nivolare.com

Autore Topic: L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita  (Letto 20607 volte)

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #180 il: 20 Maggio 2019, 20:45:50 »
Quel galleggiante non è neanche un pelino ingiallito dalla benzina?

galleggiante nuovo (il suo aveva già avuto un utilizzo => resuscitare la Rover 111 di mia moglie una mattina che si era messa a spruzzare benzina appena andata in moto, causa galleggiante bucato e non più "galleggiante")
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Il Forum di Passioneauto.it

Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #180 il: 20 Maggio 2019, 20:45:50 »

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #181 il: 27 Maggio 2019, 00:11:37 »
Bentornata a casa!

Il rimontaggio è cominciato.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #182 il: 21 Luglio 2019, 21:07:01 »
Un piccolo aggiornamento per non lasciare il topic senza post per troppo tempo:



uno dei motivi del mio ritardo si intravede sullo sfondo...



l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Il Forum di Passioneauto.it

Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #182 il: 21 Luglio 2019, 21:07:01 »
nivolare.com

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6928
  • Fiat 850 spider
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #183 il: 24 Luglio 2019, 19:27:07 »
uno dei motivi del mio ritardo si intravede sullo sfondo...



Non riesco a capire  ???
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2369
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #184 il: 24 Luglio 2019, 19:40:44 »
L'acquisto della cabrio?

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #185 il: 24 Luglio 2019, 20:24:55 »
Non riesco a capire  ???

in effetti era lo sfondo della foto prima...  ;D
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6928
  • Fiat 850 spider
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #186 il: 24 Luglio 2019, 20:26:27 »
in effetti era lo sfondo della foto prima...  ;D
ah beh..... ;D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3293
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #187 il: 29 Luglio 2019, 13:40:10 »
Non riesco a vedere le foto :(

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #188 il: 02 Settembre 2019, 21:57:10 »


pian piano si procede con il rimontaggio...

l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #189 il: 19 Ottobre 2019, 16:50:32 »
Eccomi qui. Non ci sono novità per il momento, ma spero che presto tornerò a procedere con un ritmo migliore.
Ero un po' fermo perchè mi mancava la convinzione ad andare avanti. Vi spiego.
Queste sono alcune foto dell'imperiale prima dello smontaggio:







Sembrava in buone condizioni, un po' sporco ma intatto e ancora bello teso.
Allo smontaggio delle maniglie e dei cristalli però mi rendevo conto che le condizioni non erano affatto come sembravano.
Infatti quello che sembrava sporco era in realtà la spugna degradata che aveva irrimediabilmente "colorato" a zone la stoffa dell'imperiale.
Inoltre la spugna stessa si era trasformata in una finissima polvere sporca che si infilava dappertutto lasciando tra l'altro la rimanenza della stoffa di uno spessore ridottissimo, quasi trasparente.
Da lì la decisione di smontarlo e sostituirlo:

In questa foto è evidente il degrado della spugna e lo "schifo" che ha generato.
A questo punto sono cominciate le difficoltà: interpellati diversi tappezzieri e il noto fornitore di Venaria di materiali per tappezzieri, mi venivano proposti sempre materiali attuali decisamente lontani, o come colore o come trama, dall'originale.
Anche fornitori inglesi sembravano non avere nulla di simile (d'altronde le versioni più comuni della Metro avevano l'imperiale il vinile, solo la VP lo aveva in stoffa).
Mi dava molto fastidio scendere a un tale compromesso su un componente che non è sostituibile con facilità (se in futuro avessi trovato qualcosa di più convincente) e i lavori non procedevano con il giusto entusiasmo.
Poi, come ultima spiaggia, provo a spedire un campione del vecchio imperiale ad un grossissimo magazzino americano di tessuti per auto, molto noto agli appassionati di auto americane perchè ha in stock la maggior parte dei tessuti originali della produzione americana degli anni '50, '60, '70 e '80. Speravo che tra i loro tessuti fossero in grado di trovarmi qualcosa di sufficientemente simile da soddisfarmi.
La loro risposta è andata ben al di là delle mie aspettative:





Purtroppo questo fornitore è anche noto per i tempi biblici con cui evade gli ordini, ma è comunque tornato l'entusiasmo a mille.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3251
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #190 il: 19 Ottobre 2019, 17:00:32 »
E qui mi permetto di fare una considerazione generale sulla superficialità con cui vengono spesso affrontati i restauri da chi si affida semplicemente ai cosiddetti "professionisti" e si fida ciecamente di ciò che viene detto, senza approfondire con tenacia e passione se effettivamente quella proposta è l'unica strada. O se con maggior fatica, tempo (e forse anche spesa) c'è la possibilità di evitare certi compromessi che poi restano lì a compromettere un restauro che sotto altri aspetti può essere anche molto accurato.
Di fronte all'alzata di mani dei "professionisti", mi è venuto spontaneo riconsiderare il vero significato delle definizioni "restauro professionale" e "restauro amatoriale", spesso usate negli annunci e non sempre indicative.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2847
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #191 il: 19 Ottobre 2019, 17:32:55 »
.... giuste parole, per eseguire un restauro,degno di tale parola,occorre l'amore per ciò che sia fa.
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6928
  • Fiat 850 spider
Re:L'utilitaria più glamour degli anni '80: recupero e rinascita
« Risposta #192 il: 20 Ottobre 2019, 08:12:40 »
Il restauro è un viaggio vissuto con la propria amata  :-*
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23