Autore Topic: La mia prima 124 Spider...  (Letto 8414 volte)

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
La mia prima 124 Spider...
« il: 28 Gennaio 2021, 08:15:38 »
Ciao, sto valutando l’acquisto di una Fiat 124 Spider. La vettura è una BS1 tra gli ultimi esemplari della seconda serie con motore 1608cc. Meccanicamente sembra a posto, la carrozzeria è stata risanata, gli interni sono buoni e ancora gli originali. Ci sono alcuni dettagli generali sul modello che non ho chiari, nemmeno leggendo i manuali di uso, le info sul sito del registro e i lavori di chiarimento di alcuni utenti qui sul forum, che ringrazio (molto utili). Ad esempio:
che materiale è il cruscotto? È impiallacciato in legno oppure è plastica ”effetto legno”. Ho visto entrambi.
le cornici dei quadranti mi pare che siano diventate nere da cromate con la seconda serie BS-BS1, insieme alla introduzione dell’orologio sopra al termometro. E’ corretto?
Anche le razze del volante sono nere con la seconda serie, seguendo le cornici.
La posizione dello specchio Vitaloni Sebring: sulla portiera o sul parafango? Sempre cromato, ma era disponibile anche il destro? O solo sinistro?
Il terminale marmitta, era semplice o con un terminale cromato? Sempre singolo, il doppio era della Abarth, vero?
Cosa controllare esattamente? Nel senso che ho applicato quanto letto (ruggine, fondo….) ma su una prova su strada, quali manovre potrei fare per valutare al meglio?

grazie!!!!

Il Forum di Passioneauto.it

La mia prima 124 Spider...
« il: 28 Gennaio 2021, 08:15:38 »

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 568
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #1 il: 28 Gennaio 2021, 15:55:03 »
e' corretta la pos sulla gialla. solo SX.  Legno, cornici nere ed orologio giusto . Volante nero.  tubo singolo non cromato.
comunque sono puttanate rispetto alla correttezza di altri particolari piu' importanti ( ma pure io quando ero nella tua posizione mi facevo questi problemi, tranquillo...!  La BS1 ha 2 carburatori ( la CS - CS1  uno solo): questo significa piu' difficile da carburare bene... e oggi giorno chi lo sa fare si fa' pagare bene  !!  In compenso  si potrebbe dire piu' prestigiosa essendo la versione utilizzata nei rally (prima dell'abarth e  dopo i primi 1400cc..) .

proseguo  asap  causa impegno ciao
« Ultima modifica: 28 Gennaio 2021, 18:19:38 da ITRAEL »

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #2 il: 29 Gennaio 2021, 08:08:18 »
ciao, ti ringrazio per l'aiuto. Cosa intendi per "altri particolari più importanti?" Posso dire che la meccanica risulta coeva 125bc000, e la colorazione seppur rifatta è nel suo 152. Posso immaginare che il doppio carburatore sia più "complesso" nell'accordatura, non ci avevo inizialmente pensato però.
Allego un paio di immagini. Alcuni indicatori secondo me sono stati spostati, per esempio penso orologio e termometro, e reostato e regolazione luci nella plancetta centrale.
grazie

Il Forum di Passioneauto.it

Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #2 il: 29 Gennaio 2021, 08:08:18 »

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #3 il: 29 Gennaio 2021, 09:10:11 »
PS: non so nemmeno che giallo sia quello della foto, non mi risulta così acceso dai codici era più tenue. Cmq ci starebbe bene!.

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 568
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #4 il: 29 Gennaio 2021, 10:39:55 »
orologio e' al suo posto. i legni fanno "schifetto" pero si trovano rifatti  oppure  usati oppure  te li reimpiallacci tu. Quel  giallo  non rientra nella tabella colori delle versioni BS- CS . Le cose piu' importanti a cui facevo riferimento sono il corretto abbinamento telaio-motore ( gia' ok hai detto) , la verniciatura fatta bene, gli  interni non da rifare (ma questo sarebbe risolvibile con costi accettabili) , cofano con gobbe corrette,  la capote deve essere stoffa non pvc ( ne caso contrario batti sul prezzo ma  non e' un problema , io la ho sostituita fai da te'  non ho speso tanto.   Poi la meccanica abbastanza a posto ma quella dovresti provarla con un meccanico di fiducia oppure qualcuno che  conosca questa macchina  . ovviamente L'ideale sarebbe metterla sul ponte ... se il prezzo e' importante penso lo si possa chiedere al venditore ! . Cosi'  vedi sotto con il meccanico.  Ovviamnete alza i tappeti in modo da vedere i fondi come sono messi .  La meccanica e' questione solo di prezzo perche' e' facilmente  sistemabile su queste macchine e con costi non esagerati ( a parte il differenziale e il cambio !) . Costosi sarebbero  i lavori di carrozzeria ovviamente !

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #5 il: 29 Gennaio 2021, 11:00:43 »
si il motore è con il codice corretto. Non saprei se esiste anche una matricola del motore in se e questa è abbinata al telaio.
Per il resto mi hai dato info preziose. Si il cruscotto è in plastica effetto legno. A vederlo non è certo bello ma in effetti ho trovato dei kit. Oppure come suggerisci forse si potrebbe usare della balsa tipo modellismo e impiallacciarlo, non dovrebbe essere un grosso lavoro.
Con capotte pvc intendi che è "plastica" liscia e lucida, corretto? perchè è in tessuto in realtà, anche se il materiale del tessuto penso sia sintetico ugualmente. Scusa la banalità  ;D

la metterò sul ponte, il venditore si è già reso disponibile a farlo. La proverò e valuterò se il cambio gratta o innesta bene. Credo che la BS1 non avesse il cambio sincronizzato, ma che sia successivo.

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 568
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #6 il: 29 Gennaio 2021, 11:25:09 »
stai scherzando ! il mitico bialbero e' sincronizzato ( non la retro) e quella versione ha la 5à di serie !  dove si trova ?

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #7 il: 29 Gennaio 2021, 12:42:42 »
ottimo. Non lontano da Trento.
guardando le foto, mi sono accorto della presenza di una strana scatola, che ho messo nel riquadro: forse è stata messa la accensione elettronica, che mi pare essere stata introdotta con la serie successiva? qualche idea? mi era precedentemente sfuggita...
cmq grazie per l'appoggio. A mia moglie piace molto questa vettura, lo stile, il design...  ;)

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #8 il: 29 Gennaio 2021, 16:51:53 »
Sono quelle accensioni elettroniche a scarica capacitiva che si mettevano per alleggerire il carico alle puntine, l'avevo anch'io sul Duetto con 3 curve di anticipo programmabili, una roba dell'epoca ovviamente.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 568
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #9 il: 08 Febbraio 2021, 11:05:52 »
... e quindi come e' andata ?

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #10 il: 08 Febbraio 2021, 15:12:34 »
ciao. Si hai ragione, ma è difficile muoversi di questi tempi.
la ho provata sabato scorso e meccanicamente mi pare a posto, il cambio lo sento preciso e le marce entrano bene senza grattate o altro. Vista anche da sotto e lamierati e sottoporta sono ok, marmitte cambiate di recente, impianto elettrico quasi tutto a posto: non funziona l'indicatore pressione olio, non so se è il bulbo o più facilmente lo strumento fisico, e il motore tergicristallo... è un po' inquietante vederlo a 0, e con la spia fissa (per questo temo sia lo strumento, studiando lo schema mi pare di capire che ci sia un sensore per la spia di pressione bassa + trasduttore per l'indicatore). La cinghia sarebbe stata sostituita da non più di 4 anni.  ha una leggera perdita di olio, si forma una goccia sotto alla coppa, non ci darei peso. Non so il perchè della accensione elettronica, forse affidabilità...
Ho deciso il gran salto e quindi la ho fermata, spero di poterla portare a casa as soon as possible, e di conseguenza mettere alcune foto qui. se riesco posto qualche immagine, ma il bello verrà quando potrò portarmela a casa...

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #11 il: 11 Febbraio 2021, 14:58:49 »
piccola domanda: la vettura monterebbe dei 165hr13. Che differenze ci sono con dei 165sr13? credo che la misura sia 165-13 non ribassati, ma ho trovato tabelle che indicano una corrispondenza con i 165/80-13. sarà vero?

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3454
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #12 il: 11 Febbraio 2021, 15:18:55 »
piccola domanda: la vettura monterebbe dei 165hr13. Che differenze ci sono con dei 165sr13? credo che la misura sia 165-13 non ribassati, ma ho trovato tabelle che indicano una corrispondenza con i 165/80-13. sarà vero?

Sì, il rapporto 80 è quello degli pneumatici non ribassati. hr e sr sono una forma obsoleta di indicazione dell'indice di velocità.
http://www.pneusnews.it/wp-content/uploads/2014/07/Circolare-104_95-Pneumatici_Riconoscimento-marcature-equivalenti.pdf
qui trovi tutto.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 25
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #13 il: 11 Febbraio 2021, 15:51:12 »
grazie, avevo avuto il sospetto per HR e SR. Anche normativamente parlando se a libretto c'è 165hr13 e in realtà monto quindi i 165/80-13 non ci dovrebbero essere problemi. Soprattutto in fase di revisione.
nei prossimi giorni dovrei riuscire a portarla a casa!

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #14 il: 11 Febbraio 2021, 16:04:35 »
Ciao perdonami, cosa significa "monterebbe"? Che misura hai scritto a libretto?

Ti faccio questo esempio: se a libretto hai i 165 HR 13 significa che la velocità massima del veicolo in sede di omologazione è superiore a 180 km/h, pertanto tu devi montare ALMENO dei pneumatici con codice di velocità "H".

Il che significa che puoi montare o delle "repliche" tipo i Vredestein Sprint Classic, Michelin XAS e simili che hanno ancora le marcature "d'epoca" insieme però a quelle nuove in caratteri più piccoli, quindi proprio 165 HR 13 oppure un equivalente "moderno" che riporti tale scritta: 165/80 R13 84H dove il numero "84" (che è l'indice di carico) può variare in quanto tu non l'hai a libretto e potresti scegliere tra spalla morbida o un pelo più rigida. Occhio ovviamente che la somma degli indici DI CARICO non sia mai inferiore al peso per ruota del tuo veicolo.
qui c'è la tabella completa:
https://www.alvolante.it/da_sapere/pneumatici-gomme-indici-carico-e-codici-velocita-360034

In definitiva, NON puoi montare un pneumatico che abbia codice di velocità inferiore ad "H", quindi se hai su dei 165 SR 13 oppure 165/80 R13 S non vanno bene...
« Ultima modifica: 11 Febbraio 2021, 16:07:44 da nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23