nivolare.com

Autore Topic: Il bisbetico domato  (Letto 14254 volte)

Offline bithiacom

  • Pilota
  • *
  • Post: 2
Il bisbetico domato
« il: 13 Settembre 2009, 20:00:53 »
Ciao a tutti,

scusate se scrivo a Voi ma se non vengo a capo di questa faccendo non dormo più la notte :-)
Sono deciso ad acquistare un'autovettura d'epoca e credo di aver individuato anche quale..purtroppo non riesco dalle poche immagini a capire che modello o marca sia :-S L'auto incriminata è quella guidata da Ornella Muti ne "Il Bisbetico Domato" con Adriano Celentano, un file del 1980.

Sotto inserisco il link al filmato youtube nel quale l'auto è chiaramente visibile dal minuto 1:00 in poi.
Vi prego se potete di aiutarmi ... aspetto solo di individuare marca e modello per andare alla ricerca di un buon usato e perchè no...se non ancora radiata...proprio di quel telaio...

Ecco il link:
http://www.youtube.com/watch?v=qeZzzP_ed0k

Grazie
Alessandro




Il Forum di Passioneauto.it

Il bisbetico domato
« il: 13 Settembre 2009, 20:00:53 »

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #1 il: 13 Settembre 2009, 22:41:15 »
L'auto in questione è una De Tomaso Longchamp.
Cercando su internet ho però solo trovato foto di coupè e neanche una cabrio.
Bisogna tenere conto che la casa costruttrice,assemblando auto di alto livello,soggette alle più disparate modifiche da parte di clienti con i gusti parecchio stravaganti,potrebbe aver creato questa Cabrio in esemplare unico.


Offline bithiacom

  • Pilota
  • *
  • Post: 2
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #2 il: 13 Settembre 2009, 23:06:14 »
Ciao,
grazie non "mille" ma "un milione, un miliardo"...finalmenteeeee! Il problema a questo punto è che la DeTomaso è più che fallita da parecchio. Ricordo che durante una telefonata alla fabbrica un paio d'anni fa mi rispose il guardiano dicendomi che non cè più nessun dipendente e che la fabbrica è in stato di abbandono..lui era l'unico rimasto per soddisfare le richieste dei clienti in cerca di ricambi....ora guarderò la valutazione del mezzo....nel fil si intravede anche la targa..ipotizzando che non fosse fittizia....credi che io possa tramite ANIA o PRA recuperare il proprietario attuale (salvo rottamazione) e tentare un approccio pro-acquisto?

Leggo ora su Wikipedia che la Longchamp è stata prodotta fino all'88 in 409 esemplari di cui 14 Spyder...quest'ultime prodotte dal 1983....probabilmente...come tu suggerisci...a seguito di un esemplare unico prodotto nell'80 per il film in questione....non trovo usati su nessun motore di ricerca...non mi rimane che verificare al PRA nella speranza che la maggior parte dei modelli prodotti non siano stati venduti a compratori esteri.. :-(

Grazie infinite ancora
Alex
« Ultima modifica: 13 Settembre 2009, 23:16:50 da bithiacom »

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Il bisbetico domato
« Risposta #2 il: 13 Settembre 2009, 23:06:14 »
nivolare.com

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #3 il: 14 Settembre 2009, 11:50:55 »
Ciao,
grazie non "mille" ma "un milione, un miliardo"...finalmenteeeee! Il problema a questo punto è che la DeTomaso è più che fallita da parecchio. Ricordo che durante una telefonata alla fabbrica un paio d'anni fa mi rispose il guardiano dicendomi che non cè più nessun dipendente e che la fabbrica è in stato di abbandono..lui era l'unico rimasto per soddisfare le richieste dei clienti in cerca di ricambi....ora guarderò la valutazione del mezzo....nel fil si intravede anche la targa..ipotizzando che non fosse fittizia....credi che io possa tramite ANIA o PRA recuperare il proprietario attuale (salvo rottamazione) e tentare un approccio pro-acquisto?

Leggo ora su Wikipedia che la Longchamp è stata prodotta fino all'88 in 409 esemplari di cui 14 Spyder...quest'ultime prodotte dal 1983....probabilmente...come tu suggerisci...a seguito di un esemplare unico prodotto nell'80 per il film in questione....non trovo usati su nessun motore di ricerca...non mi rimane che verificare al PRA nella speranza che la maggior parte dei modelli prodotti non siano stati venduti a compratori esteri.. :-(

Grazie infinite ancora
Alex


Ecco...Mi erano sfuggite questa manciata di Spider...
Essendo auto di nicchia non hanno prezzi popolarissimi.Certo è che comunque è una supercar modenese molto più alla portata rispetto a case più blasonate,anche per via delle emccaniche non proprio raffinate.
L'esiguo numero di esemplari ne fa un'auto esclusiva.Ed in genere non le si trova tramite annunci.
E quando passano di mano o le trovi per vie traverse,per sentito dire o alle aste...

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #4 il: 14 Settembre 2009, 11:52:53 »
Altra piccola nota:per via delle meccaniche esuperanti ed assetate,le De Tomaso erano molto più apprezzate all'Estero...
In Italia se ne trovano col contagocce...

Offline jancarlo5180

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1356
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #5 il: 15 Settembre 2009, 18:22:10 »
Un paio d'anni fa ne avevo vista una in vendita, coupè però, da Luzzago a 10.000 euro. Sembrava in ottime condizioni. Trovare in vendita una delle 14 spider prodotte penso sia molto ma molto difficile. Comunque se hai pazienza e soldi sufficienti, tentar non nuoce...

Offline mauro13

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 142
Re: Il bisbetico domato
« Risposta #6 il: 17 Settembre 2009, 15:09:09 »
Io un paio d'anni fà mi interessai a questa vettura, sinceramente non trovai niente di buono. Intendo dire che me ne proposero una ma era completamente da ristrutturare. La mia ricerca ando' in fumo, decisi di puntare su un altro mezzo

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23