Autore Topic: restaurare la carrozzeria in casa?  (Letto 43288 volte)

Offline m1chel

  • Pilota
  • *
  • Post: 10
restaurare la carrozzeria in casa?
« il: 14 Marzo 2011, 16:14:39 »
Salve a tutti,

come ho scritto nella presentazione sono un novellino e ho da poco questa passione per le auto d'epoca.
non ne ho ancora acquistata una anche se non vedo l'ora, ma mi interesserebbe soprattutto restaurarla e poter fare quanto più possibile con le mie mani.

Ora vi chiedo, riguardo alla carrozzeria è possibile risanarla e prepararla alla verniciatura in casa? ovvero senza mandarla da un professionista. poi ovviamente la farei verniciare al carroziere.
leggendo altri topic nel forum ho visto vari consigli sui prodotti e anche quell'attrezzo per roteare la scocca in modo da lavorarci senza un ponte.

Potreste dirmi partendo dall'inizio quali sono i passi per risanare una carrozzeria magari un po' arrugginita?

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #1 il: 14 Marzo 2011, 19:00:53 »
Io ho un amico che si sta restaurando da solo una E Type prima serie nel box di casa...
E non è neanche il primo restauro che affronta. Prima è venuta una Ford A ;)
Qui troverai sicuramente amici che sapranno spiegarti tutto,passo passo... ;)

Online ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6553
  • Fiat 850 spider
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #2 il: 14 Marzo 2011, 19:09:52 »

Potreste dirmi partendo dall'inizio quali sono i passi per risanare una carrozzeria magari un po' arrugginita?
E' senz'altro possibile ma dovresti chiarire, magari con delle foto, che cosa intendi con quella frase ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline dacchio

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1560
  • i gelati sono buoni...ma costano milioni
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #3 il: 14 Marzo 2011, 19:27:09 »
eheh se è ruggin epassante che ha fatto buchi devi comprarti pure una saldatrice :)
LoL

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #4 il: 14 Marzo 2011, 20:09:46 »
Certo che è possibile! Se hai le capacità e qualche attrezzo indispensabile si può fare di sicuro. Ovvio che ogni restauro fa storia a se e bisognerebbe vedere qualche foto per capire l'entità delle riparazioni necessarie. Comunque qui troverai parecchia gente esperta che saprà consigliarti per il meglio! ;)

Offline giorgio47

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3275
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #5 il: 14 Marzo 2011, 21:13:57 »
Qualsiasi lavoro deve esser affrontato con una minima esperienza tecnica, e aggiungo con tanta umiltà. Restaurare una carrozzeria è una cosa delicata, e la puoi fare professionalmente oppure lavorare come quelli americani di " pimp my car" o qualcosa di simile, che usano lo stucco in quantità cementizie. Ti consiglierei,è un suggerimento da amico  e ti assicuro che lo fanno periodicamente anche personaggi già esperti e navigati nell'argomento, un minimo di informazione / corso di restauro presso qualche istituto serio.  Bastano uno o due week-end per iniziare. In Veneto lo fanno periodicamente al Museo Bonfanti-Vimar di Bassano del Grappa, ma li fanno ovunque in Italia anche per i privati anche presso qualche scuola professionale . In genere il problema non è quello di "fare", ma quello di " non fare cavolate", si rischia spesso di combinare guai irreparabili. Non basta l'entusiasmo e la buona volontà, occorre capire il problema che hai davanti e affrontarlo dalla parte giusta. Troppi riparatori improvvisati usano la vetroresina e vari stucchi a camionate e poi i risultati si vedono !

Offline m1chel

  • Pilota
  • *
  • Post: 10
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #6 il: 14 Marzo 2011, 21:24:56 »
Grazie, è bello vedere subito delle risposte e leggere il vostro incoraggiamento.  
Giorgio il tuo è un ottimo consiglio, mi informerò se in zona è disponibile qualche corso.
intanto cerco di capire se un restauro è qualcosa in cui posso effettivamente cimentarmi.

Purtroppo non ho un'auto da sottoporvi perchè sto appunto cercando capire cosa bisogna fare e come, così da avere più cognizione nella scelta dell'auto.
in generale avevo capito che le parole "ruggine passante" fossero un terribile monito di conseguenze catastrofiche, ma forse solo nel caso non si voglia lavorare troppo sull'auto.
Con una saldatrice si ripara anche quello allora?

Secondo me per avere un'idea il più completa possibile di cosa significa restaurare una carrozzeria bisogna immaginare di partire dalle condizioni più becere  :P dopo poi meglio se ne trovo una più in ordine.

ho letto il regolamento e mi pare d'aver capito non sia proibito mettere link esterni giusto? caso mai li rimuovo se è un problema.
per darvi uno spunto ho pescato qualche auto a caso da un sito d'annunci con foto. le ho scelte ben disastrate così mi dite subito dov'è che inizia la possibilità di metterle a posto e dove invece l'irrecuperabilità. non badate all'auto in sè riguardo a reperibilità pezzi ecc. io prenderei probabilmente un'alfa o una lancia.

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=124783

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=126978

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=128321

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=118775

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=127601

http://www.autobelle.it/annunci/dettid.php?gb_id=128873

come vi sembrano? sono recuperabili? cosa bisognerebbe fare in un caso del genere?
grazie mille per l'aiuto :)

Offline mdracing

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 347
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #7 il: 15 Marzo 2011, 16:58:12 »
be tipo la penultima la vedo impossibile da fare a casa....

poi se compri una 500 i lamierati ci sono tutti e li risaldi, se compri un altra auto della quale non si trovano i lamierati, la vedo impossibile, perchè devi ricostruire le parti marce...

poi nelle foto degli annunci non si vedono mai le parti "importanti" delle auto.

le lamiere esterne possono essere belline, ma devi guardare sempre i fondi, spesso sono bucati e danno sopra la catramina pesante così non te ne accorgi subito...
Nei sottoporta di solito la ruggine si nota, catramavano anche quelli

qualsiasi auto compri vai con un carrozziere con la C maiuscola, che ti sappia aiutare, ne avrai comunque bisogno prima o poi.

Offline m1chel

  • Pilota
  • *
  • Post: 10
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #8 il: 15 Marzo 2011, 20:19:57 »
ah ecco, già arrivano i consigli pratici :)

quindi un lamierato arrugginito si deve sostituire, non può essere riparato o trattato in qualche modo?

Quando si hanno i fondi bucati cosa si fa? la macchina è irrecuperabile o dandola al carroziere lui la può riparare? Lui cosa farebbe che io non posso?

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #9 il: 15 Marzo 2011, 20:33:54 »
Se non sono totalmente compromessi, i lamierati npossono essere riparati. Nel concreto, si taglia la parte corrosa e si ricostruisce un pezzo identico con della lamiera dello stesso spessore. Stesso procedimento per i fondi.
Diciamo che in linea teorica quasi tutto può essere riparato/ricostruito, ma spesso è un lavoro che solo un bravo battilastra è in grado di eseguire...difficile improvvisare riparazioni del genere!

Offline m1chel

  • Pilota
  • *
  • Post: 10
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #10 il: 15 Marzo 2011, 21:31:30 »
capisco. Questo tipo di interventi li fa qualunque carroziere o è meglio cercare alcuni professionisti?

Comunque ok, diciamo che parto da un'auto che non ha ruggine passante, però la carrozzeria va rivista, ripulita e poi riverniciata. cosa faccio come passi pratici, cosa mi serve per procedere?

Online ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6553
  • Fiat 850 spider
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #11 il: 15 Marzo 2011, 22:07:25 »
La differenza tra ruggine passante e ruggine "semplice" è che, la prima necessita di ricostruzione totale, in pratica hai comprato un buco con della lamiera intorno  ;D(parafrasando una pubblicità di caramelle degli anni 70), mentre nel secondo caso hai un cancro estirpabile con la rimozione fisica e il trattamento successivo con prodotti adeguati. Questo non scongiura definitivamente il problema, che potrebbe riapparire, a seconda della qualità dell'intervento e della manutenzione e cura della parte che comprende la qualità del rimessaggio e l'asciugatura accurata dopo lavaggi e temporali.
In teoria qualunque carrozziere dovrebbe essere in grado di effettuare un intervento a regola d'arte ma, vivendo nel periodo storico in cui non si ripara ma si sostituiscono lamierati zincati(quindi non soggetti a rischio ruggine se non nelle saldature), è meglio rivolgersi ad artigiani "datati" che abbiano vissuto e praticato riparazioni.
Visto che ti sei dichiarato un novellino, io cercherei di passare un po' di tempo in una carrozzeria che lavora su auto d'epoca ad osservare i vari passaggi per sanare una carrozzeria;in questa fase, eviterei di comprarmi un'attrezzatura amatoriale, rischiando di spendere successivamente anche per l'intervento del carrozziere.
Qualcuno tra di noi s'è fatto in casa lavori di questo tipo e può darti indicazioni teoriche ma poi è la mano che fa la differenza. ;) 
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3506
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #12 il: 16 Marzo 2011, 00:56:40 »
Tutte quelle che hai postato sono auto importanti. Tra tutte quella che si può fare in garage è la giulietta spider. Tra l'altro l'ho anche vista da vicino...
La sprint temo che sia quella che era in Toscana a 3500 che mi son lasciato sfuggire... la 356 non vale neanche un decimo della cifra richiesta per come è messa, l'alfetta messa così non vale la pena perchè ci sono parecchie robette anche non di carrozzeria da rivedere.
Se vai da un professionista comunque preparati spiritualmente e mterialmente: uno onesto, partendo da un'ottima base e cioè non dovendo fare tante pezze e senza incidenti da risolvere, per una fiat 500 da portare a lamiera e riverniciare non può chiederti meno di 2500-3000 euro nei casi più fortunati. E dopo ci metti la meccanica, gli interni, l'eventuale reimmatricolazione... insomma i restauri si intraprendono solo se si ha la passione per un modello in particolare, se lo si sa fare da sè, o se il gioco vale la candela, cioè se il restauro più l'acquisto non supera il valore finale dell'auto. Lascia stare i commercianti come quello della 190: loro ti vendono il rottame a un tot di più rispetto al limite della convenienza, per esempio se una macchina vale 10, l'hai pagata 2, e per restuararla ci vogliono 8, loro ti vendono il rottame a 3, altrimenti se avessero già 1000 euro di guadagno vendendole a 10  le restaurerebbero loro, ti pare?

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12433
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #13 il: 16 Marzo 2011, 07:43:18 »
Discussione molto interessante, avrei voluto attendere sviluppi prima di intervenire perchè come gli appassionati sanno è importante avere le idee chiare prima di lasciarsi prendere dalla bramosia del cuore come spesso accade.
Sono da sempre favorevole ai restauri fai da te e a quegli interventi spinti da ragionevole e consapevole passione che condita con nozioni tecniche e documentazione portano col tempo a risultati eccellenti. A quanto ho capito l'amico M1chel non ha ancora un auto da cui partire e la sua analisi è mirata ad un indagine documentativa, questo a parer mio è un ottimo approccio sia alla questione che alla fattibilità del suo progetto che credo un po tutti sproniamo.
La mia  prima auto la restaurai in un box auto angusto e stretto disponendo di pochissimi attrezzi niente soldi ma pazienza e tanta determinazione, inoltre nel 1982 parlare di restauro era follia pura e nessuno credeva nel mio progetto di sbarbatello con alle spalle un po di lavoro nelle officine e un po di aggiustaggio fatto all'itis.
Da allora non mi sono mai fermato, ovviamente non sono ancora preso da quell'auto dell'82  ;D ;D ;D ;D
Oggi con la rete i prodotti e le informazioni reperibili senza difficoltà è tutto piu' semplice e molti attrezzi anche di hobbystica si trovano aprezzi contenuti. Ribadisco come sempre che la differenza tra restauro e riparazione è determinante ed è bene aver chiaro il concetto che un carrozziere che deve lavorare con tempari e metodi ben precisi non puo' applicare la stessa concezione al restauro, ammesso che ci siano ancora bravi battilastra che con coscienza e onestà rimuovano bene la ruggine! Il restauro o lo si affida a chi si occupa di quello nello specifico oppure si fà da sè documentandosi ed approfondendo tecniche e manualità. Occorre a parer mio documentarsi in primis sul veicolo da cui iniziare, che sia corretto nei pezzi, documentando tutte le fasi di lavorazione dallo smontaggio in poi e cercare sempre consigli, esperienze e seguire lavori altrui, magari andando a curiosare nei laboratori altrui ;) il "mestiere" si ruba!
Ovviamente nel calderone entrano tante variabili legate a condizioni iniziali del restauro, stima dei materiali, dei costi esterni di lavorazioni che vanno terzializzate come cromature, sellerie ecc. oltre ad attrezzatura che bisogna avere per poter almeno iniziare il lavoro. Sul restauro sono bandite le parole tempo, fretta, costo oppure il tanto li' non si vede!
A questo punto avendo un box o un locale capiente dove lavorare agievolmente occorre organizzare quegli spazi in funzione del progetto da intraprendere. Stoccaggio e inventario di tutti i pezzi smontati, fotografie di ogni fase del lavoro e sopratutto documentare lo smontaggio che per chi non è ferrato puo' tornare utile. Ovviamente occorrono attrezzi partendo da un buon set di chiavi cacciaviti, bulini una morsa di qualità, una mola ecc.
Le fasi iniziali sono le determinanti, quelle dove si fà un analisi degli interventi e si imposta un ciclo di lavoro, magari facendosi consigliare da persone capaci e competenti. Detto questo, l'argomento è vasto e la cosa migliore è iniziare e se i propositi sono buoni il risultato arriva......... !
soliti problemi di foto

Offline alfatarlo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3506
Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #14 il: 16 Marzo 2011, 10:10:26 »
Aggiungo un vicinato molto paziente, perchè lavorare sulla carrozzeria fa molto rumore. Un mio amico ha preso in affitto un ex magazzino piccolino un po' fuori città per la sua giulietta spider...

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: restaurare la carrozzeria in casa?
« Risposta #14 il: 16 Marzo 2011, 10:10:26 »