Author Topic: Un sogno realizzabile (?)  (Read 2689 times)

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Un sogno realizzabile (?)
« on: 31 Gennaio 2016, 14:21:31 »
Salve a tutti.
Sono nuovo del forum e non so se questa è la sezione giusta per il topic, nel caso mi scuso in anticipo.
Come scritto nella presentazione ho trovato una sorta di "auto dei sogni" ovvero la Pontiac Trans-Am Firebird 455 H.O. del 1973.
E ora il dubbio..
Ho l'idea di prendere, prima o poi (spero prima), la suddetta auto in non ottime condizioni per poterla restaurare e (non me ne avete) customizzarla un pochino.
Ciò che avrei in mente è di mantenere linea in generale originale, ma di renderla più moderna a livello meccanico e tecnologico, con consumi più bassi (sarebbe un traguardo farle fare 10 km/l) pur mantenendo il suo sound e il più possibile le prestazioni.
E' un'idea attuabile, se si, quanto potrei spendere in tempo e denaro (il tempo non mi preoccupa più di tanto, sarò solo ansioso di finirla e il denaro cerco la soluzione più economica nel possibile)

Perdonatemi se sarò sembrato ignorante
Grazie a tutti.

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 1975
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #1 on: 31 Gennaio 2016, 16:28:52 »
Non capisco la tua necessità ??? con i soldi che spenderai ( secondo me molti, ricorda con i mezzi d'epoca non si sa mai dove si va a parare) fai benzina per anni. Per le prestazioni allora capisco ;D ci sono un sacco di kit, ti dico solo la dogana può rivelare brutte sorprese e lo dico per esperienza :-\
Se si dici cosa vuoi fare essendo molti pezzi disponibili possiamo fare una stima ;) n68 è un grande esperto meglio aspettare lui ;)

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #2 on: 31 Gennaio 2016, 17:10:07 »
 Il mio obbiettivo era appunto quello di "risparmiare" denaro, per evitare il rincaro di modelli già restaurati e dei consumi che hanno.
La mia idea non è del tutto quella di restaurarla, ma di "attualizzata" rendendola al passo con auto moderne in fatto di consumi e di mantenimento, pur mantenendo il suo carattere.
comunque, mi ripeto sono abbastanza ignorante in materia

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #3 on: 31 Gennaio 2016, 18:08:33 »
No non è attuabile. Si tratta di un'auto storica americana, pesa quasi 2 tonnellate e ha una aerodinamica superata. Se ti dicessi che per farla consumare come una macchina "moderna" servirebbero dai 50 ai 90.000 euro, cosa mi risponderesti? :D :D :D

E' assolutamente impossibile.

"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #4 on: 31 Gennaio 2016, 19:02:00 »
 che a sto punto mi tocca diventare ricco  8)

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #5 on: 31 Gennaio 2016, 19:02:42 »
Ma giusto per curiosità, cosa ci sarebbe da fare?

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #6 on: 01 Febbraio 2016, 07:41:58 »
Se lasci la meccanica originale puoi montare un modulo EFI della Edelbrock closed loop al posto del carburatore e sostituendo il cambio con un TH 700 R4 e converter lock sull'overdrive magari (dico magari) i 10 con un litro li ottieni a 100 all'ora con un filo di gas.
2.000 dollari per la EFI, 4.000 per il cambio, fuori tasse, dogana e manodopera. La telaistica di quell'auto è molto buona e con il giusto assetto e avantreno rivisto, freni wilwood e pompa maggiorata sei a posto. E' chiaro che qualsiasi Audi A3 di dà la mérda sul misto, ma questo è ovviamente normale. Dal punto di vista economico come vedi, non ha senso.

Se invece intendi sostituire la meccanica, nessuna sportiva americana moderna comunque può consumare meno dei 10-11 al litro (sempre a 100 all'ora a filo di gas) pur dopo 35-37 anni di evoluzione.
Si può swappare (ma qui siamo al limite del restomod all'americana) tutta la meccanica con un V6 Chevrolet moderno tipo quello della Camaro.. A essere in USA si potrebbe anche fare, recuperando magari una Camaro capottata con tutta la disponibilità di pezzi, elettronica ed accessori... Qui in Europa considerando importazioni e omologazioni (da fare tramite Germania o Olanda) la soglia dei 100k si avvicina pericolosamente.

Jay Leno si è fatto fare una Buick 1956 che dall'esterno sembra una macchina completamente di serie mentre sotto ha un powertrain Corvette da oltre 400 hp, freni e tutta la meccanica moderna.
Non contento, si è fatto costruire con la collaborazione della General Motors, una Oldsmobile Toronado del 1966 con motore Corvette supercharged da quasi 1.000 hp portando la trazione da anteriore a posteriore. La macchina è stata esposta allo stand ufficiale GM Performance al SEMA, anni fa.
Quindi teoricamente, si può fare tutto... è inutile però che ti dico chi è Jay Leno.... :D :D :D
« Last Edit: 01 Febbraio 2016, 07:45:30 by nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline bonjo

  • Pilota esperto
  • ***
  • Posts: 230
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #7 on: 01 Febbraio 2016, 12:35:03 »
L'unica soluzione "economica" per spendere di meno è (orrore!) l'impianto a gas. E se vuoi ottimizzare il tutto, il 455 H.O. (quando lo troverai, se lo troverai a buon prezzo perchè oramai sta diventando un pezzo pregiato) cercalo col cambio manuale. A sto punto fatti due conti: lascia il buon Trans Am com'è e usalo solo per diletto, ti compri un frullatore qualunque per tutti i giorni...stai tranquillo che risparmi. A prova fatta.
2004 Saab 9.3 Sport Sedan 2.2 TiD
1994 Chevrolet Blazer Full-Size 6.5 TD
1989 Toyota Land Cruiser LJ70
1986 Volvo 780 TD

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #8 on: 01 Febbraio 2016, 14:07:38 »
Si anche perché prendere proprio una versione "High Output" e pretendere economia d'esercizio è un insulto al buon senso :D :D :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #9 on: 01 Febbraio 2016, 14:38:33 »
Se lasci la meccanica originale puoi montare un modulo EFI della Edelbrock closed loop al posto del carburatore e sostituendo il cambio con un TH 700 R4 e converter lock sull'overdrive magari (dico magari) i 10 con un litro li ottieni a 100 all'ora con un filo di gas.
2.000 dollari per la EFI, 4.000 per il cambio, fuori tasse, dogana e manodopera. La telaistica di quell'auto è molto buona e con il giusto assetto e avantreno rivisto, freni wilwood e pompa maggiorata sei a posto. E' chiaro che qualsiasi Audi A3 di dà la mérda sul misto, ma questo è ovviamente normale. Dal punto di vista economico come vedi, non ha senso.

Se invece intendi sostituire la meccanica, nessuna sportiva americana moderna comunque può consumare meno dei 10-11 al litro (sempre a 100 all'ora a filo di gas) pur dopo 35-37 anni di evoluzione.
Si può swappare (ma qui siamo al limite del restomod all'americana) tutta la meccanica con un V6 Chevrolet moderno tipo quello della Camaro.. A essere in USA si potrebbe anche fare, recuperando magari una Camaro capottata con tutta la disponibilità di pezzi, elettronica ed accessori... Qui in Europa considerando importazioni e omologazioni (da fare tramite Germania o Olanda) la soglia dei 100k si avvicina pericolosamente.

Jay Leno si è fatto fare una Buick 1956 che dall'esterno sembra una macchina completamente di serie mentre sotto ha un powertrain Corvette da oltre 400 hp, freni e tutta la meccanica moderna.
Non contento, si è fatto costruire con la collaborazione della General Motors, una Oldsmobile Toronado del 1966 con motore Corvette supercharged da quasi 1.000 hp portando la trazione da anteriore a posteriore. La macchina è stata esposta allo stand ufficiale GM Performance al SEMA, anni fa.
Quindi teoricamente, si può fare tutto... è inutile però che ti dico chi è Jay Leno.... :D :D :D
Wow una risposta fantastica
Sei un grande!
Ok, non esiste la scelta economica, la più sarebbe usare l'efi e il cambio. Immagino siano pezzi omologati tuv(?) quindi Germania e poi grazia volendo Italia..col suo "leggero" (ironicamente) rincaro.
Comunque le restaurate vengono a costare circa 30.000$
alla fine il dei conti sarebbe un successo farla costare come quelle e risparmiando un po' dopo con i consumi.
 
L'unica soluzione "economica" per spendere di meno è (orrore!) l'impianto a gas. E se vuoi ottimizzare il tutto, il 455 H.O. (quando lo troverai, se lo troverai a buon prezzo perchè oramai sta diventando un pezzo pregiato) cercalo col cambio manuale. A sto punto fatti due conti: lascia il buon Trans Am com'è e usalo solo per diletto, ti compri un frullatore qualunque per tutti i giorni...stai tranquillo che risparmi. A prova fatta.
L'impianto a gas non sa da fare ahah
Se mai la prendo, cerco con cambio manuale ;D

Offline Pitt94

  • Pilota
  • *
  • Posts: 8
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #10 on: 01 Febbraio 2016, 14:44:05 »
Al limite c'è la SD che monta un Ram Air "più piccolo" al posto del Super Duty della HO mi pare, ma se non sono 370cv sono 335 ;D ;D ;D

Offline bonjo

  • Pilota esperto
  • ***
  • Posts: 230
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #11 on: 01 Febbraio 2016, 14:53:05 »
La differenza di potenza non è dovuta solo al Air Ram più piccolo ma ad una serie di modifiche a carburatore, valvole, pistoni e camme. Sono gli adattamenti allora necessari per sottostare alle norme sulle emissioni
2004 Saab 9.3 Sport Sedan 2.2 TiD
1994 Chevrolet Blazer Full-Size 6.5 TD
1989 Toyota Land Cruiser LJ70
1986 Volvo 780 TD

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 5392
Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #12 on: 01 Febbraio 2016, 14:59:30 »
..l'efi e il cambio. Immagino siano pezzi omologati tuv(?)

No.

Però ti prego, smettila di parlare di consumi. Non ha senso con questi motori.... male che vada sono sempre dei seimila V8 concepiti per tutto tranne che limitare la richiesta di carburante.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Un sogno realizzabile (?)
« Reply #12 on: 01 Febbraio 2016, 14:59:30 »