Author Topic: Gancio di traino in auto ultratrentennale  (Read 10564 times)

Online ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6161
  • Fiat 850 spider
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #15 on: 21 Agosto 2013, 23:10:54 »
Qui c'è tutto, a prezzi umani, per la parte idraulica. http://www.tecnosir.com/index.php
Il resto si trova con un minimo di sforzo. Non era un'auto rara.
Comunque la Francia è vicina e internet è ormai una realtà ;D
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #16 on: 22 Agosto 2013, 07:16:37 »
Qui c'è tutto, a prezzi umani, per la parte idraulica. http://www.tecnosir.com/index.php
Il resto si trova con un minimo di sforzo. Non era un'auto rara.
Comunque la Francia è vicina e internet è ormai una realtà ;D

;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #17 on: 11 Febbraio 2014, 17:47:37 »
Se traini un rimorchio leggero (TATS) è la stessa polizza auto che copre eventuali danni al rimorchio o causati dal rimorchio; se il rimorchio è ordinario (tipo un motoscafo), allora oltre alla dichiarazione in polizza auto serve l'assicurazione propria del rimorchio.
Un rimorchio leggero è meramente un rimorchio con massa complessiva a pieno carico non superiore a 750 kg, ma non è assolutamente in automatico anche TATS.

Un rimorchio per il Trasporto di Attrezzature Turistiche e Sportive (TATS) è un rimorchio il quale viene definito tale perchè destinato al trasporto di veicoli, imbarcazioni, velivoli, ecc., ma non ha nessuna correlazione con un rimorchio leggero, tant'è che può avere massa complessiva a pieno carico fino a 2000 kg. Il vantaggio di un rimorchio TATS sta nel fatto che la motrice, per poterlo trainare, non deve necessariamente avere una massa rimorchiabile almeno pari alla massa complessiva a pieno carico (tara + portata) del rimorchio TATS, bensì è sufficiente che sia almeno pari alla massa minima complessiva (caratteristica prevista per i TATS) la quale è la somma della tara e di una portata minima (già stabilita a priori dal costruttore e riportata su apposita targhetta). Ragion per cui a seconda della massa effettiva trainata sarà possibile o meno circolare anche con una massa rimorchiabile inferiore alla massa complessiva a pieno carico del rimorchio TATS.

Venendo alla questione assicurativa, è necessario scindere tra il rischio dinamico ed il rischio statico. Il primo è coperto tramite l'aumento del premio della polizza della motrice (solitamente il 5% in più), mentre per il secondo serve una polizza apposita per il rimorchio stesso, la quale copre i danni quando il rimorchio è distaccato dalla motrice. Questo vale per tutti i rimorchi, sia a prescindere dalla massa complessiva a pieno carico (serve anche per un rimorchio leggero), che dall'eventuale classificazione TATS.
L'unico caso che fa eccezione è quello del carrello appendice (massimo un asse, solo trasporto bagagli e simili, ecc.), il quale non è considerato un vero e proprio rimorchio, bensì è considerato parte integrante della motrice, dunque non è prevista la polizza per esso siccome non è considerato un veicolo a se. Per questo motivo i carrelli appendice non possono mai sostare distaccati dalla motrice, bensì devono essere sempre agganciati ad essa, dunque la problematica del rischio statico non si pone.

Quote
che io sappia non esiste una circolare di legge che obbliga a smontare la sfera se non traini....
La normativa prevede che, nel caso in cui il gancio montato possa occultare la targa, questo debba essere di tipo rimovibile, e che debba venire rimosso quando il veicolo non traina.

Offline Golfista1

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 65
  • il fascino della MK1
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #18 on: 11 Febbraio 2014, 20:50:55 »
Visto che siete ben ferrati in materia, conoscete quale compagnia assicura il gancio traino con la polizza per veicoli storici ?

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #19 on: 11 Febbraio 2014, 21:09:36 »
Visto che siete ben ferrati in materia, conoscete quale compagnia assicura il gancio traino con la polizza per veicoli storici ?
La polizza per una storica è una classica RCA scontata, non è niente di diverso. Che esistano compagnie le quali escludano la possibilità del traino a priori, non mi risulta, ma non è comunque impossibile. Dunque pongo gentilmente la domanda a te: conosci qualche compagnia la quale abbia espressamente previsto l'impossibilità del traino?

Offline Golfista1

  • Pilota junior
  • **
  • Posts: 65
  • il fascino della MK1
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #20 on: 11 Febbraio 2014, 21:37:17 »
Casualmente le mie storiche sono tutte col gancio (a libretto) ed assicurate con la Toro.

Mi sembra che in nessuna parte del contratto e/o della polizza si parli del gancio traino.

Nelle normali polizze RCA invece ci sono gli appositi campi per l'estensione del gancio traino ovvero clausole contrattuali che lo coprono automaticamente (se legalmente montato: Genertel)

Il fatto mi interessa perché mio cognato possiede una bella roulotte d'epoca ...

Jagitalia

  • Guest
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #21 on: 11 Febbraio 2014, 22:23:38 »
anche a me interessa: a me hanno detto che se il gancio è a libretto, o ci metti davvero il gancio o devi fare la modifica a libretto... cioè non va bene avere il gancio a libretto ma non nella realtà..

io mi trovo in questa situazione: il gancio è omologato ma non è montato (non più ) sulla vettura. Ma a me dispiacerebbe toglierlo dal libretto, non si sa mai. Come del resto non ho la minima intenzione di mettercelo ora, soprattutto se fisso...

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #22 on: 11 Febbraio 2014, 23:29:15 »
Mi sembra che in nessuna parte del contratto e/o della polizza si parli del gancio traino.
Sicuro che non sia menzionato? Ne' in positivo ne' in negativo? Comunque il contratto e la polizza, in termini assicurativi, sono la stessa cosa.

Quote
Nelle normali polizze RCA invece ci sono gli appositi campi per l'estensione del gancio traino ovvero clausole contrattuali che lo coprono automaticamente (se legalmente montato: Genertel)
Si tratta dell'aumento del 5% (di solito) per il rischio dinamico di cui ho scritto prima, il quale viene applicato in automatico dal momento che sulla carta di circolazione ("libretto") risulta installato il gancio traino. Comunque non esiste differenza tra una polizza RCA per "storiche" ed una RCA "classica", bensì sono tutte RCA, semplicemente per le "storiche" viene applicato uno sconto.

anche a me interessa: a me hanno detto che se il gancio è a libretto, o ci metti davvero il gancio o devi fare la modifica a libretto... cioè non va bene avere il gancio a libretto ma non nella realtà..
Trattasi di gancio traino fisso o rimovibile?

Jagitalia

  • Guest
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #23 on: 12 Febbraio 2014, 07:34:00 »
è una macchina del 1966, e il gancio è sparito da tempo.. mi dicono che fosse fisso, imbullonato su una brutta traversa..

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #24 on: 12 Febbraio 2014, 14:33:28 »
La carta di circolazione cosa riporta esattamente in merito?

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #25 on: 15 Febbraio 2014, 09:57:09 »
mi dicono che fosse fisso
La carta di circolazione ("libretto") cosa riporta esattamente in merito al tipo di gancio?

Jagitalia

  • Guest
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #26 on: 15 Febbraio 2014, 10:04:41 »
eccomi scusa!

dice

aggiornamento n...
del 18/17/79
veicolo munito di idoneo gancio per traino rimorchio campeggio per trasporto imbarcazioni o alianti. Massa massima rimorchio kg. 1185 larghezza massima rimorchio m. 2.400

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #27 on: 15 Febbraio 2014, 23:36:28 »
Non è riportato se sia fisso o meno, ragion per cui non dovresti incorrere in problemi, ma il condizionale è sempre d'obbligo.

PS: La data spero sia diversa sulla C.d.C.  ;)

Jagitalia

  • Guest
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #28 on: 17 Febbraio 2014, 07:19:59 »
Non è riportato se sia fisso o meno, ragion per cui non dovresti incorrere in problemi, ma il condizionale è sempre d'obbligo.

PS: La data spero sia diversa sulla C.d.C.  ;)

sisi ;D

orca speriamo mi dispiacerebbe fare togliere la dicitura, anche perchè se non sbaglio, si terrebbero il libretto, che è quello originale...

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #29 on: 17 Febbraio 2014, 08:03:38 »
Per aggiornare la C.d.C. viene emessa un'etichetta autoadesiva, ma comunque è a mio avviso un'ipotesi alquanto remota che nel caso in oggetto qualcuno possa obiettare qualcosa in merito all'assenza del gancio traino, non essendo stato precisato al momento dell'omologazione che il gancio sia di tipo fisso, tant'è che la C.d.C. non ne fa menzione alcuna (chiaramente mi baso sulle informazioni ricevute).

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Gancio di traino in auto ultratrentennale
« Reply #29 on: 17 Febbraio 2014, 08:03:38 »