Autore Topic: Beta Cigno Turismo  (Letto 4419 volte)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2195
    • Trofeo RegolaritÓ Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Beta Cigno Turismo
« Risposta #90 il: 12 Maggio 2018, 07:23:33 »
La vite da sopra era molto lunga?

Alle volte queste viti lunghissime agiscono su una "non so come si chiama" che si espande con la trazione della vite, di solito sono due mezzi dadi tagliati in diagonale che stringendosi uno contro l'altro si allargano. Per smontare questi sistemi non basta togliere la vite ma dopo averla svitata parzialmente si batte sopra per ricacciarla dentro in modo da sbloccare l'interno. Potrebbe essere qualcosa del genere?

Invio comunque anche se vedo che avete giÓ risposto la stessa cosa mentre scrivevo... :-)

Spero allora di non aver fatto il danno, ho martellato al contrario per sbloccare il tutto...

Lunedý prover˛ con questa tecnica

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2195
    • Trofeo RegolaritÓ Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Beta Cigno Turismo
« Risposta #91 il: 17 Maggio 2018, 07:09:16 »
Aggiornamento: grazie alle precise indicazioni sono riuscito a smontare il manubrio del Beta.

Ora porter˛ a campionare il colore nella parte di telaio in cui lo stesso era protetto e quindi Ŕ ancora integro, quindi sabbiatura e riverniciatura. Prima per˛ cercher˛ di reperire documentazione dell'epoca relativa alle colorazioni originali.

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re:Beta Cigno Turismo
« Risposta #91 il: 17 Maggio 2018, 07:09:16 »