nivolare.com

Autore Topic: Autocarro storico  (Letto 22819 volte)

Offline Danieleddu

  • Pilota
  • *
  • Post: 13
Autocarro storico
« il: 07 Febbraio 2010, 22:09:20 »
Salve a tutti avrei una domanda: possiedo un Volkswagen Caddy 1.6D del 1984, da poco restaurato, dato che quest'anno compie 26 anni, vorrei sapere se posso iscriverlo come auto storica!

Il Forum di Passioneauto.it

Autocarro storico
« il: 07 Febbraio 2010, 22:09:20 »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Autocarro storico
« Risposta #1 il: 08 Febbraio 2010, 08:30:48 »
Salve a tutti avrei una domanda: possiedo un Volkswagen Caddy 1.6D del 1984, da poco restaurato, dato che quest'anno compie 26 anni, vorrei sapere se posso iscriverlo come auto storica!


Se è un autocarro puo' diventare storico solo a una condizione.
Inoltrare domanda in motorizzazione con nullaosta dell' asi ed aggiornare la carta di circolazione
portando la portata a ZERO ed i posti a sedere ad UNO, solo il conducente!
Avresti lo sgravio fiscale sul bollo ma non credo per l'assicurazione!
Considerando che ha 26 anni, aspetterei il 30 esimo ed avresti comunque il beneficio della legge 12/2000......... non sei tenuto a pagare il bollo se non circoli.
Attendendo il 30 anno avresti comunque un mezzo utilizzabile, non perdi il libretto originale e puoi trasportare un passeggero, diversamente avresti un mezzo che useresti solo nei raduni.
Valuterei i costi e i benefici in tal senso........ al fine di non ritrovarti con un mezzo che non useresti!
soliti problemi di foto

Offline Danieleddu

  • Pilota
  • *
  • Post: 13
Re: Autocarro storico
« Risposta #2 il: 08 Febbraio 2010, 09:14:53 »
Grazie della risposta cekk500, penso proprio che aspetterò al compimento del trentesimo anno d'età, anche perchè gia il bollo non mi viene a costare tantissimo, essendo un autocarro; inoltre non mi va tanto giù il fatto di non poter trasportare un passeggero e di perdere il libretto originale.

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Autocarro storico
« Risposta #2 il: 08 Febbraio 2010, 09:14:53 »
nivolare.com

Offline dariodb

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 292
    • Come pagare il Bollo ridotto e documenti utili per Auto e Moto storiche
Re: Autocarro storico
« Risposta #3 il: 08 Febbraio 2010, 18:16:09 »

Se è un autocarro puo' diventare storico solo a una condizione.
Inoltrare domanda in motorizzazione con nullaosta dell' asi ed aggiornare la carta di circolazione
portando la portata a ZERO ed i posti a sedere ad UNO, solo il conducente!
Avresti lo sgravio fiscale sul bollo ma non credo per l'assicurazione!
Considerando che ha 26 anni, aspetterei il 30 esimo ed avresti comunque il beneficio della legge 12/2000......... non sei tenuto a pagare il bollo se non circoli.
Attendendo il 30 anno avresti comunque un mezzo utilizzabile, non perdi il libretto originale e puoi trasportare un passeggero, diversamente avresti un mezzo che useresti solo nei raduni.
Valuterei i costi e i benefici in tal senso........ al fine di non ritrovarti con un mezzo che non useresti!

Quello che dici è vero solo per i veicoli immatricolati come autocarri che sono stati radiati e quindi privi di targa, e che quindi si vogliono reimmatricolare.
Come sappiamo, per reimmatricolare un veicolo non rispondente alle norme EURO, bisogna che lo stesso abbia almeno 20 anni e sia iscritto ad uno dei 5 club presenti nell'art.60 del Codice della Strada.
Per questi e solo per questi, il valore "storico" fa venir meno la portata !

Pertanto un VEICOLO immatricolato come autocarro e VIVO, qualora fosse iscritto ad uno dei 5 club presenti nell'art.60 del CdS, NON PERDE LA PORTATA !!!

È opportuno che il proprietario sappia però che a differenza delle autovetture, l'autocarro consente il trasporto di uno o due passeggeri relativamente al trasporto di cose.
VOglio dire che se si trasportano persone a bordo di un autocarro, bisogna giustificare la loro presenza a bordo come per esempio dire che si sta andando a caricare della roba per conto del proprietario/conducente dell'autocarro.

Ciao.
dariodb

http://www.dottorini.com/speciale-auto-e-moto-depoca.html
« Ultima modifica: 08 Febbraio 2010, 18:19:53 da dariodb »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Autocarro storico
« Risposta #4 il: 09 Febbraio 2010, 07:38:59 »
Grazie Dario, competente come sempre...... non sapevo della differenza tra storico radiato e storico vivo, la legislazione in materia è davvero complessa. Quindi un autocarro storico VIVO puo' mantenere la sua destinazione d'uso ed avere i benefici fiscali? Molto interessante se è cosi valutero' l'idea di sostituire un auto di uso quotidiano con un autocarro leggero, a patto di poterlo usare per trasporto di merci senza incorrere in problemi.
Ancora grazie ;)
soliti problemi di foto

Offline acton1951

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6085
Re: Autocarro storico
« Risposta #5 il: 09 Febbraio 2010, 07:44:55 »
Ciao, Danieleddu. A breve in Off-Topic si parlerà di mezzi da lavoro ed affini (camion, bus, trattori e quant'altro).

Perchè  non inserire un po' di foto del tuo mezzo e magari la sua storia?    ;)

Offline Danieleddu

  • Pilota
  • *
  • Post: 13
Re: Autocarro storico
« Risposta #6 il: 09 Febbraio 2010, 08:54:57 »
Interesante quindi posso iscrivere il Caddy come mezzo storico e mantenere la portata, niente male, solamente che mi sorge un'altra curiosità, considerando che l'autocarro in questione non risulta essere intestato ad una ditta, vale lo stesso la regola secondo cui un eventuale passeggero deve essere presente solo per operazioni di carico-scarico?

Citazione
Perchè  non inserire un po' di foto del tuo mezzo e magari la sua storia? 

A breve inserirò qualche foto. Per quanto riguarda la sua storia vi posso dire che questo Caddy è stato comprato dalla mia famiglia di seconda mano, e vi posso dire che non era sicuramente stato usato con tanta cura.
Dopo averli fatto qualche lavoretto per rimetterlo un po' in sesto lo abbiamo usato noi per lavoro e per il tempo libero per circa dieci anni senza aver mai avuto nessun tipo di noia, da questo punto di vista è un mezzo straordinario è estremamente affidabile, inoltre il suo motore 1,6D è indistruttibile. L'anno scorso finalmente lo abbiamo restaurato completamente ora vorrei iscriverlo come auto storica!
Dimenticavo con questo mezzo ho imparato a guidare!! ;D

Offline dariodb

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 292
    • Come pagare il Bollo ridotto e documenti utili per Auto e Moto storiche
Re: Autocarro storico
« Risposta #7 il: 09 Febbraio 2010, 10:30:03 »
Quindi un autocarro storico VIVO puo' mantenere la sua destinazione d'uso ed avere i benefici fiscali?

Certo !
La L.342/2000 art. 63 parla di VEICOLI e non solo di autovetture.
Leggi questa mia nota:
http://img28.imageshack.us/img28/1155/circolareautocarriumbris.pdf
http://www.dottorini.com/2009/11/circolare-aci-dsd001366309-del-27102009-uso-non-professionale-dei-veicoli-storici.html

Circa il fatto che qualche buon anno fa un autocarro poteva essere intestato solo ad autotrasportatori od affini, adesso questa limitazione non esiste più !
Pertanto CHIUNQUE può comprarsi un autocarro.
Pensate a quei monovolume immatricolati autocarro che avevano 4 posti.
Avevano inventato questa cosa per aggirare il fisco affinché il veicolo fosse strumentale all'attività e quindi integralemte in carico.

Ciao.
dario

Offline sharpin

  • Pilota
  • *
  • Post: 2
Re: Autocarro storico
« Risposta #8 il: 28 Giugno 2010, 14:47:58 »
[/url] Salve a tutti avrei una domanda: possiedo un Volkswagen Caddy 1.6D del 1984, da poco restaurato, dato che quest'anno compie 26 anni, vorrei sapere se posso iscriverlo come auto storica!


Penso proprio che puoi.
« Ultima modifica: 28 Giugno 2010, 19:44:14 da arcangelo »

Offline DOPPIA GOBBA

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10205
  • my labrador
Re: Autocarro storico
« Risposta #9 il: 28 Giugno 2010, 16:16:15 »

Penso proprio che puoi.

ciao ti va di presentarti nell'apposita sezione come da regolamento?? ;) ;) :D

http://forum.passioneauto.it/index.php?board=8.0

Offline sve

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 526
Re: Autocarro storico
« Risposta #10 il: 29 Giugno 2010, 12:28:41 »
C'è qualcosa che non quadra, ???

mettiamo che sia un artigiano che ha un vecchio Ducato diesel euro 0

lo iscrivo alla ASI,

quindi pago una sciocchezza di  assicurazione,

lo uso sempre per la mia attività,

 e poi me ne giro per lavoro nei periodi di blocco Euro 0 dove c'è la deroga ai veicoli storici.

Scusate, ma allora chiunque avesse un mezzo commerciale diventato storico, correrebbe a iscriverlo,

e con cac...hio che farebbero debiti per prendersi mezzi nuovi.  ;)

I mezzi storici, non si può usarli per usi professionali,

e anche se non sono segnati sul libretto come tali,

c'è il discorso dell'assicurazione storica che di certo non prevede l'uso professionale.

Leggete bene le clausole scritte in piccolo sulla polizza. ;D

« Ultima modifica: 29 Giugno 2010, 12:30:13 da sve »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: Autocarro storico
« Risposta #11 il: 29 Giugno 2010, 13:19:01 »
Proprio da questo ragionamento ne scaturiva il dubbio!
Quello di dover azzerare la portata per avere l'attestato di storicità !
soliti problemi di foto

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1030
Re: Autocarro storico
« Risposta #12 il: 01 Marzo 2013, 11:34:59 »
Anche se è un topic vecchio riporto qui la normativa che ho trovato in merito:

http://www.asifed.it/download/ita_circolare_4ottobre2010.pdf?idct=510&idlv=30

Al punto 1.4 si fa riferimento all'azzeramento della portata dal momento che non sia necessario il titolo autorizzativo per circoalare. A mio avviso, per titolo autorizzativo s'intende la licenza necessaria per il contro proprio per gli autocarri con portata superiore a 6 ton. o per tutti quelli in conto terzi. Ragion per cui un autocarro leggero (entro 3,5 t) o un autocarro non leggero con portata inferiore a 6 ton. non ha (a mio avviso) vincolo alcuno in merito all'azzeramento della portata.

Fatemi sapere le vostre opinioni in merito.

Offline pablogabriel

  • Pilota
  • *
  • Post: 2
Re: Autocarro storico
« Risposta #13 il: 24 Aprile 2013, 17:24:27 »
Salve, ho una Jeep Wrangler del 1991. L'ho iscritta all'Asi (sto aspettando che mi arrivi il tesserino). Nel frattempo sto girando presso tutte le agenzie assicurative della zona chiedendo chi assicura AUTOCARRI ISCRITTI ASI, ma fino ad ora non ho trovato nessuno disposto a farmi l'assicurazione. E' possibile questa cosa? In merito all'AZZERAMENTO DELLA PORTATA, è possibile farlo? come, dove e quanto costerebbe? fatemi sapere come mi devo muovere perchè altrimenti rischio di aver speso soldi invano!!!! Grazie mille

Offline DOPPIA GOBBA

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10205
  • my labrador
Re: Autocarro storico
« Risposta #14 il: 24 Aprile 2013, 17:30:09 »
Salve, ho una Jeep Wrangler del 1991. L'ho iscritta all'Asi (sto aspettando che mi arrivi il tesserino). Nel frattempo sto girando presso tutte le agenzie assicurative della zona chiedendo chi assicura AUTOCARRI ISCRITTI ASI, ma fino ad ora non ho trovato nessuno disposto a farmi l'assicurazione. E' possibile questa cosa? In merito all'AZZERAMENTO DELLA PORTATA, è possibile farlo? come, dove e quanto costerebbe? fatemi sapere come mi devo muovere perchè altrimenti rischio di aver speso soldi invano!!!! Grazie mille

prima di postare bisogna presentarsi qui

http://forum.passioneauto.it/index.php?board=8.0

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23