintage_Cars

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 250
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #96 on: 06 Aprile 2015, 22:44:33 »
E quindi ragazzi com'è possibile questo veicolo che mi è capitato, dove in pratica è iscritto al RIVA?
(Come dicevo, l'auto è sempre stata in Italia, ma nel 2005 circa venne radiata la targa, per poi cambiare proprietario ed essere reimmatricolata nel 2010..)

Devo fare qualche controllo in particolare?

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #97 on: 07 Aprile 2015, 07:34:06 »
(Come dicevo, l'auto è sempre stata in Italia, ma nel 2005 circa venne radiata la targa, per poi cambiare proprietario ed essere reimmatricolata nel 2010..)

Se l'auto non aveva mai lasciato l'italia e c'erano tutti i bolli pagati in precedenza, si poteva recandosi all'ACI pagare tre bolli arretrati e reimmatricolare l'auto. Poi da un certo punto alcune MCTC non hanno più accettato le pratiche... Al momento bisogna vedere cosa è previsto per le auto non storiche; per le storiche invece il CRS consente di evitare lungaggini burocratiche.

L'iscrizione RIVA ai fini fiscali e di circolazione non serve a niente se non a qualche convenzione assicurativa.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Vintage_Cars

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 250
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #98 on: 11 Aprile 2015, 13:03:22 »
Grazie :)

In fin dei conti ho in mano il libretto, dice che era radita x export ma mai esportata..

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #99 on: 11 Aprile 2015, 17:48:19 »
, dice che era radita x export ma mai esportata..

In questo caso non la vedo molto bene, chiedi ad una Agenzia, ma di quelle brave.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Vintage_Cars

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 250
Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #100 on: 11 Aprile 2015, 18:11:35 »
Difatti sto aspettando una loro risposta, perché non la vedi bene?

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: CRS ai fini circolatori
« Reply #100 on: 11 Aprile 2015, 18:11:35 »