Autore Topic: MARCHE SCOMPARSE: ITALA  (Letto 42471 volte)

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #30 il: 30 Settembre 2008, 10:40:56 »
Ciao, se non sbaglio l'ITALA della Parigi-Pechino non aveva la classica accensione a spinterogeno che noi conosciamo, (addirittura ai tempi Robert Bosch non aveva ancora inventato il magnete ad alta tensione per l'accensione, mi pare) ma l'esplosione della miscela aria e benzina , veniva fatta da una scintilla generata da un interruttore posto nella camera di combustione, tramite una extracorrente di apertura dei contatti. La cosa poteva funzionare perchè il motore girava sui 1500 giri al massimo.
Giusta osservazione, il sistema di accensione era agli albori anche se Bosch ci
lavorava gia' su!
Il sistema funzionava ad induzione, ovvero una sorta di primordiale dinamo azionata dal volano che non avendo un magnete grafitato utilizzava un avvolgimento, ma si fà prima a vederlo che a spiegarlo!.....L'induzione avveniva con due processi: Il primo attraverso il "volanomagnete" il secondo sulla candela che a sua volta aveva un avvolgimento interno, considerriamo che all'epoca le candele erano grosse come un bicchiere e l'alta tensione......che in realta' non era tale, aveva un amperaggio molto alto per consentire lo spunto. Lo spinterogeno, all'epoca chiamato distributore era un corpo al cui interno c'erano solo dei conduttori lamellari molto robusti a causa dell'impedenza della corrente, fatti in rame e porcellana e i cavi erano rivestiti in tessuto o cuoio!
Sulle testate vi erano dei leveraggi a ginocchiera allo scopo di poter regolare manualmente l'anticipo di calettamento e il supplemento, entrambi comandati dal posto di guida. Era opportuno regolare supplemento e anticipo, aprire la valvola benzina che arrivava per caduta, dosare l'aria e girare la manovella! Solo mettere in moto era un opera da manuale.......
soliti problemi di foto

Il Forum di Passioneauto.it

Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #30 il: 30 Settembre 2008, 10:40:56 »

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6085
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #31 il: 30 Settembre 2008, 18:56:37 »
Cekk, sei un'enciclopedia!  Bravo davvero!

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #32 il: 30 Settembre 2008, 23:01:03 »
Cekk, sei un'enciclopedia!  Bravo davvero!

Dev'essere un robot...Ha più memoria dei PC del Pentagono!

Il Forum di Passioneauto.it

Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #32 il: 30 Settembre 2008, 23:01:03 »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #33 il: 06 Ottobre 2008, 08:49:27 »
Dev'essere un robot...Ha più memoria dei PC del Pentagono!
Vi ringrazio....ma dovete sapere che ho conosciuto uno chaffeur.....classe 1909, un caro amico scomparso nel 2004 grazie al quale ho imparato molto!
Conubbi questo signore quasi per caso nel 1984, mi trovai in mezzo a una disputa da cortile .  Erano tutti intenti a far partire un delta esatau sei cilindri V diesel fermo da qualche anno! Sto signore rideva sotto i baffi.....osservava tutti sti meccanici provetti, ero spettatore come lui di quell'impresa e iniziammo a far conversazione......da allora passavo spesso a trovarlo, mi raccontava addirittura di quando costruivano il Comunale di torino.......e l'entrata in servizio del Lingotto!
Si laureo' in ingegneria a 68 anni...... guidato quasi tutte le auto prodotte nei primi del 900 .....conubbe Valletta e tanti altri!  Conosceva migliaia di segreti sui motori Isotta Fraschini, Temperino, breda, Lanzi e tantissimi altri.......una vera miniera, rarità che stanno scomparendo, senza le quali non si restaurerà e difficilmente si conserverà tanta tecnologia....la passione solo questa ci porta a comprendere la necessità di condividere il piu' possibile, non come una volta che il mestiere dovevi rubarlo......... Quindi condividamo il più possibile!
soliti problemi di foto

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #34 il: 06 Ottobre 2008, 10:11:22 »
Hai perfettamente ragione cekk...questi personaggi, vera e propria memoria storica del nostro motorismo storico, stanno scomparendo e con loro tutto quel prezioso bagaglio di esperienze "sul campo".
Solo attrverso la condivisione e la passione si riuscirà a trasmenttere un po' di tutto questo alle generazioni future.

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6085
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #35 il: 06 Ottobre 2008, 20:46:29 »
Ma a noi resteranno i Cekk, con la loro passione ed un grande bagaglio di esperienze!

Offline Christian 86

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 675
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #36 il: 06 Ottobre 2008, 20:56:53 »
hei pero spazio anche hai giovani !!

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6085
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #37 il: 06 Ottobre 2008, 21:29:17 »
E' proprio quello che intendevo dire io: guarda che Cekk è ancora un "bebè"......... ;)

Offline Christian 86

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 675
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #38 il: 06 Ottobre 2008, 21:37:01 »
Gia hai ragione adesso vado a cambiargli il pannolino ;D :D ;D :D ;D :D

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #39 il: 07 Ottobre 2008, 06:57:53 »
E' proprio quello che intendevo dire io: guarda che Cekk è ancora un "bebè"......... ;)
Troppo gentile Acton......diciamo che ho subito un buon restauro ! ;D ;D
soliti problemi di foto

Offline MLancia

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 208
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #40 il: 27 Ottobre 2008, 10:43:25 »
Conosceva migliaia di segreti sui motori Isotta Fraschini, Temperino, breda, Lanzi e tantissimi altri.......una vera miniera, rarità che stanno scomparendo, senza le quali non si restaurerà e difficilmente si conserverà tanta tecnologia....la passione solo questa ci porta a comprendere la necessità di condividere il piu' possibile, non come una volta che il mestiere dovevi rubarlo......... Quindi condividamo il più possibile!

cekk santo subito :D

bellissimo questo post, complimenti davvero.

Per motivi di "studio" ho avuto occasione di leggere gli articoli di Donatella Biffignandi sull'Itala.... magari li conoscete già, comunque si trovano qui

http://www.museoauto.it/mambo/

nella sezione articoli marche italiane.

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #41 il: 27 Ottobre 2008, 11:10:37 »
cekk santo subito :D


Questa mancava...;D

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #42 il: 27 Ottobre 2008, 11:12:54 »
cekk santo subito :D

bellissimo questo post, complimenti davvero.

Per motivi di "studio" ho avuto occasione di leggere gli articoli di Donatella Biffignandi sull'Itala.... magari li conoscete già, comunque si trovano qui

http://www.museoauto.it/mambo/

nella sezione articoli marche italiane.

Ottima informazione, il loro archivio è formidabile, ricco e completo!
Ps
Ma prima non devono farmi beato? ;D ;D ;D ;D
Intanto...............dovrei passare a miglio vita!! :'(
soliti problemi di foto

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #43 il: 27 Ottobre 2008, 11:23:15 »
Mi sa che l'iter è questo...

allora avviamo il processo di beatificazione! :D

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: MARCHE SCOMPARSE: ITALA
« Risposta #44 il: 27 Ottobre 2008, 11:39:51 »
Poi,ovviamente,vanno esaminate le guarizioni miracolose.
In questo caso i recuperi miracolosi,intesi come restauri al limite dell'impossibile.
Ne bastano 5 e l'opera di canonizzazione del buon cekk può procedere...
Santo protettore delle auto d'epoca... ;D ;D

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23