Autore Topic: progetto sperimentale -850-hybrid  (Letto 4908 volte)

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
progetto sperimentale -850-hybrid
« il: 31 Ottobre 2019, 11:17:22 »
salve. come sempre, scusa per l'italiano.

  non sono pronto di spiegare tutto il progetto perche non e ancora definito precisamente. non ho ancora neanche la macchina!

pero, una domanda.    Secondo vuoi, il motore del fiat 850:

  il lato anteriore del albero motore, dove attacca il filtro olio ecc.    quel punto del albero e piu sottile, e anche vuoto dentro per il passaggio del olio.  ce un grosso rischio di spaccare o distorcere l'albero, se io collega a quel punto un motore elettrico di 10kw e 15-20 n/m??


sto immaginando una specie di hybrid usando un motore come questo:

https://alienpowersystem.com/shop/brushless-motors/100mm/aps-100100-inrunner-brushless-motor-100kv-10000w/

collegato con un cinghia di distribuzione, e programmato di aumentare la potenza in modo graduale solo quando il motore a benzina sta lavorando al massimo.

lo so che l'albero e piu sottile a quel punto , ma considera che la semiasse del motore elettrico ha un diametro di solo 10mm.. sicuramente meno del albero.

ci sono progetti gia fatto dove quel punto e messo sotto piu forza?  una versione "racing" con alternatore gigante o compressore o simile?

sto valutando di comprare una secondo motore a benzina per l'850 per il mio progetto .. cosi non rischio di rovinare quello originale.


tutti i dettagli di controllo, batterie, ecc. sono fattibile per me..

l'unico problema serio che mi ferma completamente,  e devo trovare un punto dove posso unire il motore elletrico a quello a benzina.  non voglio modificare troppo il motore, e non voglio la probabilita di rovinare tutto.   Ovviamente ci sono sempre i rischi, pero sono pazzo per questo genere di progetto.

altri opzioni sono al volano, ma non vedo spazio li per aggiungere una pulleggia, oppure a qualche punto dopo la frizione, con una modifica al cambio.. ma anche quello sembra poco semplice.


suggerimenti costruttivi per favore?  non solo "non si puo"   

grazie!   Robin.






Il Forum di Passioneauto.it

progetto sperimentale -850-hybrid
« il: 31 Ottobre 2019, 11:17:22 »

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7791
  • Fiat 850 spider
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #1 il: 31 Ottobre 2019, 13:33:48 »
Qui ci vorrebbe il Cecco.... ::)
Per te che sei arrivato da poco, il Cecco è un meccanico, appassionato di 500 e non solo.Gli mando un PM e vediamo se interverrà  :)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #2 il: 31 Ottobre 2019, 13:42:59 »
Qui ci vorrebbe il Cecco.... ::)
Per te che sei arrivato da poco, il Cecco è un meccanico, appassionato di 500 e non solo.Gli mando un PM e vediamo se interverrà  :)

Grazie tanto, spero che "il Cecco" Piace i progetti con grande probabilita di disastro 😄

Il Forum di Passioneauto.it

Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #2 il: 31 Ottobre 2019, 13:42:59 »

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7791
  • Fiat 850 spider
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #3 il: 31 Ottobre 2019, 13:57:38 »
con grande probabilita di disastro 😄
;D ;D ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6466
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #4 il: 31 Ottobre 2019, 14:51:05 »
Hahahahah... lo vedo forse sabato e gliene parlo :D

...però chiaramente sarebbe non omologabile, perché come sai una modifica simile non è possibile a meno di non utilizzare un kit già omologato.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #5 il: 31 Ottobre 2019, 15:33:00 »
Hahahahah... lo vedo forse sabato e gliene parlo :D

...però chiaramente sarebbe non omologabile, perché come sai una modifica simile non è possibile a meno di non utilizzare un kit già omologato.
E un kit del genere non esiste, e se esiste costera piu della macchina.

Fai da te i componenti costa meno di mille euro,  e  mi da molto piu piacere.

Sto facendo per il piacere, e forse un giorno vivera di nuovo in un posto dove si puo liberamente guidare una macchina del genere.   

In ogni caso, posso usare come  una nuovo tipo di "motore di avviamento" ;) 

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #6 il: 31 Ottobre 2019, 16:02:27 »
E se funziona alla grande, posso sempre portare la macchina in Inghilterra (con i pezzi nuovi scollegato per il   viaggio)

 intestare al mio padre come macchina importato/modificato
(per un costo massimo, sembra, di circa 300 euro per l'ispezione, se e necessario, ma penso per questo genere di progetto, non lo e)

E puo riportare in Italia.   Sicuramente senza possibilita di iscrizione ACI 😱

E se, piu probabilmente, non funziona come sto sognando, posso anche togliere facilmente e fare una bici elettrica fuori strada mostruosa 😁

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7791
  • Fiat 850 spider
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #7 il: 31 Ottobre 2019, 18:53:41 »
Hahahahah... lo vedo forse sabato e gliene parlo :D

...però chiaramente sarebbe non omologabile, perché come sai una modifica simile non è possibile a meno di non utilizzare un kit già omologato.
Gli ho mandato un PM, vediamo se interviene
Però ,a pensarci, chi ti vieta di mettere un motore elettrico nel vano motore?
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2466
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #8 il: 01 Novembre 2019, 07:59:23 »
OGGETTO: Sostituzione del motore con altro di tipo diverso.

1 - DECISIONE DEL CONSIGLIO DI STATO

Con circolare n. 57/79 prot. n. 1169/4310/4325 - A048 del 20 luglio 1979, questa Amministrazione ha dato notizia della decisione n. 510/79 con la quale il Tribunale  Amministrativo Regionale (T.A.R.) per il Lazio ha riconosciuto la legittimità delle disposizioni emanate da questo Ministero che escludono la possibilità di sostituire il motore con altro di tipo diverso su veicoli aventi anzianità superiore a sette anni.

Il Consiglio di Stato, cui era stato proposto appello per l'annullamento della sentenza del T.A.R., si è ora anch'esso pronunciato favorevolmente all'operato di questa Amministrazione respingendo - con decisione n. 148/81 della sua Sezione VI, qui notificata ufficialmente - l'appello, considerato che il Ministero dei trasporti, con le sue disposizioni, ha operato un apprezzamento tecnico non soggetto al sindacato giurisdizionale di legittimità.

Nel confermare, pertanto, la piena validità delle disposizioni emanate al riguardo ed in particolare delle circolari n. 68/77 e n. 57/79, si forniscono delucidazioni di dettaglio in merito a circostanze specifiche manifestatesi successivamente all'emanazione delle circolari stesse.

2 - SOSTITUZIONE MOTORI SIMILARI

Si verifica con una certa frequenza - ed il fenomeno è stato particolarmente riscontrato in sede di revisione dei veicoli - che il motore, o quanto meno il suo monoblocco, venga sostituito con altro similare, per lo più di uguale cilindrata, prodotto dalla stessa fabbrica per un diverso modello del medesimo tipo di veicolo (ad esempio: per la Fiat 500 il motore 110 D 000 anziché 110 F 000 o viceversa, per l'Alfa Romeo Giulia 1300 il motore AR 00539 in luogo di quello AR 00530 o viceversa).

Nell'ipotesi di cui sopra, rilevato che, per i veicoli di anzianità superiore a sette anni, sussistono spesso obiettive difficoltà di reperimento di motori o monoblocchi di tipo identico a quello installato all'origine, si consente che in questi casi, in deroga a quanto prescritto al punto 9) della circolare n. 68/77, possa essere ammessa la sostituzione ed aggiornata la carta di circolazione prescindendo dall'anzianità del veicolo, sempre che:
- rimanga invariato il tipo (scoppio o diesel) di alimentazione del motore;
- non si verifichi aumento di cilindrata e/o di potenza superiore al 10%;
- siano rispettate le prescrizioni della circolare n. 68/77 dell'8 novembre 1977.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7791
  • Fiat 850 spider
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #9 il: 01 Novembre 2019, 08:10:39 »
Puntuale e preciso  ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #10 il: 01 Novembre 2019, 08:30:37 »
Interessante. In questo caso non ce cambiamento di alimentazione, e sempre a benzina.

Pensando, probabilmente l'opzione migliore e di togliere il motore di avviamento (e idealmente anche l'alternatore).

Toglie anche l'ingranaggio intorno il volano, e sostituire con uno addato per una cinghia di distribuzione. Collegare il motore nuovo li (anche abbastanza nascosto ;9)

Cosi, posdo usare il motore per avviare la macchina, aumentare un po l' accelerazione, e quando sono guidando normalmente, il motore si carica  il suo batteria al litio (probabilmente circa 70v e 1kw/h)  e anche, via un dc/dc convertitore, la batteria della macchina.

Cosi redurre la complessita e peso, creare qualcosa anche giustificabile (e un motore di avviamento/alternatore!)

Pero... Al inizio, l'idea era di lasciare tutti i componenti originali non toccati.  Non voglio rendere la macchina inutilizzabile se le prove va male (motore bruciato, cinghia rotto ecc..) e questo e piu che probabile!


Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2466
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #11 il: 01 Novembre 2019, 11:23:59 »
Praticamente vuoi modificare la meccanica dell'auto in modo da scegliere se far funzionare il motore endotermico oppure, inserendo la folle, il motore elettrico?
In questo caso rischi la sospensione dalla circolazione e la spedizione a una revisione straordinaria in motorizzazione.

Pessima idea...

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #12 il: 01 Novembre 2019, 12:00:56 »
Praticamente vuoi modificare la meccanica dell'auto in modo da scegliere se far funzionare il motore endotermico oppure, inserendo la folle, il motore elettrico?
In questo caso rischi la sospensione dalla circolazione e la spedizione a una revisione straordinaria in motorizzazione.

Pessima idea...

Il motore elletrico non funziona mai da solo. Quasi tutto il tempo funziona come alternatore, caricando una batteria al litio.   Quando spinge l'acceleratore fino a piu di (per esempio) 85%, il motore elletrico inizia funzionare, e aiuta con un aumento di fino a 10-15 cavalli in piu.    Ce anche la possibilita di risparmi sul benzina, perche il motore a benzina e sotto meno stress durante accelerazione. ma quello e da scoprire..

Ovviamente non legale per uso stradale qui, ma molto interessante.

E puo. come ho detto, se funziona posso matricolare in inghilterra senza problemi i puo riportare qui.
  :)

In ogni caso, al momento e un progetto ipotetico.



Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2466
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #13 il: 01 Novembre 2019, 12:59:07 »
Sì, sarebbe comunque una modifica alle caratteristiche tecnico-costruttive, meglio che fai come hai detto, immatricolazione in altro paese e poi la porti in Italia

Offline robin lawrie

  • Pilota
  • *
  • Post: 21
Re:progetto sperimentale -850-hybrid
« Risposta #14 il: 01 Novembre 2019, 14:03:40 »
Sì, sarebbe comunque una modifica alle caratteristiche tecnico-costruttive, meglio che fai come hai detto, immatricolazione in altro paese e poi la porti in Italia

Lo so che abbiamo gia parlato di questo discorso, ma per chiarire (di nuovo)

Se, per esempio, io costuire la sistema specificato qui,  ma per guidare fino al inghilterra, lascia collegato, ma funzionando solo come motore di avviamento e alternatore, senza la funziona "aumenta prestazione" abilitato..    Anche quello e considerato un cambiamento alle caratteristiche tecnico-costrutive?  Alla fine e solo un cambiamento di alternatore e motore di avviamento in quel caso..  Prestazione e motore tutto normale. Quanto profondo va queste regole?  Fino a una cambiamento dei bulloni?

Questo e importante, perche se non posso fare il lavoro qui prima di portare la macchina in inghilterra.. Diventa un po piu difficile..

« Ultima modifica: 01 Novembre 2019, 14:06:34 da robin lawrie »

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23