Author Topic: excursus storico sulle normative per auto storiche  (Read 5771 times)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2126
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #15 on: 22 Dicembre 2014, 14:35:17 »
Qui qualcuno se la sta ridendo alla grande, l'ha combinata grossa e ha scatenato una guerra tra poveri: chi è convinto che la situazione sia determinata da chi percorre 25.000 km/anno con la Punto 55 Rust passata come storica, chi vede come unico colpevole chi, troppo garantista, non ha voluto pagare il bollo per il suo 12...

Ma la verità qual è? La verità è che semplicemente il governo ha inteso fare cassa subito (con l'avvallo di chi, per paura di perdere la poltrona, dice di sì a tutto) anche a scapito di far morire un settore come l'indotto delle storiche. (PUNTO)

Poi aumenterà l'IVA al 25%, quindi creerà ancora più precarietà nel mondo del lavoro (se non paghi i contributi, io la pensione non te la dò, e non ti restituisco i contributi versati), ecc.ecc.

Lo so di sembrare pericolosamente OT, ma se vogliamo parlare del perché le mele sono marce, dobbiamo anche parlare della pianta malata...
« Last Edit: 22 Dicembre 2014, 14:41:34 by il Manta »

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #16 on: 22 Dicembre 2014, 17:04:45 »
Io sono d'accordo con Nigel. Le "battaglie" portate avanti e sbandierate con orgoglio da chi voleva ottenere un privilegio senza rispettarne le condizioni, non hanno di certo giovato.
L'unico che non ha rispettato le condizioni è l'ASI, con l'avallo delle Regioni, altrimenti quel Cittadino avrebbe perso in Cassazione, non vinto.

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3042
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #17 on: 22 Dicembre 2014, 18:26:46 »
L'unico che non ha rispettato le condizioni è l'ASI, con l'avallo delle Regioni, altrimenti quel Cittadino avrebbe perso in Cassazione, non vinto.

La Cassazione ha anche assolto Schmidheiny...
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #18 on: 22 Dicembre 2014, 20:32:46 »
La Cassazione ha anche assolto Schmidheiny...
La Cassazione ha applicato il C.d.P., che è diverso, ma siccome i giornalisti raccontano di tutto e di più, e la stragrande maggioranza della gente gli da pure ascolto, è passato il messaggio che sia stato assolto come se non avesse commesso il fatto, quando non è assolutamente così. Qui siamo OT, me se interessa posso andare nel dettaglio volentieri.

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3042
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #19 on: 22 Dicembre 2014, 20:42:11 »
Qui siamo OT, me se interessa posso andare nel dettaglio volentieri.

No, grazie. Era solo un esempio (so benissimo come stanno le cose, nel suo caso in particolare).
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #20 on: 22 Dicembre 2014, 20:56:21 »
No, grazie. Era solo un esempio (so benissimo come stanno le cose, nel suo caso in particolare).
E allora se lo sai perché lo usi come esempio? :) Non farai mica il giornalista eh! :D

Offline orso

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1725
    • Motorpassion
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #21 on: 22 Dicembre 2014, 23:21:57 »
Ragionate in termini di torti e ragioni, secondo un sistema binario aristotelico, ove tertium non datur.
Questa é la vera differenza tra un italiano ed il resto d'Europa.
Credo abbia fatto bene il Governo ad esporre bandiera rossa, ad evitare di farsi coinvolgere in quel sistema binario.
Ne riparleremo tra qualche anno, superata ogni tempesta, quando torneranno a volare le colombe.  :)

PS
Vivo dentro i Tribunali da sempre, per la professione di mio padre (legittima) e la mia (altrettanto lecita).
Sovrasterzo, credimi se affermo che la giustizia é ben altra cosa !
Per questo ho scelto di fare il mediatore penale internazionale, secondo il sistema statunitense.
Quanto sentenzia la Cassazione lo rispetto, ma ci vuol ben altra valenza giuridica per ricevere la stima di tutti; lo dimostra l'intervista rilasciata dal "presidente partenopeo" prima della pubblicazione delle motivazioni di una nota sentenza di rilevanza nazionale.   ;)

« Last Edit: 23 Dicembre 2014, 00:08:33 by orso »

Offline orso

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1725
    • Motorpassion
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #22 on: 23 Dicembre 2014, 00:58:19 »
 
Io lo stimo molto.
Poi bellissima quella della Gabanelli :)

Sorrido con te per la seconda visione goliardica  :)
Non hai la mia vicinanza sulla prima affermazione  ;)
Ho provato a rileggere tutta la discussione pensando di non ricordare bene qualcosa
http://forum.passioneauto.it/index.php?topic=6771.0
Direi che chiunque si ponga in quei termini verso gli altri, potrà avere soltanto la mia attenzione.  ;)
Mi scuso comunque se il termine usato ti ha creato disagio: mi scuso pubblicamente e faccio un passo indietro.  :)



Io sono d'accordo con Nigel. Le "battaglie" portate avanti e sbandierate con orgoglio da chi voleva ottenere un privilegio senza rispettarne le condizioni, non hanno di certo giovato.

Il conflitto non é mai produttivo : riporto quanto scritto lo scorso 23 luglio in "Aci Storico".
Avrete certamente notato che i calciatori guadagnano molto, mentre i dirigenti delle società e i giornalisti alimentano le conflittualità per registrare una maggior attenzione del pubblico. Nella realtà il biglietto o l’abbonamento tv lo pagano i veri appassionati, gli stessi che prendono una coltellata dal delinquente travestito da tifoso.

Scusate il mio apparente OT, ma vorrei comunicarvi che questo potrebbe accadere nel motorismo storico. 
Se vi schierate pro o contro qualcuno, fate vostro un conflitto altrui,
ma soprattutto contrapponete le vostre forze in un gioco a somma zero,
invece di finalizzare gli sforzi al miglioramento del settore.
Qualcuno infine, troppo preso dalla querelle, personalizza il confliggere e aggredisce l’interlocutore (sarebbe cioé il "tifoso" che accoltella).
Vi assicuro che esistono anche nel motorismo storico le teste calde e non mi riferisco ai trattori Landini ;
per esperienza personale ho subito basse aggressioni da perfetti sconosciuti.
Non fate questo errore, ve ne prego.   :-[
Nella Passione per le storiche, come nella Vita, non fate vostri i conflitti del sistema !  :)

Accettiamo il fatto che un certificatore deve esserci (che sia un Ente o lo Stato), come vi é in ogni Paese.
Accettiamo che solo auto meritevoli avranno diritti (assicurazione, bollo, circolazione)
e non certo la Uno diesel o la vecchia 500 modificata, solo in forza dell’anno di costruzione.
Eravamo politicamente molto vicini ale prime soluzioni, ma la conflittualità portata da Aci Storico ha creato danni.
Uno Stato si definisce di diritto solo quando prevarrà la ragione e il dialogo, insieme alla visione delle altrui esigenze ;
giungere alle sentenze su questioni amministrative non giova alla credibilità degli Amministratori e dei Magistrati,
ancora meno  alla crescita della Nazione ed al benessere dei Cittadini !
Bisogna migliorare il sistema Italia e fermare l’italianeità del furbetto di turno (Ente o Persona);  ;)
vedrete che solo allora giungeranno i risultati e senza sforzo alcuno.  :)
Oltre ogni desiderio questo é un gran bell'ambiente,
per i contenuti tecnici e soprattutto per l'etica nel reciproco riconoscimento
:D

« Last Edit: 23 Dicembre 2014, 01:03:04 by orso »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5369
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #23 on: 23 Dicembre 2014, 07:27:45 »
Non farai mica il giornalista eh! :D

Io si, di automobili. Ma non sono ancora iscritto all'albo :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 942
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #24 on: 23 Dicembre 2014, 10:53:01 »
PS
Vivo dentro i Tribunali da sempre, per la professione di mio padre (legittima) e la mia (altrettanto lecita).
Sovrasterzo, credimi se affermo che la giustizia é ben altra cosa !
Per questo ho scelto di fare il mediatore penale internazionale, secondo il sistema statunitense.
Quanto sentenzia la Cassazione lo rispetto, ma ci vuol ben altra valenza giuridica per ricevere la stima di tutti; lo dimostra l'intervista rilasciata dal "presidente partenopeo" prima della pubblicazione delle motivazioni di una nota sentenza di rilevanza nazionale.
Un cittadino (Davide), che non si piega alle istituzioni (Golia), quando sa di essere dalla parte della ragione, avrà sempre la mia stima incondizionata.

Sorrido con te per la seconda visione goliardica  :)
Merito di Nigel  ;)

Quote
Non hai la mia vicinanza sulla prima affermazione  ;)
Quindi secondo te avrebbe dovuto pagare in silenzio? Quando la, ormai defunta, versione dell'Art. 63 della L. 342/2000 gli dava ragione? Tant'è che ha vinto, in due gradi di giudizio su tre, in particolare in Cassazione?

Quote
Mi scuso comunque se il termine usato ti ha creato disagio: mi scuso pubblicamente e faccio un passo indietro.  :)
Di cosa ti dovresti scusare?!? Orso non ti seguo!  :o

Io si, di automobili. Ma non sono ancora iscritto all'albo :D
Ti serve un revisore degli articoli sulla normativa? :D :D :D

Offline orso

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1725
    • Motorpassion
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #25 on: 23 Dicembre 2014, 12:27:47 »
Un cittadino (Davide), che non si piega alle istituzioni (Golia), quando sa di essere dalla parte della ragione, avrà sempre la mia stima incondizionata.
Io ascolto tutti per professione; ho anche trattato con assassini e violentatori, in Somalia e in Bosnia, Kossovo e Nigeria.
La mia stima va solo a chi si pone in certo modo verso l’interlocutore, verso chi rispetta la mente estensa (secondo Clark e Campbell)

http://www.academia.edu/385782/Res_cogitans_extensa_A_Philosophical_Defense_of_the_Extended_Mind_Thesis
La mia stima va certamente a tutti voi del forum.


Quindi secondo te avrebbe dovuto pagare in silenzio?
No di certo, ma ci sono tanti modi per cotruire il Bene : J. Kennedy, Gandhi, Madre Teresa lo hanno fatto nel rispetto degli altri.
Poi si potrà sempre urlare come tanti nostri politicanti  raccoglierne i frutti.
Se un giocatore subisce un fallo, non deve entrare nel meccanismo di azione-reazione, altrimenti l’arbitro dovrà espellere entrambi.
Non sapremo mai cosa Materazzi disse a Zidane o perché Totti ha sputato all’avversaro danese :
di certo però il loro agire ha coinvolto tutta la squadra di cui facevano parte.
Non é importante solo quello in cui credi, ma anche quanto rispetti il tuo avversario;
diversamente non sarà possibile costruire il futuro dopo il conflitto.



Tant'è che ha vinto, in due gradi di giudizio su tre ...
Oggi pagheremo tutti il bollo, in virtù dell’escalation del conflitto.
Ha vinto solo il PRA, mentre il motorismo storico che ne esce sconfitto.


« Last Edit: 23 Dicembre 2014, 12:31:05 by orso »

Offline orione79

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1729
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #26 on: 23 Dicembre 2014, 13:18:48 »
Io ascolto tutti per professione; ho anche trattato con assassini e violentatori, in Somalia e in Bosnia, Kossovo e Nigeria.
La mia stima va solo a chi si pone in certo modo verso l’interlocutore,
La mia stima va certamente a tutti voi del forum.






posso aiutarvi con un riassunto in italiano?

http://www.ilsole24ore.com/art/cultura/2013-05-26/mente-estesa-fare-paura-082809.shtml?uuid=AbRU0HzH

o in parole più semplici, l’importante è rispettare l’essere umano

P.S
certo che la "extend mind" non la prendi all'IKEA e la monti a casa ;D



La mia stima va certamente a tutti voi del forum.





Grazie :)
« Last Edit: 23 Dicembre 2014, 13:35:28 by orione79 »


Offline orso

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1725
    • Motorpassion
Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #28 on: 23 Dicembre 2014, 18:05:17 »
Grazie orione79 per l'aiuto e mi scuso con tutti per aver attribuito a Campbell lo spunto scientifico;    :(
il primo lavoro del 1998 era di Chalmers, sempre insieme a Clark.
   :) 
« Last Edit: 23 Dicembre 2014, 18:12:36 by orso »

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: excursus storico sulle normative per auto storiche
« Reply #28 on: 23 Dicembre 2014, 18:05:17 »