nivolare.com

Autore Topic: Dubbi e certezze  (Letto 488 volte)

Offline stiu

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Dubbi e certezze
« il: 11 Giugno 2020, 16:23:50 »
Buongiorno a tutti,
ho una passione per le auto sportive storiche, in primis le muscle car tipo Ferrari e Lamborghini ahimé..
In questi ultimi giorni un mio conoscente possessore di una ferrari testarossa ha deciso di separarsene, motivi di età e figli non interessati..
mi ha chiesto se potesse interessarmi, io sono tentato, é un auto che mi ha sempre intrigato, ma non ho conoscenze tecniche per capire il valore dell'auto,non vorrei ritrovarmi fra le mani un boomerang finanziario.....
qualcuno ha nozioni specifiche su questo tipo di auto e potrebbe eventualmente darmi due dritte?
grazie
stefano

Il Forum di Passioneauto.it

Dubbi e certezze
« il: 11 Giugno 2020, 16:23:50 »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6268
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #1 il: 11 Giugno 2020, 17:49:57 »
Ciao, intanto benvenuto nel Forum.

Per quanto riguarda le auto che hai citato all'inizio, ti rimando guarda caso proprio ad una discussione che si stava facendo in questi giorni sull'uso improprio del termine "muscle car".
https://forum.passioneauto.it/auto-d'epoca-che-passione/info-come-informarmi-ed-indirizzamento/msg344141/#msg344141
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline stiu

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #2 il: 11 Giugno 2020, 18:07:20 »
Si, effettivamente l'aggettivo non rende onore alla tipologia di auto in questione..
meglio forse parlare di... perfezione..!

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Dubbi e certezze
« Risposta #2 il: 11 Giugno 2020, 18:07:20 »
nivolare.com

Online ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7397
  • Fiat 850 spider
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #3 il: 11 Giugno 2020, 20:26:19 »
Benvenuto tra noi  :)
Non sono un cultore di quel tipo d'auto ma ormai un veterano del forum.
Quando se n'è parlato una linea di pensiero diffusa, tra chi ha sperimentato direttamente o da chi è stato vicino a proprietari di tali auto, è sempre stata quella che il costo di acquisto non è così importante come i costi di manutenzione ordinaria(e quindi tralasciamo la straordinaria  ::)).
Per quello che riguarda il termine"perfezione" io non lo accosterei ad un prodotto così di culto(e quindi con una fama spesso alimentata dalla leggenda e non dalla realtà) come i marchi da te citati.
Negli anni 80 e 90 ho lavorato nel reparto automotive, in una multinazionale che forniva prodotti vernicianti anche a Ferrari.
I nostri tecnici che tornavano da Maranello raccontavano aneddoti raccapricianti sulla scarsa cura e qualità dell'assemblaggio e dei materiali.
Non fornivamo Lamborghini  ::)
« Ultima modifica: 11 Giugno 2020, 20:28:12 da ITRAEL »
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6268
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #4 il: 12 Giugno 2020, 07:59:50 »
Sono semplicemente auto "sportive", e nel caso della Testarossa come ben dice ITRAEL la spesa maggiore è la manutenzione. Seguire le indicazioni della Casa significa sborsare circa 4-5.000 euro ogni quattro anni per la distribuzione, più svariate migliaia di euro per i tagliandi ordinari, senza contare le gomme.
Saltare la manutenzione e presentare una macchina senza i libretti timbrati in Ferrari significa deprezzarne il valore in sede di futura rivendita. Se uno mette in conto con serenità tutte queste cose, avrà in cambio una delle più straordinarie Ferrari stradali di tutti i tempi!

E' anche vero che, con i materiali di oggi e conservando l'auto con cura (no sbalzi termici, no surriscaldamenti, ecc..), la distribuzione si può fare con tempi più lunghi.
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline stiu

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #5 il: 12 Giugno 2020, 11:06:09 »
Si certo, sportive é il termine corretto concordo.
Indubbiamente il discorso manutenzione ordinaria é da non sottovalutare, saltare i tagliandi previsti dalla casa va a scapito dell affidabilità e del valore futuro dell'auto.
Quello che piu' mi preoccupa sono gli eventuali interventi "straordinari", non previsti e difficilmente quantificabili a priori.
Cercavo di capire quali potrebbero essere i punti deboli di questo modello d'auto, ed evitare, per quanto possibile, con un analisi piu' accurata, di doverci incappare una volta fatto l'acquisto...
Mi piacerebbe conoscere se vi sono fragilità storiche specifiche a livello di meccanica, motore, differenziale etc etc.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6268
Re:Dubbi e certezze
« Risposta #6 il: 12 Giugno 2020, 12:48:36 »
Purtroppo non scrive più Maury61 (o meglio, scrive pochissimo) che ha avuto per un certo periodo una "Monodado". Non mi risulta però che ci siano grosse problematiche a parte l'impianto elettrico e la climatizzazione, che è un tallone d'Achille di un po' tutte le auto di quel periodo.

Indubbiamente sul forum di Marca ci potrebbero essere più informazioni, hai già guardato o fatto qualche ricerca?
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23