Autore Topic: freni  (Letto 139 volte)

Offline GIGIB

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
freni
« il: 10 Ottobre 2018, 12:33:24 »
ciao a tutti la mia MG B del 63 dopo essere stata ferma per due anni e anche se sono stati fatti i freni come asserisce il vecchio propietario , un cilindretto posteriore sembra incastato e non apre i ferodi...e possibile che smontando il tamburo e darle un colpetto con il martello o lubrificando con spry al silicone lo stesso si disincastri? secondo problema..il tachigrafo si muove solo se picchietto sullo strumento, e una volta partito ondeggia avanti e indietro....cosa puo essere.??? risoluzione ???????? grazie a  tutti...ciao

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5624
Re:freni
« Risposta #1 il: 10 Ottobre 2018, 14:49:42 »
1) No, se il cilindretto è bloccato lo è internamente, perché si è grippato. Soluzione: metterlo nuovo perché costa meno che a farlo revisionare.
2) Smontare il contakm, mandarlo a revisionare alla Casa del Contachilometro di S. Giorgio di Mantova; intanto che il contakm è giù, ordinare un cavo nuovo (tendono a rompersi) e sostituirlo. Attenzione che le repliche di oggi hanno la guaina NERA mentre l'originale era GRIGIO CHIARO. Qualcuno per mantenere l'originalità sfila il cavo vecchio e reinserisce il nuovo nella guaina vecchia. Si può fare ma spesso è proprio la guaina stessa che è problematica, piena di grasso ormai secco e usurata in alcuni punti che poi possono danneggiare il cavo nuovo.

Volendo essere super-talebani bisognerebbe verniciare la guaina nera con della vernice grigia chiara, bicomponente, con addittivo per gomma-plastica che la mantiene sempre flessibile... Ma li si rischia il ricovero in ospedale psichiatrico :D :D :D :D

Non tentare soluzioni di ripiego con contakm & guaina perché dopo un po' cede tutto di schianto irrimediabilmente.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline GIGIB

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Re:freni
« Risposta #2 il: 10 Ottobre 2018, 14:54:57 »
uaoo...grazie della risposta autorevole......seguiro il tuo consiglio per la revisione strumento,mentre per il filo lo compro in inghilterra da Moss.........sperando sia fedele all'oriìginale.
grazie di tutto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5624
Re:freni
« Risposta #3 il: 10 Ottobre 2018, 17:15:28 »
io tutti i ricambi li ho presi sempre qui:

https://www.mgocspares.co.uk/

è praticamente il fornitore ufficiale del MG Owners Club che se non sbaglio è il club inglese più numeroso come associati...
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5624
Re:freni
« Risposta #4 il: 10 Ottobre 2018, 17:24:45 »
Ah mi permetto (ma magari lo sai già) di segnalarti che lo spingidisco della tua MGB, sempre che non sia stato cambiato con uno a rullini, è in grafite (carbone). Ciò significa che non devi stare MAI e poi MAI fermo al semaforo, stop o altro con la marcia inserita e la frizione premuta, pena rapidissima usura dello spingidisco.

Molti lo fanno perché avendo la prima non sincronizzata, se quando viene verde sei in folle, schiacci la frizione e "pesti" dentro la prima fai una grattata epocale. Il trucco è prima di mettere la prima, tentare di inserire la seconda, cioè "puntarla" senza metterla. Se i sincronizzatori sono in ordine, questo movimento fa quasi fermare l'albero del cambio che tiene prima+seconda, a quel punto metti la prima che entrerà come un coltello caldo nel burro :D :D :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Auto d'epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re:freni
« Risposta #4 il: 10 Ottobre 2018, 17:24:45 »