Autore Topic: Guidare una storica  (Letto 12870 volte)

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2059
Re: Guidare una storica
« Risposta #15 il: 09 Agosto 2015, 20:05:38 »
Il ciao forse li fÓ ;D

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3047
Re: Guidare una storica
« Risposta #16 il: 10 Agosto 2015, 08:18:02 »
Caro amico,premettendo che "al di la di quanto prescritto dal codice della strada"purtroppo non si pu˛ andare,mi chiedo,ma in percentuale quante sono le auto d'epoca che vediamo ai raduni,veramente restaurate dall'A alla Z?eppure anche andando in pista,lo dico per esperienza,l'incoscienza si scatena,tutti  a pigiare sull'acceleratore dimenticando l'etÓ e gli immancabili acciacchi del mezzo e spesso quindi facendo gran brutte figurare e provocando grasse risate del pubblico che si diverte un mondo a vedere motori che fumano e sportellate che rovinano intere fiancate di quello che fino ad un'ora prima erano  descritte come "il gioiellino di famiglia"!

Infatti proprio per questo in pista non ci vado mai; io sono cosciente dei limiti e delle condizioni del mio mezzo, ma lý in effetti vedo gente scatenarsi come se fosse in gara sfiorando i paraurti degli altri cos' a cuor leggero. Senza contare che in pista siamo tutti bravi and arrivare a 180 kmh in rettilineo; io preferisco fare fischiare le gomme in curva a 60 kmh ogni tanto su qualche strada secondaria da me perfettamente conosciuta (e sottolineo ogni tanto).

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 303
Re: Guidare una storica
« Risposta #17 il: 10 Agosto 2015, 08:59:44 »
E' vero,Ŕ un po'come i cacciatori che si vantano di compiere vere stragi di innocenti uccelletti che poi non mangiano neppure,per˛ bisogna riconoscere che i contakm "pallisti"che segnalano ottimisticamente velocitÓ superiori a quelle effettive sono la maggioranza.

Offline arcangelo

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 15690
Re: Guidare una storica
« Risposta #18 il: 08 Dicembre 2015, 16:02:41 »
Infatti proprio per questo in pista non ci vado mai; io sono cosciente dei limiti e delle condizioni del mio mezzo, ma lý in effetti vedo gente scatenarsi come se fosse in gara sfiorando i paraurti degli altri cos' a cuor leggero. Senza contare che in pista siamo tutti bravi and arrivare a 180 kmh in rettilineo; io preferisco fare fischiare le gomme in curva a 60 kmh ogni tanto su qualche strada secondaria da me perfettamente conosciuta (e sottolineo ogni tanto).

concordo .....da poco piu' di un anno mi diletto a fare drift con un BMW 318is dove la terza non la metto mai ....e con la 2000 del '72 non amo spingere al limite
maicol

il mio amico e io .....

GTI79

  • Visitatore
Re: Guidare una storica
« Risposta #19 il: 08 Dicembre 2015, 16:24:31 »
....e con la 2000 del '72 non amo spingere al limite

ahahahah bella questa  ;D ;D ;D ;D ;D

Offline arcangelo

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 15690
Re: Guidare una storica
« Risposta #20 il: 08 Dicembre 2015, 16:39:42 »
ahahahah bella questa  ;D ;D ;D ;D ;D

intendo dire velocita' a fondo scala ...poi prima seconda e terza e' un altro discorso  :D
maicol

il mio amico e io .....

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2153
    • Trofeo RegolaritÓ Friuli Venezia Giulia 2018
Re: Guidare una storica
« Risposta #21 il: 08 Dicembre 2015, 18:47:03 »
Beh, passeggiatine tranquille, ogni tanto una tiratina, ma anche senza andare in pista ci si pu˛ divertire lo stesso:

https://www.facebook.com/giovanni.gallizia.5/videos/vb.1138185593/10205479123594331/?type=2&theater&notif_t=like

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 303
Re: Guidare una storica
« Risposta #22 il: 09 Dicembre 2015, 08:42:04 »
Far fischiare le gomme su strade aperte Ŕ sicuramente pi¨ pericoloso che farlo in tutta sicurezza in pista dove al massimo potrai ricevere o dare una "toccatina"alle gomme dell'avversario.Tra l'altro in pista in genere ci va chi vuole divertirsi al 100%e non solo sui rettilinei.

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1071
Re: Guidare una storica
« Risposta #23 il: 09 Dicembre 2015, 11:55:42 »
SarÓ che le mie storiche son tutte sportive ma io, traffico permettendo, ci d˛ dentro molto pi¨ con le storiche che con le moderne, il divertimento Ŕ triplo, niente controlli, assistenze alla guida, alla trazione, si Ŕ sempre detto che che le moderne non hanno un'anima, ebbene io mi godo le storiche che di anima ce l'hanno eccome, ovviamente in piena efficenza meccanica, anzi io solitamente le miglioro come assetto, freni e gomme, s˛ di andare controcorrente ma h˛ 62 anni e dai 18 non h˛ mai cambiato il mio modo di guidare, difficile cambiare ora......poi nella mia vita h˛ guidato x pi¨ di 3,5 milioni di km, senza aver mai provocato incidenti, certo Ŕ fortuna, ma un minimo d'esperienza ce l'h˛.

Offline rana

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2059
Re: Guidare una storica
« Risposta #24 il: 09 Dicembre 2015, 13:59:23 »
E' pi¨ pericoloso un disattento in bici, da me girano in file di 4 ed Ŕ davvero pericoloso :'(

GTI79

  • Visitatore
Re: Guidare una storica
« Risposta #25 il: 10 Dicembre 2015, 12:28:43 »
Io parto sempre con i buoni propositi, ma pur non tirandole all'estremo in nessuna occasione, non riesco mai ad andare piani, ne con l'Alfetta ne con la Golf GTI: la tentazione di far cantare il motore Ŕ troppo grande  ;D

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2153
    • Trofeo RegolaritÓ Friuli Venezia Giulia 2018
Re: Guidare una storica
« Risposta #26 il: 10 Dicembre 2015, 13:42:30 »
Io parto sempre con i buoni propositi, ma pur non tirandole all'estremo in nessuna occasione, non riesco mai ad andare piani, ne con l'Alfetta ne con la Golf GTI: la tentazione di far cantare il motore Ŕ troppo grande  ;D

Sante parole... Come si pu˛ far stare zitto un boxer con un marmittone CSC??? :D

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1071
Re: Guidare una storica
« Risposta #27 il: 10 Dicembre 2015, 19:17:56 »
Sfido chiunque riuscire andare a passeggio con la mia lotus elise 218 cv x 680 kg, assetto pistaiolo molto sincero anche su strada perchŔ non troppo rigido, tiro da sotto strepitoso, guadagna metri in accelerazione come e pi¨ di un 3000 sportivo aspirato, comincia a spingere da 1000 giri ed Ŕ brutalmente interrotto dal limitatore a 8400, ma potrebbe salire ben oltre i 9000, sembra una sport prototipo da salita anche se hÓ oltre 100 cv in meno, la sua guida Ŕ libidine pura........come si fÓ andar piano? Prossimo anno storica, Ŕ una delle 26 immatricolate in italia nel 1996.
« Ultima modifica: 10 Dicembre 2015, 19:19:27 da pugnali53 »

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3047
Re: Guidare una storica
« Risposta #28 il: 11 Dicembre 2015, 10:29:20 »
Se continuiamo su questo tema prevedo una raffica di arresti, specie tra noi appartenenti alla FF.OO  ;D  ;D

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2153
    • Trofeo RegolaritÓ Friuli Venezia Giulia 2018
Re: Guidare una storica
« Risposta #29 il: 11 Dicembre 2015, 11:20:09 »
Se continuiamo su questo tema prevedo una raffica di arresti, specie tra noi appartenenti alla FF.OO  ;D  ;D

Prima ci devono prendere!!! Booo e Duke... Booo e Duke... Booo e Duke...

Auto d'Epoca - Il forum degli appassionati di auto storiche

Re: Guidare una storica
« Risposta #29 il: 11 Dicembre 2015, 11:20:09 »