nivolare.com

Autore Topic: La mia prima 124 Spider...  (Letto 899 volte)

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 14
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #15 il: 11 Febbraio 2021, 19:06:52 »
si, ho presente l'indice di carico e velocità, e sua deroga per esempio per le gomme invernali. Era un dubbio per la dimensione della spalla, non sapevo che il /80 è lo standard ad esempio oggigiorno non esistono quasi più, e che uno pneumatico montato riportante la nomenclatura moderna 165/80-13 H è in regola anche se a libretto ho 165 hr13.
PS: Voglio vedere adesso col rilascio del nuovo libretto cosa scrivono, se aggiornano anche la misura. Peccato questo aspetto...
PS1: i Michelin XAS costano una fucilata!

Il Forum di Passioneauto.it

Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #15 il: 11 Febbraio 2021, 19:06:52 »

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 14
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #16 il: 22 Febbraio 2021, 12:51:27 »
La bimba è a casa!
Che dire. La guida è una esperienza ;-):
Le marce sono relativamente corte, in autostrada a 100km/h il motore gira un po' alto, sui 3300rpm. Ma forse "un po' alto" per gli standard odierni. Ad ogni modo il motore si sente, così come tutti i rumori dell'aria... fruscii, sibili, etc. non ho fatto velocità superiori, per prudenza.
Buoni i freni, tutto sommato per avere 50 anni frena in modo dignitoso.
Consumi... da vedere: in 160 km l'indicatore è arrivato tra la metà e i 3/4. Più verso metà.
Manca il servosterzo, ma ci si dovrà fare l'abitudine, con le manovre non da fermo ma in leggero movimento... come all'assetto: ogni asperità della strada la si sente, ma fa parte del gioco.
Invece la ho trovata anche comoda, nel viaggio non mi sono sentito anchilosato o stanco... Ma salire e scendere, anzi scendere e salire, comporta un po' di agilità ;D
Indicatori e strumenti ok, in alcuni ad un certo punto è comparsa della condensa, poi sparita. Il contagiri ogni tanto oscilla dando misure chiaramente errate. poi si ristabilizza.
mi è piaciuto il cambio: ha degli innesti piuttosto secchi e decisi, ma TAAAC la marcia entra senza esitazioni, a caldo meglio che a freddo.
Hanno messo un sisntetico 10w40, e devo rabboccare l'impianto di rafreddamento. Meglio acqua distillata come da manuale, oppure metto un liquido specifico? quelli rosa per capirci.
Vorrei montare un tagliacorrente alla batteria, per non scaricarla: meglio sul positivo secondo me, che sul negativo. Non ho trovato il regolatore, ma era un po' buio qando lo ho cercato...
ora scatterenno le domande.
;-)

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3353
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #17 il: 22 Febbraio 2021, 13:14:28 »
Dalle foto sembra molto bella, anche se io non sono la persona giusta per individuare eventuali scostamenti dall'originalità (se ce ne sono).
Mi permetto di fare una considerazione: non capisco la mania per gli staccabatteria... E' così scomodo staccare il morsetto dal polo della batteria con una chiave da 13? Perchè deturpare l'aspetto del vano motore con uno di questi aggeggi? E' una considerazione di carattere generale, spesso oggetto di discussione tra gli amici del club, me l'hai soltanto fatta tornare in mente.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Il Forum di Passioneauto.it

Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #17 il: 22 Febbraio 2021, 13:14:28 »
nivolare.com

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6239
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #18 il: 22 Febbraio 2021, 13:24:07 »
Ciao tutto ma proprio tutto tutto nella norma, se chiudo gli occhi mi ritrovo al volante della mia "ex". Riguardo al fatto che segue le asperità, ti consiglio una visita da un bravo gommista/assettista per rivedere la convergenza. Vedo anche che hai dei cerchi con canale maggiorato, che misura di gomme monti alla fine?

Il consumo è comunque elevato in ogni condizione, sempre, lo evidenziò anche Quattroruote all'epoca. La tua mi pare abbia i 2 carburatori a doppio corpo che potrebbero effettivamente essere un po' sregolati. Tuttavia revisionarli (ad esempio inviandoli a Lanzoni) poi ritarandoli (a patto di trovare uno capace) non gioverebbe troppo ai consumi che, nella norma, viaggiano intorno ai 7/8 km con un litro, non di più. Avresti nel contempo arricchito diverse persone :D

Normalissima anche la condensa (soprattutto in questa stagione) che scompare subito dopo.

Per rabboccare il refrigerante metti il Paraflu 11 diluito oppure un normale liquido VERDE, non rosso o rosa.

Staccabatteria VA SEMPRE SUL MENO perché si azzerano i rischi di cortocircuito armeggiando con gli attrezzi.
« Ultima modifica: 22 Febbraio 2021, 13:28:50 da nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline STAINLESS

  • Pilota
  • *
  • Post: 14
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #19 il: 22 Febbraio 2021, 13:56:23 »
lo stacca batteria sarebbe per la stagione invernale, proprio per non armeggiare con le chiavi. Ce ne sono di relativamente piccoli, vediamo.
La macchina non è 100% conforme, ha un legno interno dove dovrebbe esserci una sorta di griglia (zona luce abitacolo) ha qualche ammodernamento (tipo le trombe acustiche) e soprattutto evidente ha i cerchi abarth, che sono originali dell'epoca e non repliche ma teoricamente non in dotazione alla macchina BS1. Ma mi piacciono molto! sono da 5,5" invece dei 5" standard, e hanno montato dei 185/70-13 anche se sul libretto di uso e manutenzione è riportato il 160HR13 (come da discussioni precedenti). Però a libretto non c'è nulla, non sono indicate misure delle gomme... Boh? quindi secondo me vanno bene. Ha già fatto parecchie revisioni in questo stato. Poi vedremo, il canale da 5,5 ospita anche le 160i carburatori li lascierei come sono, la macchina non manifesta troppe incertezze, strappa poco e in particolare a freddo. Certo non è come la mia che a 1000rpm riprende, ma si sa, doppio carburatore doppio corpo, secondo me un po' grassa.
« Ultima modifica: 22 Febbraio 2021, 14:00:22 da STAINLESS »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6239
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #20 il: 22 Febbraio 2021, 14:57:33 »
Ah ho capito perché "segue" l'asfalto!!! Ti consiglio caldamente di mettere i suoi cerchi originali in lamiera oppure trovare i corretti Cromodora (attenzione che sono diversi da quelli della 132 anche se sembrano uguali).

In ogni caso, anche mantenendo gli ottimi cerchi Abarth da 5,5",  monta le 165 HR 13 originali. Purtroppo la scatola guida della 124 sport di serie trasmette parecchie reazioni se la macchina monta gomme "maggiorate". Inoltre le testine e tutto l'avantreno (notoriamente cagionevole) ne risentono parecchio... 

Rivedi la convergenza perché sicuramente sarà fuori,  dopodiché se metti le gomme originali, ti sembrerà di guidare un'altra auto, credimi!  ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3462
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #21 il: 23 Febbraio 2021, 08:12:32 »
Complimenti, davvero una bellissima auto!!! Per quanto riguarda lo staccabatteria io lo trovo assolutamente comodissimo, soprattutto perchè lo utilizzo non solo per i lunghi periodi riposo invernale, ma ogni volta che ripongo le mie auto in garage, abbinato al mantenitore di carica, e le mie batterie sono sempre al top.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7351
  • Fiat 850 spider
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #22 il: 23 Febbraio 2021, 08:32:10 »
Complimenti e benvenuta a casa  :-*
Per quanto riguarda lo staccabatteria, se deve essere utilizzato per la pausa invernale, condivido la linea di pensiero di Frosty. Staccare e riattaccare un morsetto 1 volta all'anno, non giustifica un corpo estraneo, ovviamente non coevo dell'auto, nel vano motore.
Se invece ci sono altre motivazioni e lo si utilizza come deterrente per un eventuale tentativo di furto, quando si lascia l'auto incustodita, può avere più senso.
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 527
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #23 il: 23 Febbraio 2021, 13:16:20 »
Ottimo acquisto !! hahah ! sono di parte quindi non faccio testo !  a parte i legni di cui gia' eri al corrente,  sembra che abbiano rifatto gli interni con uno sky non corretto ( hai chiesto di tirare fuori i difetti !) e non capisco perche' a quel punto non abbiano preso i pannelli porta gia' fatti con le "famose termografie stampate" ... Non si usa olio sintetico su queste auto ! relativamente allo staccabatteria... non e' importante (a parte che io la uso piu' d'inverno che d'estate... col il caldo ti fa' morire  quando ti fermi !! con il freddo ci sono guanti-sciarpa-berretto e riscaldamento !  ciao !

Offline Nonsochenomemettere

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 261
  • 124 Sport Spider
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #24 il: 25 Febbraio 2021, 08:43:45 »
Veramente bella, complimenti per l'acquisto!
Staccabatteria? E' sufficiente usare l'auto con regolarità  ;)

Per quanto riguarda le gomme, ti riporto la mia esperienza. Quando ho acquistato la mia, montava 185 all'anteriore e 205 al posteriore (+ distanziali), ovviamente esteticamente aveva un aspetto più sportivo. Dato che a libretto riporta 165 R13 e le gomme erano da cambiare ho tolto i distanziali e montato le 165 (anche per evitare problemi in caso di controlli) e la guidabilità è migliorata, più piacevole.
Questa la mia esperienza.

Ovviamente deciderai tu, ma nel tuo caso, se le gomme non sono buone, io le terrei così.
Se è facile, allora è noioso

Offline vox1.padova

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 527
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #25 il: 25 Febbraio 2021, 09:04:34 »
confermo quanto dice Ns , con la precisazione che in origine usciva con dei distanziali di circa 8-10mm ... nella  mia li avevano tolti  chissa' perche' e il meccanico che ne ha una uguale e conosce queste auto ,  li ha procurati : i cerchi non toccano piu' le pinze !  ( preciso che io ho un CS1) . Nella mia sono montate le 185 ( o le  175 ? ...nn ricordo) con i suoi cerchi Cromodora opzionali,  che sono un compromesso tra massima manegevolezza ( le 165) e miglio  "guida + estetica"  ! 

Offline Nonsochenomemettere

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 261
  • 124 Sport Spider
Re:La mia prima 124 Spider...
« Risposta #26 il: 25 Febbraio 2021, 12:54:56 »
i cerchi non toccano piu' le pinze ! 
In effetti, tolti i distanziali, i carter di protezione delle pinze posteriori toccavano i cerchi, ho risolto battento un po' il carterino con martello nel punto dove toccava. Ora tutto ok
Se è facile, allora è noioso

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23