Author Topic: NUOVO RUOTE CLASSICHE  (Read 11167 times)

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1908
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #45 on: 29 Luglio 2017, 21:28:32 »
Chi l'avrebbe detto che una vecchia discussione avrebbe (ri)portato alla luce questo tema....
Penso che gran parte della colpa vada ai social e porcherie varie, ma questa è la mia opinione, diffondo il virus dell'ignoranza a macchia d'olio........

Online Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3024
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #46 on: 29 Luglio 2017, 21:47:59 »
Penso che gran parte della colpa vada ai social e porcherie varie, ma questa è la mia opinione, diffondo il virus dell'ignoranza a macchia d'olio........

Io credo che si limitino a farlo emergere. L'ignorante che pontifica senza sapere di cosa parla, c'è sempre stato.
Ma prima era relegato tra i pochi che lo frequentano, magari tra le mura di un bar. Oggi è tutto pubblico.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6158
  • Fiat 850 spider
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #47 on: 29 Luglio 2017, 21:57:25 »
....e siamo in piena decadenza  :-\
Nel senso che l'ignoranza e la mancanza di curiosità mi pare siano più diffusi di un tempo. :'(
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Offline giomboLancia

  • Pilota
  • *
  • Posts: 46
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #48 on: 30 Luglio 2017, 13:28:11 »
ClassicAuto a me piace perchè "parla" con passione, anche di auto che vengono poco considerate. Non è infarcito di dati tecnici ma lo preferisco a Ruoteclassiche. Automobilismo d'epoca ha avuto anche lui un calo qualitativo, ma rimane una rivista ben scritta e dettagliata. Il suo "uso e manutenzione" e il "guida ll'acquisto" sono utilissimo e lo sono sempre stati. Tuttora li rileggo volentieri. Io lo seguo dal primo numero, ed è sempre stato un piacere leggerlo.
Riguardo alle questioni dei social, sono d'accordo su gran parte delle cose che avete detto ma criticare tutto il mondo social come deleterio mi sembra sbagliato. Il web ha un lato positivo, ovvero quello di metter ein contatto molto più facilmente gli appassionati e permette anche di confrontarsi con persone di nazionalità diverse. Ad esempio, Senza un gruppo Facebook non avrei potuto ottenere la scritta Lancia Flavia posteriore  in Olanda  visto che in Italia risulta introvabile. Inoltre facebook e instagram sono i mezzi di comunicazione più usati al giorno d'oggi che piaccia o no. E l'unico modo per far sopravvivere questa passione è che ci sia un ricambio generazionale. Riviste estremamente tecniche non avrebbero ragione din esistere al giorno d'oggi. L'ideale, secondo me, è il compromesso tra "Apparenza" e "sostanza". Che è un po l'approccio di automobilismo d'epoca. Ho guardato un po' di riviste all'estero e alcune sono fatte davvero bene ma anche quelle non sono più delle "enciclopedie", ma sono comunque abbastanza dettagliate senza cadere nella superficialità. :)

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #49 on: 30 Luglio 2017, 16:49:02 »
La differenza è che chi scrive su un giornale, ci mette la sua faccia con nome e cognome ma soprattutto quella del direttore che prima di rimetterci la reputazione, cerca di informarsi sulla preparazione culturale di chi scrive. Ne consegue che -mediamente- la carta stampata di settore risulta una fonte parecchio affidabile.

Sui social, come giustamente rimarcava Frosty e che sostanzialmente è il pensiero di Umberto Eco, ognuno può scrivere minchiate a raffica e se è sufficientemente bravo, può far abboccare diversi milioni di imbecilli.

Premesso che la passione per la guida delle automobili sportive non ha niente a che vedere coi social network, e nemmeno coi forum (la mia passione non è certo nata grazie a un computer o a una rivista) magari ci mettevi un anno, ma ti assicuro che la scritta la trovavi anche a Novegro, Padova o un altro mercatino... dove avresti respirato e toccato con mano un mondo completamente diverso da quello patinato che appare nelle foto o sui video.

La realtà purtroppo è un'altra cosa. Internet dev'essere STRUMENTALE, non essenziale.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #50 on: 31 Luglio 2017, 06:56:54 »
Internet l'ho sempre visto per quella funzione per cui è nato, ossia uno strumento per condividere informazioni.
Chiaramente bisogna accertarsi dell'attendibilità della fonte, non dico con il sistema 4x4, ma almeno una verifica approfondita sulla notizia e la sua fonte.

Parecchie notizie sulla mia Alfa le ho recuperate in questo modo, parlando su Facebook con ex-dipendenti della INCA, oppure confrontandomi con altri possessori del mio modello.

Poi capitano sui forum i megaesperti ma quelli li riconosci subito e sai di poterci fare affidamento.

Per i mercatini dico nì, perché si trovano un sacco di cose, materiale, libri, ma trovi anche approfittatori che pensano di venderti il sacro Graal, quindi la ricerca sui mercatini virtuali a volte è indispensabile.

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1908
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #51 on: 31 Luglio 2017, 17:35:46 »
Bè sempre usare il buonsenso ;)

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6158
  • Fiat 850 spider
Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #52 on: 01 Agosto 2017, 10:10:38 »
Bè sempre usare il buonsenso ;)
;) da troppo tempo, ormai, merce rara
Quando osservi la vita, ricordati di alzare l'aletta parasole.....

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: NUOVO RUOTE CLASSICHE
« Reply #52 on: 01 Agosto 2017, 10:10:38 »