nivolare.com

Autore Topic: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B  (Letto 6350 volte)

Offline feylong81

  • Pilota
  • *
  • Post: 6
Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« il: 27 Marzo 2009, 07:39:21 »
Salve a tutti

Sono in possesso di una Jeep CJ6B (modello lungo) che ho restaurato da poco.

Purtroppo mancano le targhe in quanto era stata demolita in passato.
Sono comunque in possesso di tutte le carte della demolizione e le fotocopie del libretto (se servisse carico le foto delle carte).

Come posso fare per reimmatricolarla? é possibile?

Il Forum di Passioneauto.it

Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« il: 27 Marzo 2009, 07:39:21 »

Offline Emanuele924

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12964
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #1 il: 27 Marzo 2009, 07:42:24 »
Ciao, consiglio di presentarti nell'apposita sezione, così ci parli un po' della tua passione per i mezzi d'epoca, condivisa da tutti noi. ;)

Non sono molto ferrato in burocrazia automobilistica, ma vedrai che sapranno soddisfare la tua richiesta.

furbo

  • Visitatore
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #2 il: 27 Marzo 2009, 09:50:47 »
Ciao e benvenuto..
Per quello che nè sò..sè un auto viene radiata volontariamente non è più possibile reimmatricolarla..
Forse si potrebbe fare con un procedura ASI sè l'auto risulta essere di interesse storico..mà credo sia una soluzione moolto costosa..
Ovviamente la mia è una conoscenza alquanto superficiale..ti consiglio di andare direttamente all'ACI..li ti sapranno dare ogni tipo di spiegazione..
In bocca al lupo..

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #2 il: 27 Marzo 2009, 09:50:47 »
nivolare.com

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3332
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #3 il: 27 Marzo 2009, 11:41:47 »
Al momento non è possibile reimmatricolare un veicolo demolito. E' possibile, tramite ASI, reimmatricolare un veicolo radiato.
La differenza tra veicolo demolito e radiato sta nel fatto che nel primo caso è stata fatta una pratica di radiazione volontaria con restituzione di targhe e libretto. Nel secondo caso la cancellazione dai registri è avvenuta d'ufficio in seguito al mancato pagamento di un certo numero di bolli.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline feylong81

  • Pilota
  • *
  • Post: 6
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #4 il: 27 Marzo 2009, 12:50:47 »
Infatti era quello che pensavo di fare...farla passare di interesse storico, e con quelle poi andare avanti. Riceverò purtroppo una magnifica targa DRxxxXY.
Ma secondo voi mi chiederanno di fare il collaudo?

furbo

  • Visitatore
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #5 il: 27 Marzo 2009, 13:23:33 »
Infatti era quello che pensavo di fare...farla passare di interesse storico, e con quelle poi andare avanti. Riceverò purtroppo una magnifica targa DRxxxXY.
Ma secondo voi mi chiederanno di fare il collaudo?
Penso di si..

Offline sve

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 526
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #6 il: 27 Marzo 2009, 17:56:20 »
Se ti rivolgi ad un'agenzia specializzata ti risolvono tutto loro, ovvio con targa nuava.

Offline WlaUNO

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 386
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #7 il: 27 Marzo 2009, 18:14:04 »
Al momento non è possibile reimmatricolare un veicolo demolito. E' possibile, tramite ASI, reimmatricolare un veicolo radiato.
La differenza tra veicolo demolito e radiato sta nel fatto che nel primo caso è stata fatta una pratica di radiazione volontaria con restituzione di targhe e libretto. Nel secondo caso la cancellazione dai registri è avvenuta d'ufficio in seguito al mancato pagamento di un certo numero di bolli.
Credo che ti sbagli: non è possibile reimmatricolare un'auto con la cui demolizione si è usufruito degli ecoincentivi statali. Se l'auto è stata radiata volontariamente si può richiedere all'ASI un documento necessario alla reimmatricolazione. Se, infine, l'auto è radiata d'ufficio si possono anche mantenere le targhe originali pagando gli ultimi 3 bolli incrementati di una certa somma.
Questo è quello che so io, poi potrebbe darsi che mi sbagli, ma non credo...
Mirco

Offline DOPPIA GOBBA

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10205
  • my labrador
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #8 il: 27 Marzo 2009, 18:28:20 »
Credo che ti sbagli: non è possibile reimmatricolare un'auto con la cui demolizione si è usufruito degli ecoincentivi statali. Se l'auto è stata radiata volontariamente si può richiedere all'ASI un documento necessario alla reimmatricolazione. Se, infine, l'auto è radiata d'ufficio si possono anche mantenere le targhe originali pagando gli ultimi 3 bolli incrementati di una certa somma.
Questo è quello che so io, poi potrebbe darsi che mi sbagli, ma non credo...
ti sbagli oltre agli incentivi anch la rottamazione volontaria non prevede la reimmatricolazione,per ora in nessun modo...come dice frosty solo quelle radiate d'ufficio!!

Offline WlaUNO

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 386
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #9 il: 27 Marzo 2009, 18:39:53 »
ti sbagli oltre agli incentivi anch la rottamazione volontaria non prevede la reimmatricolazione,per ora in nessun modo...come dice frosty solo quelle radiate d'ufficio!!
davvero strano... mi sono informato pochi mesi fa dal mio club perchè ho una mezza idea di portarmi a casa una Innocenti A40 radiata a suo tempo dal proprietario. Mi hanno detto che la reimmatricolazione è possibile una volta ottenuto questo documento (di cui non ricordo il nome) dall'ASI. Essendo un club federato ASI con più di 500 iscritti non credo mi abbiano detto una cavolata.
Mirco

Offline WlaUNO

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 386
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #10 il: 27 Marzo 2009, 18:42:18 »
ecco quello che ho trovato sul sito dell'ASI:
# Certificato sostitutivo delle caratteristiche tecniche
Per gli autoveicoli iscritti o iscrivibili nei propri Registri Storici, sia provenienti dall'estero, sia mai immatricolati al PRA e sia da esso radiati, al fine di consentire l'immatricolazione o la reimmatricolazione in Italia, oppure, se immatricolati, consentire la revisione periodica, ai sensi degli artt. 60 del Codice della Strada e 215 del suo Regolamento, l'ASI rilascia la Certificazione delle Caratteristiche Tecniche. Il documento, emesso in relazione alla circolare del Ministero dei Trasporti DG n. 170 del 15.09.1986, attesta la data di costruzione dello specifico autoveicolo, nonché le caratteristiche tecniche che il modello di autoveicolo dovrebbe possedere. Viene rilasciato a tutti gli autoveicoli costruiti da oltre venti anni.
Mirco

Offline DOPPIA GOBBA

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10205
  • my labrador
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #11 il: 27 Marzo 2009, 19:57:05 »
ecco quello che ho trovato sul sito dell'ASI:
Per gli autoveicoli iscritti o iscrivibili nei propri Registri Storici, sia provenienti dall'estero, sia mai immatricolati al PRA e sia da esso radiati
appunto RADIATA non rottamata volontariaente......chiedi bene è differente!

Offline WlaUNO

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 386
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #12 il: 27 Marzo 2009, 20:35:41 »
allora, avevo fatto un po'di casino...
però la radiazione per demolizione e la radiazione per il mancato pagamento di tre bolli consecutivi non sono le uniche. La "mia" A40 è stata radiata volontariamente, ma per ritiro su suolo privato. In tal caso può essere reimmatricolata, come mi è stato detto dal mio club.
D'altra parte, non capisco come qualcuno possa avere un'auto radiata per demolizione, considerando che per tale pratica si deve per forza rivolgersi da un demolitore...
Mirco

Offline bat0010

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 111
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #13 il: 28 Marzo 2009, 09:04:12 »
La demolizione di adesso è per ecoincentivi,e qualsiasi auto radiata volontariamente ora non si puo piu tenere in suolo privato, salvo radiaziione per export... ma un tempo fino al 92 non c'erano ancora gli ecoincentivi..e la radiazione si poteva fare volontariamente consegnando targhe e libretto e l'auto si poteva tenere in suolo privato..

Tramite l'asi ora è possibile reimmatricolare quelle radiate volontariamente, non ci devono essere ecoincentivi, bisogna conoscere il numero di targa, dsal PRA farsi dare l'estratto cronologico e dall ASi il certificato sostitutivo delle carateristiche tecniche, poi ci vuole un certificato che attesti la proprieta del mezzo e Infine un ocumento che certifichi che i lavori sono stati fatti da un officina e che la macchina sia a posto..(che poi si puo barare)...con tutto questo bisogna andare in motorizzazione e richiedere nuove targhe e libretto..e poi loro chiameranno per visita rpvoa e collaudo del mezzo.se tutto va bene consegnano targhe e libretto..

Targhe nuove ZA......

Dipende pero anche molto dalle motorizzazioni....Se no ti rivolgi al una agenzia...ne conosco una a crema che fa queste cose...

La radiazione d'ufficio invece è un altra cosa. procedura molto piu semplice....

GTI79

  • Visitatore
Re: Reimmatricolazione JEEP Cj6-B
« Risposta #14 il: 09 Aprile 2009, 16:46:38 »
Io sapevo che qualsiasi tipo di demolizione (volontaria o per ecoincentivi), rende impossibile la reimmatricolazione.
Se ci sono i documenti, tramite asi è forse possibile, ma non ne sono sicuro ed in ogni caso, la vettura deve passare delle prove di resistenza del telaio (non so di preciso in cosa consistono).

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23