Autore Topic: Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.  (Letto 27186 volte)

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #300 il: 02 Giugno 2018, 13:21:11 »
Tra ieri pomeriggio e questa mattina sono andato avanti nel rimontaggio della macchina.
Come prima cosa ho rimontato la guarnizione baule e l'asta reggi cofano, per una mera questione di comodità:

Solito confronto prima/dopo:











Sono poi passato a cose decisamente più pesanti e ho rimontato l'intero ponte posteriore alla scocca, ho così potuto ricollegare l'intero circuito dei freni posteriori, il freno a mano ora funzionante (rimane solo da registrarlo correttamente), la piastra paracalore, gli ammortizzatori posteriori (per questi mancano solo più gli adesivi che sono in lavorazione).
Tutti i dadi ed i bulloni sono stati stretti al loro previsto valore di serraggio e sono stati contrassegnati con della vernice gialla come avveniva in catena di montaggio.
Le balestre, essendo state per più di un anno e mezzo senza carico si sono un po' chiuse ed ora il culo della macchina risulta un pochino alto, il tutto è forse anche dovuto all'aver sostituito interamente le guarnizioni, in ogni caso queste balestre non hanno bisogno di registrazione, caricando la macchina e con l'uso la situazione tenderà alla normalità.

PRIMA:









DOPO:





























Per ora è tutto, al prossimo giro tocca al serbatoio con relativi tubi e a tutta la "ferramenta" del baule.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6549
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #301 il: 02 Giugno 2018, 13:34:44 »
peccato aver perso quella ragnatela molto vintage ..... ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #302 il: 02 Giugno 2018, 18:54:29 »
peccato aver perso quella ragnatela molto vintage ..... ;D

Chi ti dice che non 'abbia tenuta  ;D ;D ;D ;D

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6549
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #303 il: 02 Giugno 2018, 20:23:34 »
Mah, mi pare che ti sia venuta una sorta di mania di ordine e pulito e una ragnatela, adesso, forse, la guardi con occhi diversi..... ;D ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #304 il: 02 Giugno 2018, 23:57:39 »
Mah, mi pare che ti sia venuta una sorta di mania di ordine e pulito e una ragnatela, adesso, forse, la guardi con occhi diversi..... ;D ;D

 ;D ;D ;D ;D
Ti dico solo che prima di fare le foto ho pulito tutto con sgrassatore in modo da avere tutto il più lindo possibile

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #305 il: 03 Giugno 2018, 09:08:31 »
Qualche ulteriore foto della Fulvia sulle sue ruote posteriori vista da "sopra". Come potrete notare il posteriore è piuttosto alto.









Oggi invece lavorerò a casa e mi dedicherò alla sostituzione dei tamponi della balestra trasversale anteriore

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6549
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #306 il: 03 Giugno 2018, 10:23:09 »
Oggi invece lavorerò a casa e mi dedicherò alla sostituzione dei tamponi della balestra trasversale anteriore
Ti conviene, il lavoro festivo è pagato doppio  ;D
Buon lavoro,ti siamo vicini  :)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5572
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #307 il: 04 Giugno 2018, 14:26:24 »
Dietro è alta perché manca "l'arredamento" ?? Era una tendenza che avevano un po' tutte ma le prime serie un po' meno, hai per caso fatto ricentinare le balestre?
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #308 il: 04 Giugno 2018, 19:44:56 »
Dietro è alta perché manca "l'arredamento" ?? Era una tendenza che avevano un po' tutte ma le prime serie un po' meno, hai per caso fatto ricentinare le balestre?
Beh manca ancora un bel po' di ferramenta sul posteriore, quello si. Sulle balestre mi sono limitato a sostituire l'antiscricciolante che era ormai alla frutta se non al dolce. Penso che con il tempo e soprattutto con l'uso della macchina la situazione tornerà alla normalità.

A proposito di sospensioni e balestre ecco il lavoro di sostituzione dei tamponi di appoggio della balestra anteriore, lavoro tutt'altro che semplice da eseguire, soprattutto sulla prima serie.
Mi sono fatto fare due lingottini d'acciaio che ho usato a mo di morsa per caricare il più possibile un'estremità della balestra svincolandola del tutto dal triangolo superiore della sospensione, successivamente ho alzato il telaio con il sollevatore idraulico e mi sono ricavato lo spazio appena sufficiente per togliere il vecchio tampone e montare quello nuovo.

Nell'ultima foto si vede il prima/dopo, dalla foto non si evince ma ad occhio la differenza d'altezza era percettibile e alla prova del metro, la macchina si è sollevata rispetto a prima di circa 2,5/3 cm, tornando così all'altezza corretta nella parte anteriore:











« Ultima modifica: 04 Giugno 2018, 20:15:34 da Contecassius »

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2195
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #309 il: 05 Giugno 2018, 08:05:27 »
Il trattamento con la tankerite l'ho eseguito da solo sul mio Betino: ho comprato il kit (ne esistono diversi a seconda della capienza del serbatoio) composto da acido fosfatante, tankerite e catalizzatore.
Dopo aver tappato l'uscita della benzina, ho versato l'acido e chiuso anche l'altra apertura del serbatoio e lasciato lavorare il fosfatante girando ogni tanto il serbatoio per arrivare dappertutto.
Dopo qualche ora, rimosso l'acido e sciacquato e asciugato l'interno del serbatoio, ho versato al suo interno la tankerite attivata dal catalizzatore e resa un pò più fluida con un pò di alcol.

Il lavoro è stato soddisfacente, l'interno del serbatoio è ora totalmente ricoperto da un film protettivo dall'aspetto liscio.


Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #310 il: 09 Giugno 2018, 11:57:29 »
Oggi ho rimontato il serbatoio e tutti i suoi vari tubi, ho poi rimontato tutta la "ferramenta" del vano baule, la serratura dello stesso, i catadiottri posteriori e la scritta "fulvia" dello specchio di coda (questo per evitare di romperla vista la sua delicatezza ed il suo costo come ricambio).

PRIMA:















DOPO




















Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #311 il: 13 Giugno 2018, 19:37:29 »
Oggi nel tardo pomeriggio mi sono concesso una sessione straordinaria di montaggio della Fulvia e questo perché la settimana prossima porterò in carrozzeria tutta la meccanica anteriore (grazie ad un amico santo che mi presta il furgone) e se tutto andrà bene la scocca verrà calata su di essa, pertanto prima di quella fase dovevo per forza rimontare alcune cose, ed ecco il perchè del tour de force di oggi e di sabato mattina prossimo.
Per prima cosa ho rimontato la parte anteriore dell'impianto elettrico, quando l'avevo smontata avevo presto notato che tutta la parte che si trovava nel vano motore era ricoperta da vernice bianca ed aveva un aspetto orribile. Con calma ho allora passato in rassegna tutto l'impianto filo per filo, ho raschiato via la vernice, ho sostituito tutto il nastro telato con un nastro nuovo ma conforme all'originale e ho pulito tutto a fondo. Con schema elettrico alla mano ho verificato l'integrità e la correttezza di tutto l'impianto. Per fortuna tolta la vernice l'impianto era perfetto









Sono successivamente passato al montaggio vero e proprio dell'impianto sulla macchina nella maniera uguale e contraria rispetto al suo smontaggo. Durante lo smontaggio ho avuto non poche difficoltà a togliere indenne l'impianto, oggi invece nel rimontarlo sono stato sorpreso per la facilità dell'operazione: in un'oretta circa il tutto era di nuovo su. Successivamente ho unito le poche connessioni che mi era possibile unire al momento, anche qui, grazie al lavoro di segnatura fatto all'epoca è uno scherzo ricollegare tutto come va ricollegato.















Finito con l'impianto elettrico sono passato a montare il secondo elemento che era opportuno sistemare prima della meccanica: il piantone dello sterzo. Infatti una volta rimontata la meccanica sulla scocca, i dadi che tengono il piantone al parafiamma sarebbero stati praticamente irraggiungibili complicando di molto il lavoro. Non ho ancora fissato il volante, questo verrà rimontato subito dopo la meccanica.







Infine ho solo iniziato a fissare tutta la pannelleria isolante partendo dal retro dell'abitacolo, sabato con calma completerò il montaggio di questo elemento e fisserò ancora il motore e telaio del tergi, molto comodo da montare adesso, molto scomodo da montare dopo la meccanica.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6549
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #312 il: 14 Giugno 2018, 09:22:20 »
Ormai è godimento allo stato puro  8)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2195
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #313 il: 14 Giugno 2018, 10:26:18 »
Complimenti, come utilizzerai la tua storica? Raduni? Gare regolarità (il tuo modello è molto portato per questa disciplina)? Oppure ne farai uso quotidiano?

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 624
Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #314 il: 14 Giugno 2018, 13:11:48 »
Complimenti, come utilizzerai la tua storica? Raduni? Gare regolarità (il tuo modello è molto portato per questa disciplina)? Oppure ne farai uso quotidiano?

Ti ringrazio!
Qualche raduno continuerò a farlo anche se sinceramente, mi stanno un pochino stancando ultimamente... Gare di regolarità, beh qualcosa non mi dispiacerebbe anche se non sono assolutamente capace, le prendere come occasione per divertirmi, a patto di non modificare nulla da come è uscita di fabbrica, nemmeno la più piccola vite.
Uso quotidiano? Non sia mai, io sono una di quelle strane persone che la storica la usa solo se non piove ne presumibilmente pioverà, se le strade sono asciutte e se sono abbastanza certo di poterla lasciare in un posto tranquillo. :D :D :D

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re:Restauro Fulvia Coupè 1.2 - L'avventura inizia.
« Risposta #314 il: 14 Giugno 2018, 13:11:48 »