Autore Topic: Guidare una storica  (Letto 17734 volte)

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3383
Re: Guidare una storica
« Risposta #45 il: 14 Dicembre 2015, 12:31:45 »
Mie priorità a 20 anni:
1) gnocca
2) gnocca :D
3) 124 spider
4) università
5) impegno in politica
6) Formula 1

io a 20 anni mi fermavo al nr. 3 ;D

Offline kolpa

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1949
Re: Guidare una storica
« Risposta #46 il: 14 Dicembre 2015, 13:44:40 »
io alle prime due  ;D
Alfa Romeo spider duetto coda tronca 1300 '72
Opel Gt 1900 '69
Porsche 911 3.0 sc targa '79 - MJ 80
Porsche 911 (996) cabrio '99
Triumph Tr3 - 1961

Offline aldoz

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 664
Re: Guidare una storica
« Risposta #47 il: 14 Dicembre 2015, 14:07:49 »
Secondo me tra 3 e 4 hai dimenticato la gnocca... :-)

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6054
Re: Guidare una storica
« Risposta #48 il: 14 Dicembre 2015, 15:16:09 »
Ora che ci penso anche al punto 5) e 6) :D
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1103
Re: Guidare una storica
« Risposta #49 il: 14 Dicembre 2015, 17:17:50 »
Sarò monotono ma le mie prime 6 sono come le prime 2, forse al punto 20 c'era dove andare a parcheggiare x mettere in pratica le prime 19, allora nel 50% dei casi il posto era l'auto e la giulia 1600 super era come e anche meglio di un letto rispetto alla mia prima auto una mini cooper mk2 con il roll bar dove mi aggrappavo come una scimmia e venivano posizioni molto complesse, come molte testate quando mi dimenticavo della sua esistenza......

Offline re barolo

  • Pilota
  • *
  • Post: 6
Re: Guidare una storica
« Risposta #50 il: 10 Agosto 2017, 15:51:37 »
Ricevo parecchi anni fa da parte di un  mio amico appassionato di auto d'epoca , di partecipare ad un raduno a Mantova.
Oltre il cortese invito la sua disponibilità a prestarmi un auto eureka!!!
Al mattino mi presento e sul suo piazzale vedo una bellissima Rolls anni 30 color nocciola con cappotta nera un muso infinito
Ed una bella LanciaB20 color bordeaux interni grigioperla.
Caricatissimo salgo , metto in moto e il rombo mi appassiona immediatamente.
Partenza,  lui mi fa strada e partiamo verso Mantova , circa 10 km , alle porte della città rifornimento all'agip di sparafucile .
Appena fermi molti automobilisti ci chiedono informazioni , cilindrata , anno ecc. La Rolls con 12 cilindri in linea si fermerà ben 3 volte a fare rifornimento mentre la B20 con 30 mila lire ne avanzai
La B20 dimostra un gran motore molto accattivante che ti porta ad accelerare,  mentre il resto della vettura non e' piu all'altezza del motore , all'improvviso dovetti fare una potente frenata  e l'auto andò tutta a destra , fotunaltamente guido sempre con attenzione e ho salvato la situazione.
Le auto d'epoca presentano quasi sempre motori molto in forma rispetto al resto dell' auto.
« Ultima modifica: 10 Agosto 2017, 15:58:36 da re barolo »

Offline Gianri

  • Pilota senior
  • ****
  • Post: 375
Re: Guidare una storica
« Risposta #51 il: 10 Agosto 2017, 16:27:18 »
L'aurelia B20 come anche la spider B24 pur essendo dotate di ottimi freni inboard al posteriore soffrivano come la quasi totalità delle auto dotate di freni a tamburo di scompensi in frenata dovuti principalmente alla cattiva regolazione degli stessi.Penso,ma è solo un mio punto di vista,che la maggioranza degli appassionati metta in primo piano il ripristino della carrozzeria e degli interni,a seguire il motore mentre per gli altri organi come ad esempio sterzo e freni(che chiaramente sono più importanti ai fini della sicurezza)basta che funzionino,non parliamo poi di ciclistica ovvero avantreni e c. e dell'impianto elettrico questo sconosciuto!queste considerazioni sono scaturite dalla frequentazione a dir poco trentennale  di raduni nei quali generalmente ad auto fin troppo brillanti non corrispondevano affatto meccaniche altrettanto brillanti!

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1103
Re: Guidare una storica
« Risposta #52 il: 10 Agosto 2017, 16:59:05 »
La potenza è nulla senza il controllo recitava lo spot della pirelli di qualche anno fà, niente di più vero riguardo alle sportive, che dovrebbe riguardare anche le pacifiche storiche, concordo con Gianri che troppi appassionati trascurano freni assetto e sterzo che dovrebbero essere in cima alle priorità x la sicurezza.

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23