nivolare.com

Autore Topic: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?  (Letto 7808 volte)

Offline globo1967

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 354
Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« il: 10 Dicembre 2014, 08:19:48 »
Sempre più spesso noto (anche in siti di appassionati) che auto d'epoca restaurate integralmente vengono "quotate" meglio rispetto a auto che sono state "conservate" nel bene e nel male, con gli inevitabili ricorsi in carrozzeria e dal meccanico nel corso della loro vita ma senza mai subire dei veri restauri. Mi chiedo è più storica una macchina ricostruita anche al 90% o una che seppur non si presenti splendidamente perfetta conserva la patina che gli hanno regalato i decenni trascorsi sulle strade del mondo? ha senso vantarsi di aver ricostruito ex novo una vettura che realisticamente non ha quasi niente più della macchina che usci dalle catene di montaggio dell'epoca? se metto on line un post di una macchina conservata che non presenta più la tappezzeria originale in quanto negli anni avrà subito interventi di tappezzeria per mantenerne l'efficienza automobilistica è possibile che il primo "so tutto io" va a notare quello e non mi chiede quanto è originale quella macchina?
Vorrei i vostri pareri in merito

Il Forum di Passioneauto.it

Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« il: 10 Dicembre 2014, 08:19:48 »

Online ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7406
  • Fiat 850 spider
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #1 il: 10 Dicembre 2014, 08:57:13 »
Opto volentieri, quando possibile, ad un conservato vissuto (anche molto) rispetto ad un restaurato "caramella", fin troppo lucido e brillante.
Per me, il profumo del tempo ha un valore inestimabile su un'auto storica e non solo(mobili, abitazioni ecc.) ;)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6269
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #2 il: 10 Dicembre 2014, 09:03:51 »
Il problema del conservato è che per scarsa disponibilità economica unita a scarsa cultura, spesso si trasforma in un "pasticciato" e allora è giocoforza meglio il restaurato, IMHO ovviamente.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #2 il: 10 Dicembre 2014, 09:03:51 »
nivolare.com

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3359
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #3 il: 10 Dicembre 2014, 09:07:22 »
se metto on line un post di una macchina conservata che non presenta più la tappezzeria originale in quanto negli anni avrà subito interventi di tappezzeria per mantenerne l'efficienza automobilistica è possibile che il primo "so tutto io" va a notare quello e non mi chiede quanto è originale quella macchina?


l'esempio non è proprio calzante perchè una macchina che non ha più la tappezzeria originale non è un conservato.
Per rispondere alla tua domanda principale, nessun dubbio per me: conservato è meglio che restaurato. Il fatto che per un restaurato vengano mediamente chiesti più soldi (ma questo accade solo con auto di basso valore) è perchè si cerca di recuperare in parte i soldi spesi per il restauro, che molto spesso superano il valore effettiva del veicolo.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline globo1967

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 354
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #4 il: 10 Dicembre 2014, 09:19:27 »
sulla tappezzeria intendevo altro: auto che nel corso dei loro 40-50 anni sono state ritappezzate ai tempi quando erano solo auto vecchie e giungono a noi con quella storia sulle spalle. No quelle ritappezzate oggi che abbiamo a disposizione molti piu mezzi per un lavoro identico all'orignale.

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3359
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #5 il: 10 Dicembre 2014, 10:31:08 »
Avevo capito perfettamente. Si chiamano "modifiche storicizzate", non sono conservati.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3487
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #6 il: 10 Dicembre 2014, 11:37:03 »
Anche io preferisco il conservato, se integralmente originale.

Offline globo1967

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 354
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #7 il: 10 Dicembre 2014, 11:55:34 »
Anche io preferisco il conservato, se integralmente originale.
ma come pretendete che una stoffa duri 60 anni! dai siamo realistici e non parliamo delle auto da museo ma parliamo di auto che sono alla portata dei piu

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3359
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #8 il: 10 Dicembre 2014, 12:07:37 »
ma come pretendete che una stoffa duri 60 anni! dai siamo realistici e non parliamo delle auto da museo ma parliamo di auto che sono alla portata dei piu

Può durare anche di più. Ma qui non stiamo facendo un elenco di pretese, stiamo solo dicendo che se l'interno è stato rifatto, per di più con materiali diversi, il veicolo non può essere considerato conservato. Così come non lo è un veicolo riverniciato totalmente.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline globo1967

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 354
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #9 il: 10 Dicembre 2014, 12:09:09 »
Può durare anche di più. Ma qui non stiamo facendo un elenco di pretese, stiamo solo dicendo che se l'interno è stato rifatto, per di più con materiali diversi, il veicolo non può essere considerato conservato. Così come non lo è un veicolo riverniciato totalmente.
per me è conservato, anzi è vissuto ed ha qualcosa da raccontare/trasmettere fermo restando la piena efficienza.
perchè un veicolo prima di diventare storico passa nella fase in cui è solamente vecchio ed in quella fase non si va tanto per il sottile nello scegliere materiali uguali agli originali, ma questo la rende appunto storica (inteso come facente parte della storia)
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2014, 12:11:20 da globo1967 »

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3487
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #10 il: 10 Dicembre 2014, 12:42:31 »
ma come pretendete che una stoffa duri 60 anni! dai siamo realistici e non parliamo delle auto da museo ma parliamo di auto che sono alla portata dei piu

Infatti io non lo pretendo, solo che tra sostituire dei rivestimenti non originali con degli originali e ricostruire totalmente una vettura ce ne passa. Voglio dire che, secondo me, se faccio ritappezzare i sedili prechè troppo rovinati, a prescindere che il rivestimento da sostuire sia originale o no, con del materiale nuovo conforme all'originale, mentre lascio tutto il resto così com'è perchè in buone condizioni, la vettura comunque resta un conservato.


Offline globo1967

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 354
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #11 il: 10 Dicembre 2014, 13:02:00 »
Infatti io non lo pretendo, solo che tra sostituire dei rivestimenti non originali con degli originali e ricostruire totalmente una vettura ce ne passa. Voglio dire che, secondo me, se faccio ritappezzare i sedili prechè troppo rovinati, a prescindere che il rivestimento da sostuire sia originale o no, con del materiale nuovo conforme all'originale, mentre lascio tutto il resto così com'è perchè in buone condizioni, la vettura comunque resta un conservato.

questo è certo, ma parli di una ritappezzatura su sedili rovinati, il punto è: se la trovi con i sedili tappezzati non in epoca recente, con materiali diversi dagli originali, ed ancora in buone condizioni che fai?

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3359
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #12 il: 10 Dicembre 2014, 13:41:16 »
questo è certo, ma parli di una ritappezzatura su sedili rovinati, il punto è: se la trovi con i sedili tappezzati non in epoca recente, con materiali diversi dagli originali, ed ancora in buone condizioni che fai?

se posso rifare gli interni come gli originali (reperibilità dei materiali) la prendo in considerazione, altrimenti la lascio a chi piace "vissuta".
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6269
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #13 il: 10 Dicembre 2014, 13:42:12 »
ma come pretendete che una stoffa duri 60 anni! dai siamo realistici e non parliamo delle auto da museo ma parliamo di auto che sono alla portata dei piu

Da Nervesauto c'è in vendita una Studebaker del 58 con ancora i suoi interni originali ;) erano stati protetti da foderine...
Tra l'altro un mio conoscente se l'era fatta sfuggire quando la vendevano a 11.000 euro... bah.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3359
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Gallina vecchia o abito nuovo e lucente?
« Risposta #14 il: 10 Dicembre 2014, 14:18:32 »
Da Nervesauto c'è in vendita una Studebaker del 58 con ancora i suoi interni originali ;) erano stati protetti da foderine...
Tra l'altro un mio conoscente se l'era fatta sfuggire quando la vendevano a 11.000 euro... bah.

A Padova c'era in vendita una Vermorel del 1926 con la sua stoffa originale... vissuta ma originale.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23