Author Topic: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988  (Read 40719 times)

Offline Francesco59

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 258
  • Lancia Beta Coupè 1600 Nuova Giulietta 1600
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #30 on: 20 Aprile 2015, 06:55:17 »
Sulla mia Giulietta dell' 83 ho fatto tutto ciò che ha detto Itrael qui sopra e forse anche qualche altra cosa ...
Anche la mia parte a tre e dopo un minuto va bene ed è grassa: prossima settimana va dal medico per metterla a dieta  ;D

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #31 on: 20 Aprile 2015, 07:04:12 »
Ci sarà anche altro da fare e lo scriverà qualcuno dopo di me..... ;D

Qui c'è aria di paduli... :) :) :)

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2939
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #32 on: 20 Aprile 2015, 08:00:54 »
Per le candele, l'ideale sarebbero le Lodge, altrimenti vanno bene anche le NGK. Per quanto riguarda quelle incrostazioni a me sembra calcare, quindi potrebbe trattarsi di una perdita, magari molto piccola ma trascurata negli anni, dai manicotti, che sicuramente dovrai sostituire e, se è così, vuol dire che l'acqua usata all'interno dell'impianto di raffreddamento era molto dura, quindi dovrai fare un approfondito lavaggio dell'impianto, ma non so se per questo vi siano prodotti specifici oppure va bene utilizzare del normale anticalcare. 

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #33 on: 20 Aprile 2015, 08:40:44 »
La Lodge è fallita e le candele che si trovano si pagano a peso d'oro.

Quelle da me acquistate dici che non vanno bene?

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2939
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #34 on: 20 Aprile 2015, 11:38:43 »
La Lodge è fallita e le candele che si trovano si pagano a peso d'oro.

Quelle da me acquistate dici che non vanno bene?


qualche elettrauto dice che essendo più lunghe potrebbero dare problemi di durata dei pistoni; le Lodge effettivamente sono parecchio costose, ma le NGK sono decisamente accessibili.

Offline Francesco59

  • Pilota senior
  • ****
  • Posts: 258
  • Lancia Beta Coupè 1600 Nuova Giulietta 1600
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #35 on: 20 Aprile 2015, 13:16:13 »
Io uso le Bosch WR78 sul Giulietta.

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #36 on: 20 Aprile 2015, 19:45:29 »
qualche elettrauto dice che essendo più lunghe potrebbero dare problemi di durata dei pistoni; le Lodge effettivamente sono parecchio costose, ma le NGK sono decisamente accessibili.

Infatti, quello è il mio timore. Per il momento utilizzerò quelle installate, che non sembrano così male.

Oggi giornata leggera, sostituiti gli ammortizzatori del bagagliaio, e pulita la scatola del filtro dell'aria.

Prima:





dopo:



In merito alle incrostazioni, il mio meccanico di fiducia mi ha consigiato di procedere alla sostituzione di tutti i manicotti, tubazioni benzina,ecc. e di non utilizzare prodotti disincrostanti perché potrebbero sciogliere incrostazioni che fanno da tappo dove ci sono fori, e non cambiare, per lo stesso motivo, il liquido refrigerante...

Domani proverò a smontare dal blocco motore i due carburatori...

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #37 on: 20 Aprile 2015, 22:07:31 »
Che fenomeno questo meccanico, proprio un genio... così se le incrostazioni si staccano mentre sei in autostrada perdi tutto il liquido o finiscono nella pompa dell'acqua... Dammi retta se ci sono delle perdite così vistose devi fare una bella revisione di tutto l'impianto di raffreddamento. Un motore in quelle condizioni non può essere affidabile. Prevedi anche di sostituire pompa, ovviamente cinghie distribuzione e termostato.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #38 on: 21 Aprile 2015, 06:15:42 »
Mi accennavano alle guarnizioni di testa che dopo una pulizia del genere potrebbero intaccarsi e quindi costringermi a rifarle: è vero?

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #39 on: 21 Aprile 2015, 07:39:52 »
Mi accennavano alle guarnizioni di testa che dopo una pulizia del genere potrebbero intaccarsi e quindi costringermi a rifarle: è vero?

Non so cosa c'entra la guarnizione della testa con la pulizia di un impianto incrostato che alla prima colonna ti manderebbe in ebollizione la macchina... Comunque se il motore gira "grazie alle incrostazioni" allora è da rifare... :D :D :D In 26 anni di auto storiche (e di auto ne ho viste dagli anni 30 agli anni 70) una cosa simile non l'ho mai sentita dire...

Il non usare addittivi di pulizia nell'olio per non muovere le morchie (a patto di non rifare tutto) nei motori molto molto vecchi questo si... ma con l'acqua davvero è la prima volta. Anzi, le perdite devono uscire al più presto per sistemarle!! Se si stacca una "crosta" e inizia a pisciare dal termostato mentre fai lo Stelvio poi voglio vedere cosa dice il "meccanico".

Ovviamente visto lo stato dell'impianto io rifarei anche il radiatore, se si può cambiare la massa radiante ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2123
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #40 on: 21 Aprile 2015, 09:01:49 »
Quindi nell'ordine mi conviene:
1. Sostituire la cinghia distribuzione e servizi, con annessa pompa dell'acqua. Lì vedrò già qualcosina presumo sulle condizioni dell'impianto di raffreddamento. Mi consigli di conservare il liquido di raffreddamento all'interno?
2. Sostituire tutti i manicotti/flessibili dell'impianto di raffreddamento, comprese quelle del riscaldamento abitacolo, e tutti i tubi benzina.
3. Immettere nel sistema il prodotto per la pulizia, farlo agire e quindi rimuoverlo.
4. Prima di reimmettere il liquido di raffreddamento (quello vecchio recuperato o nuovo?), devo sciacquarlo l'impianto da eventuali residui del liquido di pulizia?

Per il momento allora lascio perdere la pulizia dei carburatori oppure no?
« Last Edit: 21 Aprile 2015, 09:04:08 by il Manta »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5344
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #41 on: 21 Aprile 2015, 09:23:04 »
L'antigelo per quello che costa è sempre meglio cambiarlo... chissà cosa c'è dentro e da quanto tempo è li. La pulizia dell'impianto si fa come hai detto tu, lavando dai residui con la canna dell'acqua "controcorrente" cioè nel flusso contrario. Non è che i prodotti fanno miracoli, ma una pulizia dopo tanti anni di fermo è necessario. Non dimenticare il termostato nuovo!

Metti in conto anche una pompa benzina nuova, ma di buona marca, cavi candele nuovi e verifica dell'impianto accensione (dovrebbe essere elettronico) e anticipo. Ma di solito l'anticipo lo fai in sede di carburazione... ;)

Sui carburatori te l'ho già detto: revisionali ma se non sei più che pratico portali da uno specialista che poi sarà lo stesso che ti fa la taratura con la colonna di mercurio. Il bilanciamento è molto complesso e importantissimo sulle Alfa con alimentazione singola.

Poi passerai ai freni, spurgo e sostituzione del liquido (di tipo identico) e verifica che sia tutto a posto.. Ma ha la revisione?
« Last Edit: 21 Aprile 2015, 09:27:44 by nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Online rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1905
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #42 on: 21 Aprile 2015, 09:48:14 »
Vedendo questo restauro '' leggero'' i nuovi iscritti capiranno perchè sconsigliamo di intraprendere restauri ;) Sottolineo tutto quello detto da n68 perchè mi è capitata una cosa simile sulla moderna per colpa di una carogna d'un meccanico >:( se vuoi ti racconto ;) ma fidati le croste si staccano e se resti senza acqua lontano da casa o in un posto isolato son dolori >:( senza contare i danni che rischi di fare al motore con relativo conto :'(

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2939
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #43 on: 21 Aprile 2015, 09:48:54 »
Se devi rifare la massa radiante qui da me c'è uno bravo e non troppo costoso.
P.S.  pensavo: ma adesso cambierai nickname? ;D  ;D

Online rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1905
Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #44 on: 21 Aprile 2015, 09:49:53 »
Poi i tubi vanno cambiati a prescindere ;), ricorda che non tutti gli antigelo sono uguali ricordo che sulla mg f e tf ne serviva uno rosso o equivalente con certe caratteristiche ;)

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Alfa Sprint 1.7 Quadrifoglio Verde 1988
« Reply #44 on: 21 Aprile 2015, 09:49:53 »