Autore Topic: Malfunzionamento alzacristalli elettrico  (Letto 4102 volte)

Offline westy

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 122
Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« il: 08 Agosto 2020, 09:49:52 »
Ciao a tutti,
ho un problema di alzacristalli elettrico sulla Ford Escort.
Il vetro sale e scende molto lentamente rispetto alla normalità e si ferma durante la corsa.
Poi basta aspettare 15/20 secondi e azionandolo riparte per un altro tratto e così via, come se ci fosse una protezione termica che interviene.
Infatti ho smontato il pannello porta e ho notato che il motorino alzacristalli scalda.
Il fusibile non salta però sembra che faccia parecchio sforzo a far scorrere il vetro.
Ho provato ad ingrassare le guide di scorrimento, a pulire le guarnizioni sul profilo della porta, ho tolto anche una guarnizione raschiavetro, ho dato del disossidante per contatti al morsetto del motorino, ho provato a variare la posizione sulla staffa di supporto del vetro , ma non è cambiato nulla.
Anzi la situazione è anche peggiorata.
Quello che non ho ancora provato è misurare con il tester se arrivano effettivamente 12 v. al motorino, ma non mi viene in mente altro.
Io penso che sia proprio il motorino che dia segni di usura e vecchiaia voi che ne dite?
 

Il Forum di Passioneauto.it

Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« il: 08 Agosto 2020, 09:49:52 »

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7804
  • Fiat 850 spider
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #1 il: 08 Agosto 2020, 15:28:22 »
Prova a verificare l'assorbimento (corrente in Ampere) confrontandolo con l'altro motorino alzacristalli. Ti succede con entrambi i cristalli?
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline westy

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 122
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #2 il: 08 Agosto 2020, 16:40:16 »
Diciamo che l'altro è un po' lento ma non si ferma.
Come si fa a misurare l'assorbimento?
Scusate la mia ignoranza....

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #2 il: 08 Agosto 2020, 16:40:16 »

Offline westy

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 122
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #3 il: 09 Agosto 2020, 06:37:33 »
Può essere valido misurare l'assorbimento tra un cavo della batteria e il suo polo con tutto spento e poi vedere che differenza c'è con l'alzacristalli in movimento?

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7804
  • Fiat 850 spider
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #4 il: 09 Agosto 2020, 23:29:07 »
Prova a verificare, con tester sulla misurazione corrente(ampere) tra cavo e polo,la differenza di assorbimento tra i due alzacristalli.
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline westy

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 122
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #5 il: 10 Agosto 2020, 10:09:27 »
Per fare le cose correttamente, che polo della batteria è meglio usare?
e il puntale rosso del tester è meglio metterlo sul polo e quello nero sul cavo giusto?
Perchè so che la corrente ha un verso di scorrimento.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7804
  • Fiat 850 spider
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #6 il: 10 Agosto 2020, 11:01:34 »
Penso sia indifferente. Prova con il polo positivo
Il tester, nella posizione di misura della corrente, fa da ponte. Ovviamente, per evitare di danneggiarlo, mettilo nella posizione di massimo carico ampere
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline westy

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 122
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #7 il: 20 Agosto 2020, 12:03:56 »
Ciao a tutti.
Finalmente ho trovato un po' di tempo per fare questa prova.
Ho collegato il tester tra il cavo negativo della batteria e il suo polo (era più comodo come posizione)

Ho trovato queti valori medi (tenete conto che la lettura oscilla e bisogna aspettare che si stabilizzi)

Con quadro spento 0.03 A  (immagino sia il consumo della memoria autoradio)
Con quadro accesso 2.9 A  (questo dovrebbe essere il consumo della pompa di alimentazione sul serbatoio)
Alzacristalli destro 10.3 A (questo valore quando il vetro sale ed è un po' meno quando scende)
Alzacristalli sinistro 18.7 (questo valore quando il vetro sale ed è un po' meno quando scende)

Gli alzacristalli sono entrambi lenti durante il funzionamento ed in effetti si vede ad occhio che il sinistro è più lento del destro.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7804
  • Fiat 850 spider
Re:Malfunzionamento alzacristalli elettrico
« Risposta #8 il: 20 Agosto 2020, 16:53:15 »
Non ho idea di quanto dovrebbero assorbire gli alzavetri e comunque è evidente che il sinistro assorbe quasi il doppio del destro. Io cercherei di aprire i motorini e vedere in che condizioni sono le spazzole(carboncini).Spesso quando c'è scarsa potenza il motivo può essere ricercato nel cattivo contatto(dovuto quasi sempre dal consumo) tra spazzole e collettore.Evidentemente, visto che i motori saranno piccoli, è un lavoro da orologiaio. Se non ti senti in grado, rivolgiti ad un tecnico esperto. ;)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23