nivolare.com

Autore Topic: isorivolta  (Letto 4562 volte)

Offline yurihfturbo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3144
  • se un'alfa ti lampeggia spostati...
isorivolta
« il: 08 Marzo 2010, 19:55:41 »
La isorivolta nacque come fabbrica di piccoli elettrodomestici denominata Isothermos,fondata a Genova nel 1939 ma trasferita a Bresso nel 1942 dall ing Renzo Rivolta.Spinto dalla voglia di crescere professionalmente l ingeniere decise di realizzare un autoveicolo che potesse essere sia una moto che una macchina..creò cosi la isetta nel 1953e trasforma la sua azienda in iso autoveicoli..che in italia ebbe poco successo ma resuscitò la bmw dalla crisi... ;).La voglia di crescere di Rivolta nn conosce limite e cosi nel 1957 chiuse la produzione di microvetture e passò a produrre granturismo dando cosi ancora un nuovo nome alla sua azienda in ISORIVOLTA..da qui ecco le più celebri  parliamo un pò di queste vetture e di questa nostra azienda italiana????

Il Forum di Passioneauto.it

isorivolta
« il: 08 Marzo 2010, 19:55:41 »

Offline cekk500

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 12441
  • una volta aquisita, non ti serve piu' esperienza
Re: isorivolta
« Risposta #1 il: 09 Marzo 2010, 13:32:56 »
La isorivolta nacque come fabbrica di piccoli elettrodomestici denominata Isothermos,fondata a Genova nel 1939 ma trasferita a Bresso nel 1942 dall ing Renzo Rivolta.Spinto dalla voglia di crescere professionalmente l ingeniere decise di realizzare un autoveicolo che potesse essere sia una moto che una macchina..creò cosi la isetta nel 1953e trasforma la sua azienda in iso autoveicoli..che in italia ebbe poco successo ma resuscitò la bmw dalla crisi... ;).La voglia di crescere di Rivolta nn conosce limite e cosi nel 1957 chiuse la produzione di microvetture e passò a produrre granturismo dando cosi ancora un nuovo nome alla sua azienda in ISORIVOLTA..da qui ecco le più celebri  parliamo un pò di queste vetture e di questa nostra azienda italiana????


Discussione interessante e da approfondire ;)
soliti problemi di foto

urraco

  • Visitatore
Re: isorivolta
« Risposta #2 il: 09 Marzo 2010, 14:42:38 »
come si potra vedere da precedenti miei interventi, ho sempre dichiarato una certa ammirazione per una gloriosa casa automobilistica, che e scomparsa. Ah a proposito costrui anche due ruote. Complimenti per aver desiderato aprire una discussione sulla Iso.

Il Forum di Passioneauto.it

Re: isorivolta
« Risposta #2 il: 09 Marzo 2010, 14:42:38 »
nivolare.com

Offline yurihfturbo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3144
  • se un'alfa ti lampeggia spostati...
Re: isorivolta
« Risposta #3 il: 09 Marzo 2010, 19:13:15 »
Grazie!!! mi ha incuriosito molto la vita e i passi di questo uomo.. da elettrodomestici ad un concetto di auto moto in un unico veicolo...il fatto di aver salvato bmw con il progetto della isetta...poi un radicale cambio di filosofia da microcar..ad superturismo di lusso con motori americani..in una parola affascinante!!!! ma soprattutto storia ITALIANA....

Offline deltahf84

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 26429
  • La vita è troppo breve per non guidare italiano
Re: isorivolta
« Risposta #4 il: 09 Marzo 2010, 20:00:55 »
La Iso che mi piace di più è la Grifo,anche se non ho una particolare passione per questa marca...Merito della matita di Giorgetto... :)

Offline yurihfturbo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3144
  • se un'alfa ti lampeggia spostati...
Re: isorivolta
« Risposta #5 il: 09 Marzo 2010, 20:05:33 »
La Iso che mi piace di più è la Grifo,anche se non ho una particolare passione per questa marca...Merito della matita di Giorgetto... :)
;-)

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7255
  • Fiat 850 spider
Re: isorivolta
« Risposta #6 il: 10 Marzo 2010, 07:08:04 »
...il fatto di aver salvato bmw con il progetto della isetta...
se proprio vogliamo aderire alla verità storica, l'Isetta fu un fiasco in Italia e la Iso, cercando di recuperare almeno parzialmente il costo del progetto, mise in vendita la licenza che fu acquistata da BMW sull'orlo della bancarotta, avendo in listino modelli prestigiosi anteguerra invendibili per il loro prezzo e le condizioni economiche del dopoguerra. Riprese fiato anche con la successiva Isetta 600 e BMW 700 disegnata dal nostro Michelotti.
La licenza fu acquistata anche da Romi per il sudamerica e Velam per la Francia.
Fu copiata palesemente,con l'intento di migliorarla con l'introduzione di 2 posti posteriori dalla ditta Heinkel, chiamandola Trojan:


La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 7255
  • Fiat 850 spider
Re: isorivolta
« Risposta #7 il: 10 Marzo 2010, 07:10:42 »
La Iso che mi piace di più è la Grifo,anche se non ho una particolare passione per questa marca...Merito della matita di Giorgetto... :)
Quoto e aggiungo la Iso A3/C meglio, successivamente, conosciuta come Bizzarrini 5300 GT Strada. Le ritengo tra le migliori espressioni della GT italiana (purtroppo non del tutto italiane vista la motorizzazione) di quel periodo. ;)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23