nivolare.com

Autore Topic: Come possiamo protestare?  (Letto 4888 volte)

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Come possiamo protestare?
« il: 17 Marzo 2008, 15:09:36 »
A chi pare giusto che se un veicolo storico è iscritto ad un Registro Storico riconosciuto dallo stato (ASI, Alfa, Fiat e Lancia per le auto ed FMI per le moto) debba sottostare alla revisione annuale invece che biennale come i veicoli non iscritti?

Dov'è il vantaggio previsto dalla legge se poi ogni anno devo sborsare 64€ invece di sborsarli ogni 2 anni?
Chiaro che i registri storici non muovono un dito per opporsi a tale incongruenza ma alla lunga a chi converrà iscriversi a tali registri? >:(
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Il Forum di Passioneauto.it

Come possiamo protestare?
« il: 17 Marzo 2008, 15:09:36 »

GTI79

  • Visitatore
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #1 il: 17 Marzo 2008, 15:11:25 »
L'iscrizione ai registri serve più che altro per avere agevolazioni a livello di assicurazioni... per altre cose, è solo la tanto criticata asi che può fare qualche cosa.

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #2 il: 17 Marzo 2008, 20:36:59 »
L'iscrizione ai registri serve più che altro per avere agevolazioni a livello di assicurazioni... per altre cose, è solo la tanto criticata asi che può fare qualche cosa.

Allora stiamo ben combinati . . .
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Il Forum di Passioneauto.it

Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #2 il: 17 Marzo 2008, 20:36:59 »
nivolare.com

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #3 il: 17 Marzo 2008, 21:51:41 »
Purtroppo è così e c'è poco da fare....

Offline bimmer

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 4911
  • "my name is Pier, Pier Biond"
    • BMW Z3 coupe
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #4 il: 18 Marzo 2008, 08:47:52 »
Nella pratica però credo che se un proprietario di un'auto iscritta asi, dovesse sottoporla alla revisione ogni due anni invece che ogni anno, chi si accorgerebbe? Le forze dell'ordine non possono stabilirlo che una data vettura abbia l'iscrizione asi e di conseguenza l'obbligo della revisione annuale. Quindi chi te la chiederebbe? Sbaglio?  8)
We make a living by what we get, but we make a life by what we give!

Z3   (<OO \(||][||)/ OO>)

E21     /OO==00==OO\



www.bmwz3coupe.com

GTI79

  • Visitatore
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #5 il: 18 Marzo 2008, 09:02:41 »
Nella pratica però credo che se un proprietario di un'auto iscritta asi, dovesse sottoporla alla revisione ogni due anni invece che ogni anno, chi si accorgerebbe? Le forze dell'ordine non possono stabilirlo che una data vettura abbia l'iscrizione asi e di conseguenza l'obbligo della revisione annuale. Quindi chi te la chiederebbe? Sbaglio?  8)

Assolutamente no, ma è il concetto che è sbagliato: con l'asi dovresti avere delle tutele e dei vantaggi, non il contrario.

Offline bimmer

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 4911
  • "my name is Pier, Pier Biond"
    • BMW Z3 coupe
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #6 il: 18 Marzo 2008, 09:31:15 »
Assolutamente no, ma è il concetto che è sbagliato: con l'asi dovresti avere delle tutele e dei vantaggi, non il contrario.

su questo non ci piove.. ma se non sono in grado di capire..
We make a living by what we get, but we make a life by what we give!

Z3   (<OO \(||][||)/ OO>)

E21     /OO==00==OO\



www.bmwz3coupe.com

Offline FilpowerHF

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 191
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #7 il: 18 Marzo 2008, 10:32:54 »
Imho, le mie con semplice attestato le porto ogni 2 anni da sempre e senza problemi, anche perche in realta non hanno nessuna reale omologazione o scrittura su libretto da registro storico come auto d'epoca.
Tra l'altro mi dicevano quelli dei centri revisione non possono nemmeno fare una revisione annuale a questi veicoli (ripeto, parlo solo di quelli con semplice attestato), non avendo un regolamento della motorizzazione su questo. Imho, per me il problema non c'è, l'attestato pur esseno un pezzo di carta, in realta non modifica la tipologia di veicolo in storico come una omologazione..

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #8 il: 18 Marzo 2008, 10:35:37 »
Salvo non accedere ad assicurazioni che pretendono l'iscrizione ad un RS.
In tal caso, più che il controllo da parte di forze dell'ordine il vero problema è la malaugurata ipotesi di un incidente.
Anche per il più banale la compagnia assicurativa potrebbe contestare la mancata revisione.

Ma è il principio che mi irrita.

Se l'iscrizione deve essere un premio per originalità dello stato di conservazione o di correttezza del restauro, perchè imporre il collaudo annuale con relativo esborso?

In pratica se giro con un rottame posso farlo ogni due anni e se invece giro con un veicolo impeccabile ogni anno???

Al portaborse che ha scritto la legge, ma sopratutto l'imbecille che ha aggiunto le paroline che assimilano i veicoli di interesse storico ai veicoli atipici . . . bhè . . . gli auguro le peggiori cose, "visto" che con quella "svista" ha annullato i vantaggi che la legge voleva riservare a chi si occupa di conservare, restaurare e mantenere il patrimonio motoristico storico italiano.

E gli enti investiti di ruolo tutelare (RS riconosciuti) latitano su questo punto.

Quindi . . . perchè iscrivere un veicolo ad un RS?
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Offline FilpowerHF

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 191
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #9 il: 18 Marzo 2008, 10:49:22 »
Non vorrei sbagliare ma avevo letto da qualche parte che c'è un regolamento UE sulle auto d'epoca che si sovrappone ad una situazione italiana fatta di sia di auto omologate come auto d'epoca e altre con solo attestato, mi pare che questo regolamento impone la revisione annuale. Da qui la confusione anche sul doverlo fare a quelle con solo attestato, che pero' ripeto, per me rimane una sola iscrizione, un foglio di carta che pure presento in assicurazione come certficante la mia auto "di interesse storico" che imho è una cosa diversa da un'auto realmente omologata come auto d'epoca (come inteso in tutta Ue e magari corretta per le reali omologazioni Asi, Alfa, Fiat, Lancia ecc..)

Offline bimmer

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 4911
  • "my name is Pier, Pier Biond"
    • BMW Z3 coupe
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #10 il: 18 Marzo 2008, 11:10:40 »
.....

Se l'iscrizione deve essere un premio per originalità dello stato di conservazione o di correttezza del restauro, perchè imporre il collaudo annuale con relativo esborso?

......

L'iscrizione ASI però non è nè un premio all'originalità o allo stato di conservazione o alla correttezza del restauro. Quello è l'omologazione ASI.
Per l'iscrizione è sufficiente aver 20 anni e che le condizioni complessive siano dignitose anche se per nulla originali  ;)
We make a living by what we get, but we make a life by what we give!

Z3   (<OO \(||][||)/ OO>)

E21     /OO==00==OO\



www.bmwz3coupe.com

GTI79

  • Visitatore
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #11 il: 18 Marzo 2008, 11:13:16 »
L'iscrizione ASI però non è nè un premio all'originalità o allo stato di conservazione o alla correttezza del restauro. Quello è l'omologazione ASI.
Per l'iscrizione è sufficiente aver 20 anni e che le condizioni complessive siano dignitose anche se per nulla originali  ;)

Confermo.

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #12 il: 18 Marzo 2008, 11:28:27 »
La legge intende per "iscritto" il veicolo omologato ASI o altri Registri Storici.

Che l'ASI abbia un certificato OMOLOGAZIONE e un certificato di ISCRIZIONE è un altro paio di maniche.
Sta di fatto che l'art. 60 equipara i veicoli d'epoca (ovvero veicoli radiati per conservazione in aree museali e per questo giustamene catalogati come ATIPICI) con i veicoli di interesse storico e collezionistico (che ATIPICI non sono perchè regolarmente immatricolati e iscritti al PRA).

I veicoli di interesse storico sono quelli ISCRITTI negli appositi registri di marca riconosciuti, ASI ed FMI.

Questo il testo della legge barzelletta.

Ergo, i veicoli iscritti ai registri storici (omologati o altri termini equivalenti registro per registro) possono usufruire dei vari vantaggi predisposti, come bolli ridotti, circolazione durante i divieti (Questa è na balla nella pratica in molte città) e assicurazioni agevolate ma sono sottoposti a revisione annuale.

E qui cade il ciuccio.

Le assicurazioni in caso di incidente sono capaci di appellarsi a qualsiasi cavillo pur di non risarcire e figuriamoci una revisione scaduta come li farebbe gongolare.

Ho mandato una mail all'URP del ministero dei trasporti in merito ma non mi hanno ancora risposto.


Di certo quell'assimilazione dei veicoli storici ai veicoli d'epoca, ergo atipici, è una carognata sia se fatta appositamente sia se fatta sbadatamente, perchè annulla in pratica qualsiasi vantaggio si proponeva di portare con la legge stessa.


Del disegno di legge Magnalbò/Salvi non si sa più nulla . . . e in quel disegno era previsto che i veicoli storici fossero riconosciuti come tali in base all'età e non all'iscrizione ad un ente privato come i registri storici di marca e le federazioni ASI ed FMI.

Guarda caso è sparito nei meandri del parlamento.
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #13 il: 18 Marzo 2008, 15:30:18 »
DOMANDA fatta 3 giorni fa al ministero
Salve, ho una vespa del 1963 reimmatricolata ad aprile del 2006 con targhe nuove.
Quando mi scade la revisione?

1- Dopo 4 anni come un veicolo nuovo e successivamente ogni 2 anni?
2-  Dopo 2 anni e successivi 2 anni.
3- Ogni anno come i veicoli di interesse storico e collezionistico iscritti ad un Registro Storico?

Grazie

RISPOSTA ricevuta oggi dal ministero
Gentile Signore,
in merito al Suo quesito, Le facciamo presente che  una risposta esauriente può essere formulata solo in base ad una verifica diretta della situazione specifica: Le suggeriamo quindi di contattare direttamente il locale Ufficio Provinciale della Motorizzazione.

Cordiali Saluti

Ufficio Relazioni con il Pubblico
Ministero dei Trasporti

Ovvero "sbrigatela da solo" tanto questo è il paese di Pulcinella.
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: Come possiamo protestare?
« Risposta #14 il: 18 Marzo 2008, 15:42:10 »
E l'ufficio provinciale della motorizzazione ti dirà di contattare un altro ufficio, l'altro ufficio di contattarne un altro ancora e così via...

Certo che stiamo messi male davvero!



Ad ogni modo, nella mia interpretazione personale, sarebbe da trattare comunque come un veicolo storico, quindi ogni anno. Certo che con quello che costa oggi una revisione mi auguro per te che sia la prima ipotesi che hai segnalato! ;D

 

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23