Author Topic: Dream - L'auto del futuro dal 1950  (Read 13084 times)

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6085
Dream - L'auto del futuro dal 1950
« on: 20 Settembre 2008, 15:49:22 »
E' con grandissimo piacere che annuncio l'inaugurazione presso la sede di Torino Esposizioni (Corso Massimo d'Azeglio 15 - padiglione G. Agnelli) della mostra "Dream".

Di seguito la presentazione:

L'analisi di Dream parte dagli anni '50, da quel particolare momento dell'industria dell'auto italiana che, appena uscita dalle ferite della guerra, si impegna a perseguire l'obiettivo fordista dell'auto per tutti, ma resta fortemente attratta dal fascino del modello fuori serie, del Dream Car come segno esplicito di ottimismo, come visione anticipativa di un futuro luccicante, concessione a volte ingenua alla provocazione, all'evasione.
Tutti i Marchi e tutti i grandi Maestri di allora hanno offerto una loro visione del bello puro, svincolato dagli standard imposti dalla catena di produzione e hanno cercato di individuare gli stilemi della società futura.
Modelli topici nascono da Fiat, da Lancia (a Milano da Alfa Romeo, da Touring, da Zagato) e dagli stabilimenti di Bertone e di Farina, dai laboratori di Vignale, di Ghia, di Frua. Spiccano e si affermano figure di designer e progettisti a tutto tondo come quelle di Mario Revelli di Beaumont e di Dante Giacosa. Sulle prestigiose carrozzerie Ferrari e Maserati, che il mondo ci invidia, compaiono le mostrine di Bertone, di Pininfarina, di Ghia e la comunità dei designer che opera come freelance, nei Centri Stile delle Case e dei Carrozzieri, in strutture autonome fornitrici di servizi come l'Italdesign di Giugiaro, come Coggiola e Fioravanti, si arricchisce di autorevoli professionalità.
Da metà anni '70, i Centri di car design hanno avviato ricerche più solide per affrontare le criticità dell'automobile, per adeguare il mezzo alle esigenze della sicurezza, della riduzione dell'inquinamento, dell'eco-sostenibilità, dell'emancipazione dal petrolio. Da qui le indagini sulle trazioni elettriche, sui propulsori ibridi o alimentati da fonti rinnovabili in un contesto economico plausibile. Il Dream continua a confrontarsi col futuro ma è maturato e si è tradotto in concept; le proposte dei creativi vanno allora lette con un'attenzione più profonda essendo portatrici di segnali concreti, capaci di offrire una prospettiva di continuità.
Le arcate luminose del Padiglione di Torino Esposizioni sono chiamate a esaltare la qualità, la forza e la fisicità di questi sogni espressi in linee, in masse, in lamiere. L'area centrale dell'importante spazio museale accoglie i masterpieces selezionati per testimoniare la creatività di quasi 60 anni di ricerca, mentre fanno da cornice le sale di approfondimento tematico. Sono oltre 50 i prototipi esposti e 3 le sale per gli audiovisivi con proiezioni anche in virtual reality per descrivere l'iter progettuale dal primo tratto di matita al benestare a procedere per l'industrializzazione del modello.

Notizie di interesse:

Quando: da venerdì 19 settembre 2008 a domenica 23 novembre 2008
Orario: 10.00 - 18.30. Chiuso lunedì
Contatti: Torino 2008 World Design Capital: tel. (+39) 011218213;
mail: info@torinoworlddesigncapital.it
Prezzo: intero 7,00 Euro; ridotto 5,00 Euro; scuole 2,00 Euro

Sito web:   http://www.torinoworlddesigncapital.it/portale/content_1.php?sezioneID=291&testoCompleto=1


Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6085
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #1 on: 20 Settembre 2008, 15:51:19 »
Dimenticavo: la manifestazione è stata dedicata ad Andrea PININFARINA.

Non possiamo mancare.

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #2 on: 21 Settembre 2008, 19:08:38 »
Vorrei aggiungere ancora una cosina:in edicola è uscito un volume dedicato proprio alla mostra,avente lo stesso titolo.
Costa,se non erro,12,90 euro.L'ho visto pubblicizzato su "La Stampa" di sabato.
Domattina la prima cosa che farò sarà procurarmene una copia in edicola!!

Senz'altro non mancherò alla mostra.
Potremmo combinare un meeting noi del forum ed andare a vederla tutti insieme.
Se ognuno di noi qui di seguito scrive quando è libero per andare a vederla,combiniamo e ci facciamo un salto... ;) ;)

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #3 on: 22 Settembre 2008, 07:44:49 »
Vorrei aggiungere ancora una cosina:in edicola è uscito un volume dedicato proprio alla mostra,avente lo stesso titolo.
Costa,se non erro,12,90 euro.L'ho visto pubblicizzato su "La Stampa" di sabato.
Domattina la prima cosa che farò sarà procurarmene una copia in edicola!!

Senz'altro non mancherò alla mostra.
Potremmo combinare un meeting noi del forum ed andare a vederla tutti insieme.
Se ognuno di noi qui di seguito scrive quando è libero per andare a vederla,combiniamo e ci facciamo un salto... ;) ;)
Ragazzi io ci sono, ma di venerdi' pomeriggio!
che ne dite ???
soliti problemi di foto

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3007
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #4 on: 22 Settembre 2008, 07:51:37 »
Ragazzi io ci sono, ma di venerdi' pomeriggio!
che ne dite ???

io volendo mi posso liberare, anche di venerdi pomeriggio, sapendolo con qualche giorno di anticipo...
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #5 on: 22 Settembre 2008, 11:18:21 »
Per me il venerdì pomeriggio potrebbe andare...

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 6085
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #6 on: 22 Settembre 2008, 18:13:34 »
Anche per me va bene il venerdì pomeriggio.

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #7 on: 23 Settembre 2008, 07:55:36 »
Anche per me va bene il venerdì pomeriggio.
Teniamoci in contatto ok?
soliti problemi di foto

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #8 on: 23 Settembre 2008, 11:43:58 »
Perfetto...Volete già fare questo venerdì??

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #9 on: 23 Settembre 2008, 12:26:48 »
Perfetto...Volete già fare questo venerdì??
Dai ragazzi.........!! Mica possiamo sempre trovarci solo io e delta?? ;D ;D
Poi Casch.........pensa male  ;D ;D ;D ;D
soliti problemi di foto

GTI79

  • Guest
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #10 on: 23 Settembre 2008, 13:14:22 »
C'è tempo fino a Novembre ragazzi!!!
Io credo che un giro lo farò  ;)

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 3007
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #11 on: 23 Settembre 2008, 13:21:42 »
Perfetto...Volete già fare questo venerdì??

questo venerdi per me no.
Dal prossimo in poi, se ne può parlare...
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #12 on: 23 Settembre 2008, 14:26:10 »
Allora rimaniamo intesi per il prossimo venerdì??
Trovarci davanti a Torino Esposizioni verso le 16??Può andare?
E poi magari andiamo anche a cena... ;D ;D

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #13 on: 23 Settembre 2008, 15:03:56 »
Allora rimaniamo intesi per il prossimo venerdì??
Trovarci davanti a Torino Esposizioni verso le 16??Può andare?
E poi magari andiamo anche a cena... ;D ;D
Wowww mi porti a cena??? Allora ci sono  ;D ;D
Scherzi a parte, si puo' fare dalle 16.30 in poi non ho problemi! ;D
soliti problemi di foto

Offline Mtechnic

  • Gentleman driver
  • *****
  • Posts: 2254
Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #14 on: 23 Settembre 2008, 15:06:25 »
Wowww mi porti a cena??? Allora ci sono  ;D ;D
Scherzi a parte, si puo' fare dalle 16.30 in poi non ho problemi! ;D

Due enciclopedie viventi su un solo tavolo?....... :o :o :o
Ma perchè non vivo in Piemonte??

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Dream - L'auto del futuro dal 1950
« Reply #14 on: 23 Settembre 2008, 15:06:25 »