Autore Topic: Importazione e messa su strada di auto storica da paese non EU  (Letto 3755 volte)

Offline Drugo

  • Pilota
  • *
  • Post: 1
Ciao a tutti!
Vi scrivo per chiedere a chi è già passato per questa esperienza, o semplicemente ne sa di più, su come o cosa fare per importare una macchina dall'estero. Vi spiego la mia situazione:

mi piacerebbe importare dalla Serbia una Zastava. La scelta è dovuta a ragioni affettive e personali con cui non starò ora a tediarvi.

Non sono ancora certo su che modello, il dubbio è tra una classica Fića 750 (uguale alla Fiat 600), o a una nuova Skala55 (simile alla Fiat 128).
Nel primo caso si tratterebbe probabilmente di auto storica con almeno 20 anni, nel secondo di auto nuova (sono ancora in produzione), il cui costo è inferiore ai 4000 euro.

Cosa cambierebbe nei due casi? Mi viene in mente che per un'auto nuova ci sarebbe l'IVA imponibile, con una usata no. Altro? E più genericamente, da dove partire? Chi contattare? Devo predisporre dei documenti prima dell'acquisto, o prima trovare un venditore, comprarla sul posto, e poi importarla? Ho trovato qualcosa sul sito dell'ACI: http://www.aci.it/index.php?id=484, ma sapendo come funziona la burocrazia in Italia ho paura che la cosa si possa complicare orribilmente, e vorrei un vostro parere.

Grazie mille!

Il Forum di Passioneauto.it


GTI79

  • Visitatore
Re: Importazione e messa su strada di auto storica da paese non EU
« Risposta #1 il: 09 Aprile 2009, 16:19:53 »
Penso che funzioni come quando si importa auto dalla Svizzera, essendo anch'esso un paese extra EU.
L'auto và portata in dogana per il pagamento della tassa di sdoganamento e delle imposte (non so se si chiama IVA anche in Serbia), ma potrebbero sindacare sul prezzo dichiarato in fattura se troppo basso (già più difficile su una storica, non essendoci parametri di valutazione ufficiali).
Poi bisogna immatricolarla in Italia, ma essendo euro 0 è impossibile senza un certificato da parte di club ufficile della marca 8correggetemi se sbaglio).
Se tutto và in porto, l'auto può entrare in Italia su carroattrezzi aspettando le targhe ed i documenti, ovviamente pagando le tasse doganali anche da noi.

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23