Autore Topic: Atala Califfo 80  (Letto 4960 volte)

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2466
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Atala Califfo 80
« il: 03 Maggio 2019, 14:37:38 »
Parallelamente al Beta Cigno Turismo, sto procedendo nel restauro del Califfo che mio figlio ha scelto due anni fa come regalo per il superamento (brillante) dell'esame di terza media.







Ho iniziato pulendo il carburatore, trovandolo senza filtro dell'aria, e il serbatoio, sostituendo il rubinettino e il filtro a dischetto nel carburatore e sostituito la candela.
Ripristinato parzialmente il circuito elettrico (cannibalizzato dal precedente proprietario, forse), purtroppo sono emersi subito i problemi, infatti con un po' di miscela al 3% nonostante i vari tentativi di accensione, non succedeva nulla...



Iniziavo quindi a scoprire cosa c'era che non andava, prima di tutto la valvola lamellare, completamente a pezzi:



Ho penato parecchio per trovarla, ma niente da fare, il motorino non voleva ancora sapere di mettersi in moto, quindi tentavo un approcio più scientifico e verificavo la compressione all'interno del cilindro: penosa, avrebbe dovuto essere almeno il doppio, verosimilmente tutto si risolverà sostituendo tutti i paraoli...



Anche mia moglie ha messo il becco nel progetto di restauro e, dopo aver fatto rinascere gli interni della mia Alfa, ha dato il suo tocco magico alla sella, che era strappata e consunta nella parte superiore:



Relativamente alla bassa compressione, ho fatto rettificare il cilindro e a cambiare pistone, effettivamente dalle misure fatte dal rettificatore ne aveva proprio bisogno...

Approfittando di un po' di ferie sono finalmente riuscito a mettere le mani sul blocco motore, smontandolo dal telaio e quindi procedendo al suo disassemblaggio, facendomi aiutare per la frizione e l'alternatore dal meccanico di fiducia, non avendo gli estrattori necessari:



Già che era tutto smontato, ho deciso di dare a tutto una bella pulita, questo è il risultato:









Ho sostituito tutti i paraoli e i cuscinetti, oltre che il disco gommato della frizione a centrifuga.
Ora non resta altro che chiudere il tutto e vedere se si accende, quindi se tutto OK rimonterò il blocco motore sul telaio e verificherò l'impianto elettrico, rendendolo da provvisorio a definitivo.

Quindi sarà il turno della catena di trasmissione nuova, sostituzione camere d'aria e copertoni con verifica stato d'usura dei freni, quindi penserò alla immatricolazione del motorino...

Il Forum di Passioneauto.it

Atala Califfo 80
« il: 03 Maggio 2019, 14:37:38 »

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3658
Re:Atala Califfo 80
« Risposta #1 il: 04 Maggio 2019, 07:00:28 »
Tuo figlio sì che cresce con sani principi, altro che scooter tutta plastica.

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2466
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Atala Califfo 80
« Risposta #2 il: 07 Maggio 2019, 14:31:18 »
Beh, anche questo ha un po' di plastica in giro...

Ecco il motore finalmente chiuso:






Il Forum di Passioneauto.it

Re:Atala Califfo 80
« Risposta #2 il: 07 Maggio 2019, 14:31:18 »

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7799
  • Fiat 850 spider
Re:Atala Califfo 80
« Risposta #3 il: 07 Maggio 2019, 18:15:26 »
della serie:detto e fatto  ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23