Autore Topic: Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia  (Letto 1134 volte)

Offline valetri75

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3210
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #15 il: 25 Febbraio 2019, 13:29:24 »
Bene, la storia si preannuncia succulenta

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #15 il: 25 Febbraio 2019, 13:29:24 »

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 685
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #16 il: 14 Aprile 2019, 19:52:12 »
Rieccoci qui anche con la Fiat 1400B del 1956, adesso che i lavori sulla Fulvia Coupè del 1966 sono completamente finiti, posso dedicarmi del tutto a questa Fiat sperando di riportarla ai fasti di un tempo...
In realtà i lavori sono più avanzati rispetto alle foto ma avendo parecchio arretrato pubblico poco per volta.

Nelle settimane passate sono andato avanti a smontare la tapezzeria (o meglio, quello che ne rimaneva) fino a scoprire quello che rimaneva della struttura dell'abitacolo e dei fondi...potete vedere da soli quanto è messa male ma non sono per niente scoraggiato (avevo perfettamente idea fin dall'inizio delle condizioni. Ho già buttato giù qualche idea sul lavori di lattoneria, vista la semplicità delle lamiere il lavoro sarà TANTISSIMO ma non eccessivamente e tecnicamente complicato. La cosa fondamentale è lavorare con estrema calma e senza fretta...d'altra parte se questa vettura è ferma da quasi 50 anni, può ancora aspettare un po' per tornare su strada.

Ma ecco come si presenta l'abitacolo quasi del tutto denudato:
















Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6772
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #17 il: 14 Aprile 2019, 22:38:57 »
Riprendo l'aggettivo usato da Valetri:un lavoro "succulento".
Buon lavoro, ti seguiremo e ti saremo vicini con passione, come già dimostrato con il restauro dela Fulvia. :)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5766
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #18 il: 15 Aprile 2019, 10:44:24 »
Ho visto di peggio! Non demordere.... ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 685
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #19 il: 16 Aprile 2019, 10:54:22 »
Ho visto di peggio! Non demordere.... ;)

Della serie "non c'è limite al peggio" 😂😂😂
No seriamente, assolutamente non demordo, anzi mi sto divertendo parecchio, anche se sono solo all'inizio, questo è un restauro molto più stimolante di quello fatto sulla Fulvia, vuoi per il piacere di riportare su strada un mezzo fermo dai primi anni '70, vuoi per la rarità del mezzo stesso.
Mettiamoci anche che ad ora, da punto di vista economico sono praticamente ad esposizione zero perché ho pagato sostanzialmente niente il veicolo 😂

Online il Manta

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2306
    • Trofeo Regolarità Friuli Venezia Giulia 2018
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #20 il: 16 Aprile 2019, 18:25:50 »
Non ti sono bastati i mal di testa della Fulvia??? Bravo, continua così, anch'io non riuscirei a smettere.

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 685
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #21 il: 17 Aprile 2019, 13:39:55 »
Ahahaha i mal di testa per la Fulvia sono dei leggeri fastidi rispetto a questa 😂 ma si sa, l'appetito vien mangiando

Offline t.bird

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2733
  • la stella più bella nasce a stoccarda
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #22 il: 17 Aprile 2019, 18:20:59 »
Bel lavoro impegnativo, ma vuoi mettere poi la grande soddisfazione....
t.bird
volere è potere e l'acqua comunque va alla scesa.
se da dietro mi lampeggi,
io penso che saluti,
se mi vuoi superare una gara devi fare
se riesci nell'intento,è giunto il tuo momento
di manico portento.
se apro lo sportello ad una donna o l'auto nuova o la donna nuova.

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6772
  • Fiat 850 spider
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #23 il: 17 Aprile 2019, 18:59:56 »
Una differenza sostanziale e' che questa non l'hai mai sentita rombare,al contrario della Fulvia che guidavi da tempo.Emotivamente e' un altro pianeta.
A me capito' con il restauro dell'Isetta che arrivo'completamente smontata :D
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 685
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #24 il: 19 Aprile 2019, 09:54:32 »
Eh immagino l'emozione del primo avviamento dopo decenni!
Comunque mi sta venendo una malsana idea...mi piacerebbe realizzare, almeno in parte, la lattoneria...mi sa che imparerò a saldare

Offline westy

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 52
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #25 il: 19 Aprile 2019, 10:08:46 »
Anche a me piacerebbe imparare a saldare.
Sono stato qualche volta in carrozzeria a vedere saldare a filo, ma non ho mai provato.
se ci racconti come si muovono i primi passi ti seguo volentieri.

Offline Contecassius

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 685
Re:Restauro Fiat 1400 B - L'avventura inizia
« Risposta #26 il: Ieri alle 12:53:15 »
Anche a me piacerebbe imparare a saldare.
Sono stato qualche volta in carrozzeria a vedere saldare a filo, ma non ho mai provato.
se ci racconti come si muovono i primi passi ti seguo volentieri.

A dire la verità la mia esperienza è pari a zero, credo (ma la sicurezza è un'altra cosa), che per fare quello che voglio fare mi dovrò dotare di una saldatrice TIG, ma per questo c'è ancora moltissimo tempo e per adesso è solo un'idea nebulosa (e anche un po' malata)

Nel frattempo ho smontato tutto il cruscotto e il blocco riscaldamento, come ho fatto per la Fulvia anche qui gran parte del tempo è stata necessaria per segnare ogni singolo cavo al fine di rimontare tutto più agevolmente possibile, vedete come la struttura del cruscotto, seppur il lamiera verniciata come la vettura, è totalmente asportabile dalla stessa lasciando di fatto uno spazio vuoto (vedendo l'abitacolo senza cruscotto mi ricorda vagamente quello di una Tucker), inoltre la struttura del cruscotto è predisposta sia per la guida a sinistra che per la guida a destra, in modo da poter allestire le vetture in linea di montaggio con il minor numero di modifiche possibile
























 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23