Autore Topic: Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis  (Letto 7697 volte)

Offline vincesamma

  • Pilota
  • *
  • Post: 9
Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« il: 22 Giugno 2020, 16:02:35 »
Ciao a tutti,
possiedo da poco una 126 bis che devo restaurare un pò sia di motore che di carrozzeria.
Mi sto procurando tutti i componenti (olio minerale 15w-40, olio cambio 80w-90, candele, liquido refrigerante ecc.) per fare un maxi tagliando e rimetterla in moto.
Ho letto che ha problemi di surriscaldamento e che qualcuno modifica il bulbo con uno anticipato per far circolare acqua da 70° piuttosto che 90. Secondo voi è possibile? Non ho trovato nulla di simile in commercio, qualcuno potrebbe aiutarmi?
Qualcuno possiede il manuale d'uso e manutenzione pdf della 126 bis in italiano?
« Ultima modifica: 22 Giugno 2020, 16:08:14 da vincesamma »

Il Forum di Passioneauto.it

Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« il: 22 Giugno 2020, 16:02:35 »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #1 il: 22 Giugno 2020, 17:32:43 »
Ciao, non hai fatto una banale ricerca su Google ?

https://www.500forum.it/forum/viewtopic.php?t=18829
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline vincesamma

  • Pilota
  • *
  • Post: 9
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #2 il: 22 Giugno 2020, 17:35:17 »
Si, ho cercato ma si parla di bulbo anticipato ma non sono riuscito a trovarlo nè online nè da un ricambista.
Si propone inoltre una modifica per lasciare il termostato sempre aperto, ma non sono favorevole a farlo.

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #2 il: 22 Giugno 2020, 17:35:17 »

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3454
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #3 il: 22 Giugno 2020, 20:06:24 »
Si propone inoltre una modifica per lasciare il termostato sempre aperto, ma non sono favorevole a farlo.

Tenere il termostato aperto, o addirittura toglierlo, è un "consiglio" che si sente spesso. Ma è meglio non ascoltarlo.
Il motore deve funzionare ad una certa temperatura, e il termostato serve proprio a mantenerlo il più possibile vicino a quella temperatura, Non è una ostruzione.
Se il motore scalda, specialmente su un'automobile così recente (cioè progettata per un traffico paragonabile a quello attuale), c'è qualcos'altro che non funziona.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #4 il: 22 Giugno 2020, 20:31:17 »
Si, ho cercato ma si parla di bulbo anticipato ma non sono riuscito a trovarlo nè online nè da un ricambista.
Si propone inoltre una modifica per lasciare il termostato sempre aperto, ma non sono favorevole a farlo.

Veramente il topic non parla né di "bulbo" anticipato (che nella nomenclatura normale si intende il comando che attiva le ventole) né di levare il termostato... ma hai letto bene? ;)

...la modifica che consigliano di fare SE LA MACCHINA SCALDA è togliere il termostato in linea con la pompa dell'acqua e montarne uno sulla testata, quello della Panda, normale. Mi sa che hai "sentito dire" male :) 
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Nonsochenomemettere

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 333
  • 124 Sport Spider
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #5 il: 22 Giugno 2020, 21:42:16 »
Io mi porrei il problema nel momento in cui dovesse sorgere.
Magari non ha problemi di surriscaldamento  ;)
Se è facile, allora è noioso

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #6 il: 23 Giugno 2020, 07:34:03 »
Esatto Nonso, prima farei il punto della situazione, cambiando liquidi, revisionando l'impianto frenante che mi pare più importante in assoluto, per poi passare ad altro (gomme nuove in primis) e iniziare ad usare l'auto. Solo dopo si può valutare un eventuale intervento all'impianto di raffreddamento... Certo che quando la Fiat sbagliava un motore, era proprio un disastro (vedi V6 della 130).
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #7 il: 23 Giugno 2020, 07:43:27 »
Che poi, a dirla tutta, il progetto complessivo della macchina era ben studiato:
http://www.retrovisore.it/quando-la-fiat-fece-il-bis-con-la-126/
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline vincesamma

  • Pilota
  • *
  • Post: 9
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #8 il: 23 Giugno 2020, 09:27:20 »
Il progetto era ben studiato, ma purtroppo la posizione del radiatore era progettata male. Bisogna fare grosse modifiche per mettere il termostato della Panda 30? Anche se sarebbe stato meglio mettere un bulbo che anticipasse l'accensione della ventola. Il problema di surriscaldamento al momento non c'è, però vorrei prevenire di bruciare la guarnizione testa quando faccio un giro più lungo, con il rischio di rimanere a piedi lontano da casa.
 Riguardo gomme e impianto frenante farò mettere tutto nuovo dal meccanico, oltre a un maxi cambio di tutti i liquidi, candele ecc.
« Ultima modifica: 23 Giugno 2020, 09:31:34 da vincesamma »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #9 il: 23 Giugno 2020, 10:23:29 »
Vince, la Panda30 non ha alcun termostato, è raffreddata ad aria.

il tizio dice "Devi mettere quello della Panda 900 sulla testa,dove adesso hai un collettore con due bulloni che si svitano con la chiave di 13,e c'è collegato il tubo che va al radiatore...." ma non hai letto il topic che ti ho linkato? Non capisco....

 In ogni caso, avendo il termometro sul cruscotto, si vede subito se la macchina tende a scaldare o va bene così... ;)
« Ultima modifica: 23 Giugno 2020, 10:25:46 da nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline vincesamma

  • Pilota
  • *
  • Post: 9
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #10 il: 23 Giugno 2020, 10:46:20 »
Ho capito ho capito, ti ringrazio.
Avevo letto di spianare testa, chiudere condotti ecc. e visto che non ne capisco molto credevo fosse complesso cambiare termostato. Allora lo dirò al meccanico in modo che mi farà questa modifica.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #11 il: 23 Giugno 2020, 13:12:51 »
...Avevo letto di spianare testa, chiudere condotti ecc.

Ehilà, si vede che hai poca pazienza e non leggi.... :D :D :D  anche in questo caso, sul forum c'è scritto:

domanda:
"ma dici che potrebbe funzionare anche senza aprire la testa per saldare i passaggi dell'acqua e piallarla?
perchè al momento la macchina va, e mi piangerebbe proprio il cuore aprire tutto quanto..."

risposta:
"Yesss,finché va,non smontarla...."

studiaaaaaa :) scherSi a parte, metti qualche foto del mezzo, così ci rendi partecipi delle condizioni. Sarebbe interessante anche qualche foto del motore, mi incuriosisce il comando della pompa dell'acqua ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3658
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #12 il: 23 Giugno 2020, 13:34:22 »
Io, ormai 30 anni fa, ho imparato a guidare "rubando" la 126 bis di mia sorella, e confermo che aveva problemi di surriscaldamento, che però in Fiat risolsero in maniera veloce e credo economica, ma purtroppo non so dire come perchè io avevo 14-15 anni, mio padre non è mai stato appassionato di meccanica e mia sorella meno che mai.

Offline vincesamma

  • Pilota
  • *
  • Post: 9
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #13 il: 23 Giugno 2020, 13:47:05 »
Ehilà, si vede che hai poca pazienza e non leggi.... :D :D :D
Vero, la pazienza non è il mio forte   ;D ;D
Le foto le farò il prima possibile, devo andare prima a recuperarla in un garage a 200 km da casa e poi vi manderò le foto.
Grazie ancora, siete stati gentilissimi

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6472
Re:Manutenzione e curiosità sul raffreddamento 126 bis
« Risposta #14 il: 23 Giugno 2020, 14:26:07 »
Lo stesso motore poi fu montato sulla Cinquecento ED, mi pare anche col catalizzatore (ma senza iniezione). Sicuramente avran fatto qualche modifica. Mi ricordo che una amica di famiglia comprò una BIS nuova di fabbrica, bianca... era tutta contenta e ce la portò in garage da mio padre per farcela vedere...Già allora sembrava una macchina obsoleta, un tentativo di tenere in vita un malato terminale e mi scuso col bruttissimo paragone, ma non me ne viene un altro :(
Però lei aveva appena rottamato una 500 L marcissima, irrecuperabile, e il salto di qualità era evidente. Il malato era un atleta a confronto :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23