nivolare.com

Autore Topic: Il maggiolino venuto dall'Est  (Letto 24963 volte)

Offline jancarlo5180

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1356
Il maggiolino venuto dall'Est
« il: 25 Ottobre 2010, 16:46:04 »

Non è un prototipo Volkswagen, bensì un prototipo Tatra addirittura del 1933 e la sua somiglianza col futuro Maggiolino è impressionante! E non solo dal punto di vista stilistico: motore posteriore boxer raffreddato ad aria! Nel '36 il modello, leggermente modificato, era pronto per la produzione:

Ma nel '38 al momento dell'annessione della Cecoslovacchia da parte della Germania nazista, fu lo stesso Hitler a proibirne la produzione. Solo nel '61 la Volkswagen ammise di aver copiato il progetto e versò alla Tatra 3 milioni di marchi: una bazzecola rispetto alle vendite del Maggiolino! Ma le analogie e le corrispondenze riguardano anche il destino dei due progettisti: Hans Ledwinka per la Tatra e Ferdinand Porsche per la Volkswagen. Entrambi conobbero l'umiliazione del carcere subito dopo la fine della Guerra: Porsche fu accusato di collaborazionismo col nazismo e scontò 22 mesi di reclusione. Ne uscì malato e moralmente distrutto ma fece giusto in tempo a vedere l'auto che avrebbe portato il suo nome. Quando nel gennaio del '51 Ferdinand morì, il progetto della Porsche portato avanti dal figlio Ferry, durante la prigionia del padre, era già una realtà consolidata. Più amara la fine di Ledwinka che scontò addirittura 6 anni di carcere anche lui accusato di collaborazionismo coi Tedeschi (???) dai Sovietici (dopo la Guerra la Cecoslovacchia era entrata nel blocco comunista sovietico). Morì povero e dimenticato nel 1967, senza prendere nemmeno un marco di quei tre milioni che la Volkswagen, seppur tardivamente, riconobbe alla Tatra, ormai nazionalizzata, per avergli soffiato il progetto.

Il Forum di Passioneauto.it

Il maggiolino venuto dall'Est
« il: 25 Ottobre 2010, 16:46:04 »

Offline dacchio

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1560
  • i gelati sono buoni...ma costano milioni
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #1 il: 25 Ottobre 2010, 17:24:36 »
wow non sapevo che il mitico maggiolino in realta è stato scopiazzato,anche se secondo me il maggiollino vw è molto piu bello da questo prototipo tatra :)
LoL

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6165
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #2 il: 25 Ottobre 2010, 17:53:46 »
Jancarlo, la sapevi quella che ai soldati tedeschi era vietato guidare le Tatra?
Sembra incredibile ma siccome le filantissime e velocissime vetture del prof Ledwinka (che avevano il motore posteriore V8 raffreddato ad aria) raggiungevano velocità impensabili tipo 130-150 km/h, capitava che i giovanotti della Wehrmacht si impossessavano delle berline ceche come "prede di guerra" e finivano regolarmente schiantati contro il primo platano un po' troppo "presente" :D

Data la numerosità degli incidenti, il comando militare tedesco di occupazione in Cecoslovacchia ne vietò l'uso da parte del personale militare. Ne parlava Automobilismo d'Epoca, ma l'avevo letta anche da altre parti... pazzesco ;D

Sono macchine allucinanti, alla Coppa Intereuropa qualche anno fa c'era il Tatra Club Italia con dei mezzi meravigliosi.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #2 il: 25 Ottobre 2010, 17:53:46 »
nivolare.com

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7254
  • Fiat 850 spider
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #3 il: 25 Ottobre 2010, 21:59:54 »

Non è un prototipo Volkswagen, bensì un prototipo Tatra addirittura del 1933 e la sua somiglianza col futuro Maggiolino è impressionante! E non solo dal punto di vista stilistico: motore posteriore boxer raffreddato ad aria! Nel '36 il modello, leggermente modificato, era pronto per la produzione:

Ma nel '38 al momento dell'annessione della Cecoslovacchia da parte della Germania nazista, fu lo stesso Hitler a proibirne la produzione. Solo nel '61 la Volkswagen ammise di aver copiato il progetto e versò alla Tatra 3 milioni di marchi: una bazzecola rispetto alle vendite del Maggiolino! Ma le analogie e le corrispondenze riguardano anche il destino dei due progettisti: Hans Ledwinka per la Tatra e Ferdinand Porsche per la Volkswagen. Entrambi conobbero l'umiliazione del carcere subito dopo la fine della Guerra: Porsche fu accusato di collaborazionismo col nazismo e scontò 22 mesi di reclusione. Ne uscì malato e moralmente distrutto ma fece giusto in tempo a vedere l'auto che avrebbe portato il suo nome. Quando nel gennaio del '51 Ferdinand morì, il progetto della Porsche portato avanti dal figlio Ferry, durante la prigionia del padre, era già una realtà consolidata. Più amara la fine di Ledwinka che scontò addirittura 6 anni di carcere anche lui accusato di collaborazionismo coi Tedeschi (???) dai Sovietici (dopo la Guerra la Cecoslovacchia era entrata nel blocco comunista sovietico). Morì povero e dimenticato nel 1967, senza prendere nemmeno un marco di quei tre milioni che la Volkswagen, seppur tardivamente, riconobbe alla Tatra, ormai nazionalizzata, per avergli soffiato il progetto.
Ho visto un esemplare al museo di Mulhouse... 8)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline jancarlo5180

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1356
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #4 il: 26 Ottobre 2010, 16:01:16 »
Jancarlo, la sapevi quella che ai soldati tedeschi era vietato guidare le Tatra?
Sembra incredibile ma siccome le filantissime e velocissime vetture del prof Ledwinka (che avevano il motore posteriore V8 raffreddato ad aria) raggiungevano velocità impensabili tipo 130-150 km/h, capitava che i giovanotti della Wehrmacht si impossessavano delle berline ceche come "prede di guerra" e finivano regolarmente schiantati contro il primo platano un po' troppo "presente" :D

Data la numerosità degli incidenti, il comando militare tedesco di occupazione in Cecoslovacchia ne vietò l'uso da parte del personale militare. Ne parlava Automobilismo d'Epoca, ma l'avevo letta anche da altre parti... pazzesco ;D

Sono macchine allucinanti, alla Coppa Intereuropa qualche anno fa c'era il Tatra Club Italia con dei mezzi meravigliosi.

Questa non la sapevo! Comunue le Tatra meritano di essere ricordate, e non solo per aver anticipato le caratteristiche e le forme del Maggiolino. Uno dei modelli più rivoluzionari fu la Tatraplan 600 del '46:

Aveva un coefficiente di penetrazione di soli 0,32! Ne fu allestita anche una versione sportiva da 180 km/ora:


Offline bimmer

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 4911
  • "my name is Pier, Pier Biond"
    • BMW Z3 coupe
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #5 il: 26 Ottobre 2010, 17:45:31 »
Questa non la sapevo! Comunue le Tatra meritano di essere ricordate, e non solo per aver anticipato le caratteristiche e le forme del Maggiolino. Uno dei modelli più rivoluzionari fu la Tatraplan 600 del '46:

Aveva un coefficiente di penetrazione di soli 0,32! Ne fu allestita anche una versione sportiva da 180 km/ora:



ed in quest'ultima foto direi che ricorda anche il mito Porsche 356  :o
We make a living by what we get, but we make a life by what we give!

Z3   (<OO \(||][||)/ OO>)

E21     /OO==00==OO\



www.bmwz3coupe.com

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #6 il: 26 Ottobre 2010, 17:47:14 »
ed in quest'ultima foto direi che ricorda anche il mito Porsche 356  :o

E non solo...Anche la Saab 96 e tante altre...

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3315
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #7 il: 26 Ottobre 2010, 18:15:47 »
All'epoca le regole dell'aerodinamica automobilistica derivavano tutte dagli studi di Paul Jaray, perciò è abbastanza scontato che le automobili che pretendevano di avere un'aerodinamica particolarmente efficente si assomigliassero tutte.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline jancarlo5180

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1356
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #8 il: 26 Ottobre 2010, 18:48:16 »
E non solo...Anche la Saab 96 e tante altre...

Più ancora della 96, la 92 del '47...non è una macchina...è un'idea astratta che magicamente si materializza...


Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7254
  • Fiat 850 spider
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #9 il: 26 Ottobre 2010, 19:24:33 »
Vi suggerisco : http://www.tatra.demon.nl/
 ;) ;) ;)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #10 il: 27 Ottobre 2010, 09:35:03 »
Più ancora della 96, la 92 del '47...non è una macchina...è un'idea astratta che magicamente si materializza...



;) ;)

In realtà l'immagine che avevo in testa era proprio quella della 92... ;)

Offline bimmer

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 4911
  • "my name is Pier, Pier Biond"
    • BMW Z3 coupe
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #11 il: 27 Ottobre 2010, 09:47:20 »
;) ;)

In realtà l'immagine che avevo in testa era proprio quella della 92... ;)

la linea della 92 è semplicemente strepitosa, una scultura  :P
We make a living by what we get, but we make a life by what we give!

Z3   (<OO \(||][||)/ OO>)

E21     /OO==00==OO\



www.bmwz3coupe.com

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7254
  • Fiat 850 spider
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #12 il: 27 Ottobre 2010, 10:26:49 »
Qualche parentela?

La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline windsurf62

  • Pilota
  • *
  • Post: 7
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #13 il: 20 Febbraio 2011, 21:10:31 »
Io sono un appassionato di VW ma in effetti la carrozzeria ha ben poco di originale.
La Chrisler airflow del 34 ha anticipato tutti i progetti aerodinamici e il prototipo del maggiolino e dell'ingeniere della tatra sono entrambi ispirati a questo modello.

« Ultima modifica: 20 Febbraio 2011, 21:18:20 da windsurf62 »

Offline pluto127

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 289
Re: Il maggiolino venuto dall'Est
« Risposta #14 il: 20 Febbraio 2011, 21:19:18 »
Curiosissimo questo fatto!  :o
www.fiat127club.it
Fiat 127 Sport 70HP: 70 cavalli in splendida forma.

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23