Recent Posts

Pages: [1] 2 3 ... 10
1
Presentati: la tua passione / Re: Hallo to all!
« Last post by Gianri on Yesterday at 17:44:12 »
Il motore gira su tre soli supporti di banco quindi non va portato assolutamente in fuorigiri,ma è un'auto da passeggio non di grandi prestazioni,però se capita da grandi soddisfazioni e ripeto i vecchi motori inglesi sono di facile manutenzione compresi i famosi carburatori SU molto più facili da regolare e manutenzionare che i Weber e i Solex che monta l'Alfa.E' ovvio che se cerchi prestazioni "Italiane"gli spider Alfa o Maserati (Biturbo spider)sono inarrivabili,ma non con lo stesso stile " British"che francamente denota maggiore signorilità.
2
Presentati: la tua passione / Re: Hallo to all!
« Last post by Frosty the snowman on Yesterday at 14:37:54 »
Grazie! Secondo me alla fine sembra che siano meno affidabili solo perchè, rispetto ad un'auto italiana, sono pochi capaci davvero a mettergli le mani sopra e quindi i problemi si creano facilmente

Questo è vero, qui da noi, per quasi tutte le auto un po' particolari e poco diffuse. Sapessi quante ne ho dovute sentire a proposito delle americane, degli SU e delle Hydragas inglesi. E' il motivo per cui sostengo che un vero appassionato di auto storiche deve essere innanzitutto il maggior conoscitore della propria auto. Ovviamente non si può essere tutti meccanici, ma almeno sapere dove procurarsi i ricambi e cosa dire al proprio meccanico mette al riparo da probabili sodomie.
3
Presentati: la tua passione / Re: Hallo to all!
« Last post by douarec on Yesterday at 14:10:13 »
Un po' in ritardo, benvenuto anche da me, possessore da 5 anni di una Spitfire Mk3 1970 laurel green ;) ;)

Per la mia esperienza personale, posso dirti che, se la macchina è in buono stato e se viene sottoposta a manutenzione regolare, è affidabile né più né meno di un'altra auto storica. Cosa non da trascurare è la reperibilità e il costo dei ricambi (in UK trovi praticamente tutto e a prezzi ragionevolissimi). Inoltre, come qualcuno ha già segnalato, il Registro Italiano Spitfire conta una comunità numerosissima e disponibile ad aiutare i neofiti.

Poi, come tipo di auto, sicuramente non è un Duetto come prestazioni, ma ha (almeno per me) un fascino particolare. E guidata su strade di campagna, a 60-70 km/h, in primavera... è il top :) :) :)

Ciao e tanti auguri per il percorso che stai iniziando! :) ;)

Grazie! Secondo me alla fine sembra che siano meno affidabili solo perchè, rispetto ad un'auto italiana, sono pochi capaci davvero a mettergli le mani sopra e quindi i problemi si creano facilmente, alla fine della fiera non è che chi avesse la triumph fosse sempre a piedi, diversamente non credo ne avrebbero vendute così tante.
Sicuramente qualche punto debole lo avrà pure quel motore, ma se penso a certa tecnologia di oggi ::)
4
Si sicuramente, il problema è che non è uniformato a livello di diritto UE, altrimenti avremmo una normativa univoca. Comunque, una volta immatricolata in Olanda ed eseguito il lavoro in Olanda, potrai radiarla e reimmatricolarla in Italia, l'importante è che ti farai dare dalla loro motorizzazione i dati tecnici (con traduzione giurata) e tutti i documenti di circolazione olandesi, in tal modo quelli italiani riporteranno le medesime caratteristiche omologate in Olanda. Questo è l'unico modo che la normativa vigente prevede per omologare queste modifiche, è assurdo certamente, ma è purtroppo così.

PS:

Io sono un convinto sostenitore della normativa UE unificata proprio per risolvere tutti i nostri problemi italici, i quali molto spesso provengono appunto dalla normativa interna, non da quella di Bruxelles, nonostante venga perpetrata ciclicamente propaganda politica la quale sostenga il contraria (da più parti politiche, a convenienza, non certa da una sola).
5
Presentati: la tua passione / Re: Hallo to all!
« Last post by bruno_v on Yesterday at 08:47:59 »
Un po' in ritardo, benvenuto anche da me, possessore da 5 anni di una Spitfire Mk3 1970 laurel green ;) ;)

Per la mia esperienza personale, posso dirti che, se la macchina è in buono stato e se viene sottoposta a manutenzione regolare, è affidabile né più né meno di un'altra auto storica. Cosa non da trascurare è la reperibilità e il costo dei ricambi (in UK trovi praticamente tutto e a prezzi ragionevolissimi). Inoltre, come qualcuno ha già segnalato, il Registro Italiano Spitfire conta una comunità numerosissima e disponibile ad aiutare i neofiti.

Poi, come tipo di auto, sicuramente non è un Duetto come prestazioni, ma ha (almeno per me) un fascino particolare. E guidata su strade di campagna, a 60-70 km/h, in primavera... è il top :) :) :)

Ciao e tanti auguri per il percorso che stai iniziando! :) ;)
6
Moto d'epoca / Re: Bianchi Superaquilotto
« Last post by ITRAEL on 23 Aprile 2017, 22:51:49 »
Io sono povero e ho il mosquito ;D ;D ;D
;D ;D ;D ;D
7
Forse i coprimozzo con la scritta Jaguar sono fra i più brutti che abbia mai visto  ;D

Fortunatamente sono tutti della stessa dimensione per i cerchi di quell'epoca...
8
Immatricolazioni, Bollo, ASI / Re: Tassa di circolazione: D.d.L. al vaglio
« Last post by pugnali53 on 23 Aprile 2017, 21:21:55 »
Visto che l'auto che intendevo fare monofuel è radiata e in tutti i paesi delle cee non creano questi problemi, il titolare, olandese, della cvo tecnologies di Treviso, una ditta che produce impianti a gas di ultimissima generazione, nel caso del gpl con iniettori specifici di propria produzione a fase liquida, si è offerto a omologarmela in Olanda, li non c'è nessun problema omologare a monofuel una vettura a benzina usata, come al solito a normative si parla molto ma manca sempre il decreto attuativo, altro che incentivi x i veicoli che inquinano meno.........
9
Moto d'epoca / Re: Bianchi Superaquilotto
« Last post by rana on 23 Aprile 2017, 20:55:12 »
Io sono povero e ho il mosquito ;D ;D ;D
10
Moto d'epoca / Re: Bianchi Superaquilotto
« Last post by giorgio47 on 23 Aprile 2017, 20:24:39 »
Bellissimo, complimenti, dovrebbe esser l'ultima serie prodotta. Io ho avuto un prima serie, con i comandi a manettino tipo Mosquito per intenderci. Lo ho venduto quando mi hanno obbligato il casco e tutto il resto. Il telaio è sempre quello, variano il manubrio e lo scarico , oltre il cambio e qualche accessorio. Hai una foto lato cambio? Ne esisteva una serie col cambio a 2 marce completamente separato.
Pages: [1] 2 3 ... 10