Author Topic: Nasce "Aci storico"  (Read 26418 times)

Offline giorgio47

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3263
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #15 on: 12 Giugno 2013, 17:41:53 »
------Chiedo scusa, ho appena letto in questi giorni gli articoli di intenti dell'ACI, e non sono d'accordo con alcuni di voi. Io , forse perchè da anni attendo che qualcuno intervenga su certi abusi e connivenze prodottesi nel settore, ho letto e capito che l'ACI si propone di intervenire proprio per osteggiare la predominante supremazia di certi club (fa anche il nome esplicito di uno di questi) e controllare tutti i percorsi fin'ora voluti per puro business, per ottenere certificati ed iscrizioni a registri storici, con pesanti ed ingiustificati costi. Io ho capito così, e spero che il più vecchio e super blasonato ente italiano, possa eseguire e tutelare gli interessi degli utenti di auto storiche.  Fa esplicito riferimento alla facilità di poter attingere sull'enorme ed unico archivio storico di cui dispone per registri di  marca e di esperienze di prove e dati tecnici forniti da testimonianze di esiti di collaudi su strada per un enorme numero di vetture, per fornire certificazioni a costi contenuti. Io spero di vedere cose buone , e,  dal mio punto di vista, di grande pulizia in un settore dove ormai se non sei iscritto lì... non ottieni più nulla; e in tal senso parla anche di intervenire su certi "cartelli" esistenti fra club ed assicurazioni.  Io sto alla finestra fiducioso.

Giuste osservazioni.
Però credo che come minimo dovrai esser iscritto al'ACI, e che questo ente dovrà dotarsi di personale in grado di esaminare le vetture. Non basta avere l'archivio in casa....

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2630
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #16 on: 12 Giugno 2013, 20:03:57 »
------Chiedo scusa, ho appena letto in questi giorni gli articoli di intenti dell'ACI, e non sono d'accordo con alcuni di voi. Io , forse perchè da anni attendo che qualcuno intervenga su certi abusi e connivenze prodottesi nel settore, ho letto e capito che l'ACI si propone di intervenire proprio per osteggiare la predominante supremazia di certi club (fa anche il nome esplicito di uno di questi) e controllare tutti i percorsi fin'ora voluti per puro business, per ottenere certificati ed iscrizioni a registri storici, con pesanti ed ingiustificati costi. Io ho capito così, e spero che il più vecchio e super blasonato ente italiano, possa eseguire e tutelare gli interessi degli utenti di auto storiche.  Fa esplicito riferimento alla facilità di poter attingere sull'enorme ed unico archivio storico di cui dispone per registri di  marca e di esperienze di prove e dati tecnici forniti da testimonianze di esiti di collaudi su strada per un enorme numero di vetture, per fornire certificazioni a costi contenuti. Io spero di vedere cose buone , e,  dal mio punto di vista, di grande pulizia in un settore dove ormai se non sei iscritto lì... non ottieni più nulla; e in tal senso parla anche di intervenire su certi "cartelli" esistenti fra club ed assicurazioni.  Io sto alla finestra fiducioso.

.......  ho avuto il piacere di parlare con il presidente...dell'ACI, ed il proposito è proprio quello di snellire , sono fiducioso pure io,poi la concorrenza in questo caso spero che farà si che anche l'ASI non avendo il predominio si regoli di consrguenza......... tutto a vantaggio dei consumatori appassionati....come noi.
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline adriano 2

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 80
  • Obbligatorio riparare.
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #17 on: 13 Giugno 2013, 05:33:01 »
.......  ho avuto il piacere di parlare con il presidente...dell'ACI, ed il proposito è proprio quello di snellire , sono fiducioso pure io,poi la concorrenza in questo caso spero che farà si che anche l'ASI non avendo il predominio si regoli di consrguenza......... tutto a vantaggio dei consumatori appassionati....come noi.
t.bird
-----Concordo pienamente e mi hai tolto le parole di bocca, come si suole dire. Io confido proprio nella pluriennale esperienza dell'ACI per scalzare il predominio accaparratosi da sodalizi che badano solo a fare cassa.
"mai buttare, sempre riparare"

Offline mir

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 96
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #18 on: 13 Giugno 2013, 07:33:21 »
Sono socio ACI Vintage: l'abbonamento a RCL e il carro attrezzi (un recupero all'anno ci scappa di sicuro) giustificano ampiamente il costo.
Sono assicurato con Sara Vintage, che è convenzionata com ACI.
Di questa iniziativa non ne sapevo nulla, lo apprendo ora dalla lettura di questo thread.
Fossi io il marketing manager della promo, forse partirei subito a contattare i miei soci, di cui ho tutti i recapiti...
Cmq sono fiducioso: aspettiamo e vediamo cosa ne viene fuori!

Offline Quetzalcoatl

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 584
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #19 on: 13 Giugno 2013, 12:03:35 »
Magari dirò una "corbelleria"... ma l'ASI non è un organo pubblico al pari dell'ACI? Non capisco che senso ha avere due organismi che fanno la stessa cosa... sarei MOLTO favorevole a dare il settore storico in mano a una sezione dell'ACI, a patto che l'ASI sparisca. Sennò diventa la solita trovata all'italiana, creare un ufficio che fa quello che già faceva un altro ufficio, raddoppiando dipendenti, immobili e SPESE. E come diceva Totò... E IO PAGO!
My Cars:
-1999 FIAT Bravo HGT MK2 155 20v "Trinity"
-1979 Pontiac Firebird Trans Am V8 403cu.in. T-Top "Ponty"
-1996 Buick Roadmaster Estate Ltd. Collector's Edition "Moby"

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2630
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #20 on: 13 Giugno 2013, 12:38:45 »
....... ma sono enti privati..
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5369
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #21 on: 13 Giugno 2013, 13:07:03 »
Magari dirò una "corbelleria"... ma l'ASI non è un organo pubblico al pari dell'ACI?

Corbelleria ;D ;D ;D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Quetzalcoatl

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 584
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #22 on: 13 Giugno 2013, 13:23:14 »
Ehm... no, niente corbelleria...
http://www.aci.it/laci/la-federazione/profilo.html
Cito: "Coerentemente con la sua natura di Pubblica Amministrazione, l’ACI gestisce una serie di rilevanti servizi pubblici a favore dei cittadini e delle Amministrazioni."
L'ASI, cito dal sito: "[...], Automotoclub Storico Italiano, costituito nel 1966 e riconosciuto Ente morale di diritto privato per decreto del Presidente della Repubblica n.977 del 24 ottobre 1980 [...]"
Quindi ACI è ente pubblico, ASI è ente privato. Quindi non sono tecnicamente enti "ridondanti", neanche se venisse creato questo ACI Storico. Sarebbero però "concorrenti". E questo non so se sia un bene o un male...
My Cars:
-1999 FIAT Bravo HGT MK2 155 20v "Trinity"
-1979 Pontiac Firebird Trans Am V8 403cu.in. T-Top "Ponty"
-1996 Buick Roadmaster Estate Ltd. Collector's Edition "Moby"

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5369
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #23 on: 13 Giugno 2013, 16:20:23 »
No ma scusa  :D :D ma rileggiti cosa hai scritto:  ;D ;D ;D ;

"l'ASI non è un organo pubblico al pari dell'ACI" ?

NO...

L'ASI è un ente morale DI DIRITTO PRIVATO (il riconoscimento del Presidente della Repubblica non centra niente)... Significa che non è un organo pubblico, cioè di diritto pubblico. Quindi come hai ribadito tu "Quindi ACI è ente pubblico, ASI è ente privato" ergo, sopra hai scritto una corbelleria  ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline adriano 2

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 80
  • Obbligatorio riparare.
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #24 on: 13 Giugno 2013, 17:31:33 »
 -----Confermo: l'ACI, nato nel 1905, è un ente statale. Ente esattore delle tasse automobilistiche per conto delle regioni. Inoltre gestisce il PRA e chiunque possiede un veicolo, sa cosa significhi gestire un pubblico registro di tale importanza. L'ASI è un ente privato fatto da alcuni cittadini nel 1996(quindi molto recente) Approfittando dell'assenza dell'ACI nel settore delle auto storiche, e di un discreto disordine nel settore,  c'è chi si è ascritto l'esclusiva (per ora) di poter fare da tramite con lauti compensi per accedere ad iscrizioni ai pubblici registri , ed a fornire certificazioni fasulle, inducendo i comuni e lo stesso stato a rilasciare autorizzazioni alla circolazione in caso di parziale chiusura del traffico per motivi ecologici. Facendo cartello con le compagnie assicuratrici, obbligano gli automobilisti alla iscrizione al loro club al fine di ottenere l'autorizzazione facilitata, pena il rifiuto di assicurazione.  L'ACI, come sembra dai discorsi di intenti vuole fare, ha le armi legali per estromettere l'ASI sul piano della concorrenza( lo cita apertamente), potendo fornire tutto ciò che possiede  ed ha accumulato in 100 anni si esistenza, grazie alla capienza dei suoi archivi ed ai suoi valenti tecnici. Basta che vi leggiate le lettere e le interviste rilasciate  dai dirigenti e vedrete che la cosa non solo è fattibile ma è oltremodo auspicabile.
« Last Edit: 13 Giugno 2013, 17:36:42 by adriano 2 »
"mai buttare, sempre riparare"

Offline mich

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 380
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #25 on: 13 Giugno 2013, 19:11:28 »
L'ASI è un ente privato fatto da alcuni cittadini nel 1996(quindi molto recente)

sopra c'è scritto 1966 e mi pare piu plausibile, visto che gia negli anni 80 mi ricordo dell'asi e della sua attività ;)
Life is too short to drink bad wine!

Offline Quetzalcoatl

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 584
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #26 on: 14 Giugno 2013, 08:05:07 »
No ma scusa  :D :D ma rileggiti cosa hai scritto:  ;D ;D ;D ;

"l'ASI non è un organo pubblico al pari dell'ACI" ?

NO...
Intendevo dire che immaginavo ENTRAMBI enti pubblici, invece uno è pubblico e uno privato.
Come dire... MI ESPRIMETTI MALE :D :D :D

Quoto Adriano 2, se effettivamente le cose stanno così (e mi pare proprio che STANNO così...) è davvero auspicabile che la "palla" passi in mano all'ACI... ho sempre pensato che lo Stato dovrebbe gestire il minimo indispensabile della vita dei cittadini, tuttavia questo è un ambito che DEVE essere gestito da un organo statale, non può essere dato in esclusiva a un ente privato!
Tra l'altro, essendo ente privato non è possibile che abbia l'esclusiva per quanto riguarda le assicurazioni storiche... cioè, o sei iscritto ASI oppure niente assicurazione ridotta, come se i vent'anni o più della vettura necessitassero di una certificazione... che ricorda un po' il famigerato "certificato di esistenza in vita" a scopi pensionistici... Per il bollo una sentenza ha stabilito che non è necessaria l'iscrizione ASI, per le assicurazioni trattandosi di enti privati... fanno quello che vogliono.
My Cars:
-1999 FIAT Bravo HGT MK2 155 20v "Trinity"
-1979 Pontiac Firebird Trans Am V8 403cu.in. T-Top "Ponty"
-1996 Buick Roadmaster Estate Ltd. Collector's Edition "Moby"

Offline adriano 2

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 80
  • Obbligatorio riparare.
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #27 on: 14 Giugno 2013, 16:14:34 »
sopra c'è scritto 1966 e mi pare piu plausibile, visto che gia negli anni 80 mi ricordo dell'asi e della sua attività ;)
----Chiedo scusa ho sbagliato io.-----Quetzalcoatl, concordo con tè, anch'io sono sempre stato contro lo statalismo ed ho sempre sostenuto l'iniziativa privata. Ma, onestamente al giorno d'oggi , non  saprei proprio chi sostenere. Però almeno per ciò che riguarda il ripristinare un'azione di controllo e togliere il "trogolo" a  pochi privati disonesti ed approfittatori, ben venga lo stato.
« Last Edit: 14 Giugno 2013, 16:26:24 by adriano 2 »
"mai buttare, sempre riparare"

Offline mir

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 96
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #28 on: 27 Giugno 2013, 16:52:03 »
Passate altre due settimane, e tra l'altro ora ne parlano anche Quattroruote e Automobilismo d'Epoca, che stigmatizza una situazione di belligeranza non dichiarata con l'ASI.
Eppure sul sito ufficiale dell'aci non c'è uno straccio di notizia, neanche un semplice strillo!!! Ma chi gliele fa le strategie di comunicazione, topo Gigio?? :o :o

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3042
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #29 on: 27 Giugno 2013, 18:48:26 »
pochi privati disonesti ed approfittatori,

a chi???
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Nasce "Aci storico"
« Reply #29 on: 27 Giugno 2013, 18:48:26 »