Autore Topic: Cosa fare  (Letto 867 volte)

Offline Onerom

  • Pilota
  • *
  • Post: 12
Cosa fare
« il: 28 Dicembre 2023, 18:01:53 »
Ho recentemente acquistato una auto del 1962, iscritta ASI. L'ho assicurata, non credo di dover pagare la tassa di proprietà.
È bene che all'ASI comunichi il cambio di proprietario?
Ed è opportuno che mi iscriva ad un Club locale di auto storiche? Vicino a me, a Pisa, esiste la Scuderia Kinzica.

Il Forum di Passioneauto.it

Cosa fare
« il: 28 Dicembre 2023, 18:01:53 »

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3658
Re:Cosa fare
« Risposta #1 il: 29 Dicembre 2023, 13:19:51 »
La tassa di proprietà non va pagata, anche perchè, oltre il 30° anno di età del veicolo, diventa tassa di circolazione, quindi andrebbe pagata solo se la vettura circola, e siamo nell'ordine di una 30ina di Euro l'anno (la tariffa varia a seconda della regione). All'ASI non interessa nulla del cambio di proprietà e l'iscrizione ad un club locale  potrebbe essere opportuna nel momento in cui vuoi entrare più facilmente nel mondo dei mezzi d'epoca, raduni ecc, ma dal punto di vista burocratico non conta assolutamente nulla, a meno che l'assicurazione non te lo chieda quale requisito per stipularti la polizza a tariiffa agevolata.

Offline Onerom

  • Pilota
  • *
  • Post: 12
Re:Cosa fare
« Risposta #2 il: 29 Dicembre 2023, 16:18:01 »
Grazie delle delucidazioni. L'Assicurazione mi ha chiesto solo iscrizione ASI e carta di circolazione.
Credo che a Gennaio mi iscriverò alla Scuderia Kinzica proprio per entrare meglio in questo mondo, perché organizzano raduni, cene, ecc.
La tassa di proprietà, nel mio caso di circolazione, non la pagherò, certo.

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Cosa fare
« Risposta #2 il: 29 Dicembre 2023, 16:18:01 »

Offline orso

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1962
    • Motorpassion
Re:Cosa fare
« Risposta #3 il: 30 Dicembre 2023, 16:35:08 »
Grazie delle delucidazioni. L'Assicurazione mi ha chiesto solo iscrizione ASI e ... (omissis)

Se l'assicurazione ti richiede una certificazione/omologazione ASI, puoi produrre quella di cui sei in possesso, seppure a nome del precedente proprietario.
Col tempo potrai fare aggiornare il documento in Asi che, essendo una federazione di club, non dialoga coi soci;
potrà procedere solo il commissario del club federato di cui fai parte come socio e proprietario dell'auto.
Leggo che la tua scelta é già indirizzata verso un sodalizio federato Asi, pertanto buona strada   :)

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23