Author Topic: maserati 224  (Read 5924 times)

Offline nelson62

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 561
maserati 224
« on: 20 Febbraio 2014, 19:05:50 »
Forse avevo già detto che ho un maserati 224 in fase di restauro - il topic lo apro x chi si trova o si troverà di fronte a problemi vari - ora parliamo del rifacimento del cielo, seguiranno altri argomenti.
- CIELO: è in alcantara, l'alcantara è incollata sulla gommapiuma e la gomma piuma è incollata direttamente al metallo del tetto - bisogna dire che questo tipo di cielo è piuttosto inusuale e che raramente si trova un tappezziere che se la sente di rifarlo - il mio cielo si stava scollando perchè la gommapiuma si stava sbriciolando così ho cercato detto tappezziere e l'ho trovato a 200 km di distanza - il preventivo era di circa 450 eu - ho optato per il fai-da-te e con l'aiuto di un dipendente della mia ditta abbiamo fatto quanto segue - abbiamo lavato la vecchia originale alcantara un po' ingiallita con un prodotto specifico x tessuti auto (in sostanza una bomboletta di schiuma), poi abbiamo acquistato un foglio di neoprene spessore 1,3 cm (il neoprene resiste al calore e al freddo troppo meglio della gommapiuma purchè non sia direttamente esposto ai raggi UVA), lo abbiamo tagliato secondo le stesse misure della vecchia gommapiuma, abbiamo applicato il bostik sul metallo e sul neoprene, atteso qualche minuto, abbiamo accostato il foglio di neoprene al montante centrale che divide in due parti il tetto e lo abbiamo steso a 4 mani evitando di tirarlo, poi abbiamo ripetuto l'operazione con l'alcantara fissando prima il divisorio di plastica al montante e poi via a 4 mani a stenderla senza tirarla - risultato eccellente, come nuovo e risparmio notevole, tempo impiegato circa 3 ore in due perchè era la prima volta, si può fare tranquillamente in 2 ore o anche meno.

Online t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2657
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: maserati 224
« Reply #1 on: 20 Febbraio 2014, 19:44:48 »
bravo, ma perchè non metti delle foto della tua bella...
siamo molto curiosi
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline nelson62

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 561
Re: maserati 224
« Reply #2 on: 21 Febbraio 2014, 17:50:06 »
Le metterò quando avrò finito tutti i lavoretti che gli sto facendo, oggi mi sono dedicato ai profili rasavetro ed ecco come sono andate le cose.
PROFILI PANNELLI PORTA: sono in plastica e con il tempo si cuociono al sole e al freddo così si spezzano appena li tocchi, addirittura si rompono anche solo chiudendo lo sportello con troppa veemenza causa il contraccolpo, nella zona sotto il pannello sono fissati con graffette metalliche tipo sparachiodi, non hanno altri punti di ancoraggio - li ho cercati x mari e monti senza trovarli quindi ancora un volta sono dovuto ricorrere al fai-da-te - c'è voluto un bel po' di tempo per capire come risolvere la faccenda perchè detti profili hanno una sezione molto complicata, una specie di W con da un lato un filino di velluto rasavetro e da qui piegano a 90° tornando verso l'interno macchina per andare ad abbracciare il bordo del pannello che volge verso il vetro - alla fine la soluzione è stata questa: un profilo di alluminio 2x2  (lunghezza 88 cm) accostato sopra lo spigolo del pannello porta e fissato con 4 bulloncini testa a croce V a scomparsa ed equidistanti (facendo l'asola con punta trapano più grande del foro passante) ed il lato della L libero rivolto verso il basso (così da incastrare con la lamiera dello sportello inserendosi tra questo ed il passaggio del vetro) - fatto ciò abbiamo tagliato un profilo di plastica nero ad L riducendone un lato fino ad ottenerlo dello stesso spessore dell'alluminio - questo profilo in plastica nero (nel suo lato di 2 cm) è servito a coprire il profilo dall'alluminio nascondendo le viti mentre il labbro rimasto (2 mm) è andato a chiudere lo spessore dell'alluminio impedendone la vista anche di lato - il profilo di plastica lo abbiamo fissato sopra quello di alluminio con del silicone - altri soldini risparmiati e soprattutto problema risolto per sempre. Non so se mi spiego! anzi spero di essermi spiegato, non è facile capire se non ti trovi ad aver a che fare con il problema specifico, con il cielo che ti ciondola sul capo e con i rasavetro che si frantumano.

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6085
Re: maserati 224
« Reply #3 on: 22 Febbraio 2014, 07:27:38 »
Ma son proprio le foto di questi lavoretti che vogliamo vedere


Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: maserati 224
« Reply #4 on: 22 Febbraio 2014, 07:50:19 »
Certo che "qualità" era una parola sconosciuta per De Tomaso...
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2967
Re: maserati 224
« Reply #5 on: 22 Febbraio 2014, 08:21:00 »
Se posti le foto dei lavori in corso sicuramente ci è più facile capire, comunque mi sembra un lavoro accurato, complimenti.

Online t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2657
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re: maserati 224
« Reply #6 on: 22 Febbraio 2014, 12:41:46 »
come da  tutti detto, metti le foto delle lavorazioni e poi della bella.
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: maserati 224
« Reply #6 on: 22 Febbraio 2014, 12:41:46 »