nivolare.com

Autore Topic: Variazione pneumatici e libretto circolazione  (Letto 3159 volte)

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Variazione pneumatici e libretto circolazione
« il: 08 Maggio 2018, 11:14:59 »
Stagione di uscite e voglia di aggiornare il look, dare una spinta al mercato cambiando cerchi e gomme e....

STOP!

Misura pneumatici desiderata non presente a libretto...
Due dettagli:
-Triumph del 76 (ditta ormai fallita=nessun certificato dal costruttore)
-cerchi omologati 4.5x13
-cerchi desiderati 5.5x13
-non posso fare affidamento su NAD e decreto uscito su modifiche pneumatici perche' si basa solo su modelli contemporanei non disponibili per le storiche

CHE FARE?

-telefono in motorizzazione e i primo impiegato mi dice che la variazione e' minima e che sicuramente una strada si trova, mi mette in contatto con l'ing. che invece abbastanza scaxxato in quanto chiamato prima di uscire dall'ufficio(h.11.30 del mattino) mi risponde secco che e' una storia lunga e che non si puo' ma che posso provare a chiedere ai club...

Che risposta e' secondo voi? Si puo' o non si puo'?
Quante ruote devo oliare per fare quello che in Inghilterra e America fanno semplicemente ordinando i cerchi e montandoli?

A qualcuno di voi e' successo? Che rischi corro con cerchi da 5.5 invece che 4.5 e pneumatici di conseguenza non a libretto (e qui son caxxi perche' si vede la misura)

Come sempre grazie e scusate se son sempre a chiedere, spero una volta chiarita anche questa di poter postare almeno qualche foto della piccolina in livrea da estate! 8)
Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

Il Forum di Passioneauto.it

Variazione pneumatici e libretto circolazione
« il: 08 Maggio 2018, 11:14:59 »

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6164
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #1 il: 08 Maggio 2018, 13:18:49 »
Che rischi corro con cerchi da 5.5 invece che 4.5 e pneumatici di conseguenza non a libretto (e qui son caxxi perche' si vede la misura)

Che se ti fermano per un controllo (la Stradale, perché i CC normalmente non se ne curano), ti mandano in revisione straordinaria previo sequestro della Carta di Circolazione. Revisione alla quale verrai bocciato e l'auto sospesa dalla circolazione.

Contatta un'agenzia di quelle che pubblicizzano su La Manovella, Epocauto eccetera e spiegagli il problema, munito di tabella CUNA o altro dove si deduca la tolleranza. Ma non andare mai in una MCTC a caso.
Prova a sentire anche il Registro Italiano Spitfire.
« Ultima modifica: 08 Maggio 2018, 13:22:57 da nigel68 »
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3315
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #2 il: 08 Maggio 2018, 13:51:06 »
Ma non andare mai in una MCTC a caso.

Non sarei così categorico. Solo che devi essere preparato. Non aspettarti che ti diano una soluzione: la soluzione devi trovarla da te e servirti della MCTC solo per ratificarla. Credo che sia possibile ottenere un CRS in cui siano riportate tutte le misure che la Spitfire poteva montare in origine (e solo quelle) anche se non presenti a libretto. Il CRS (teoricamente) ha validità sostitutiva della scheda delle caratteristiche tecniche della casa madre, per cui con quello la cosa dovrebbe essere fattibile. Le tabelle CUNA servono solo ad individuare gli pneumatici sostitutivi di misure obsolete, e per una sostituzione del genere non hai bisogno di aggiornare il libretto.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #2 il: 08 Maggio 2018, 13:51:06 »
nivolare.com

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #3 il: 08 Maggio 2018, 17:08:17 »
Non sarei così categorico. Solo che devi essere preparato. Non aspettarti che ti diano una soluzione: la soluzione devi trovarla da te e servirti della MCTC solo per ratificarla. Credo che sia possibile ottenere un CRS in cui siano riportate tutte le misure che la Spitfire poteva montare in origine (e solo quelle) anche se non presenti a libretto. Il CRS (teoricamente) ha validità sostitutiva della scheda delle caratteristiche tecniche della casa madre, per cui con quello la cosa dovrebbe essere fattibile. Le tabelle CUNA servono solo ad individuare gli pneumatici sostitutivi di misure obsolete, e per una sostituzione del genere non hai bisogno di aggiornare il libretto.

Che se ti fermano per un controllo (la Stradale, perché i CC normalmente non se ne curano), ti mandano in revisione straordinaria previo sequestro della Carta di Circolazione. Revisione alla quale verrai bocciato e l'auto sospesa dalla circolazione.

Contatta un'agenzia di quelle che pubblicizzano su La Manovella, Epocauto eccetera e spiegagli il problema, munito di tabella CUNA o altro dove si deduca la tolleranza. Ma non andare mai in una MCTC a caso.
Prova a sentire anche il Registro Italiano Spitfire.

GRAZIE!
Grazie ad entrambi per le risposte propositive, ho contattato il RITS e spero che loro ne sappiano un po' piu' nello specifico, o se c'e' qualcun altro che sa qualcosina magari con esperienza personale e' benvenuto.

Da parte mia chiedero' anche al club se poi trovero' una procedura che funziona la condivido passo passo per chi dovesse affrontare un problema come il mio!
Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6164
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #4 il: 08 Maggio 2018, 19:02:07 »
Per come stanno lavorando le MCTC ultimamente, dopo gli scandali e le conseguenti restrizioni, ti auguro un grosso in bocca al lupo!
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #5 il: 08 Maggio 2018, 19:14:31 »
Per come stanno lavorando le MCTC ultimamente, dopo gli scandali e le conseguenti restrizioni, ti auguro un grosso in bocca al lupo!

Ah ecco... c'è stato qualcosa allora!

Grazie per questa ulteriore info...

Ho tralasciato di dire che effettivamente mi hanno fatto un terzo grado... chi le ha detto di chiedere di tizio, mi hanno passato almeno tre persone e alla fine accompagnato alla porta come vi ho scritto.

Per questo mi sono un po' stupito, mi aspettavo o un si o un no...
se non c'è strada non c'è strada se no una via praticabile deve esserci, anche perchè, la butto lì, se tizio a Milano ha sul libretto 4 misure diverse valide per la stessa macchina, non vedo perchè non possa averle anche la mia, sarebbe persino più semplice una volta dato seguito ad una modifica renderla automaticamente valida per tutti i veicoli stesso modello...

Detto questo nessuna polemica solo constatazione che sotto il sole nulla è cambiato...

Tentar non nuoce, al max soliti minilite da 4.5...


Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1028
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #6 il: 11 Maggio 2018, 05:56:02 »
Stagione di uscite e voglia di aggiornare il look, dare una spinta al mercato cambiando cerchi e gomme e....

STOP!

Misura pneumatici desiderata non presente a libretto...
Due dettagli:
-Triumph del 76 (ditta ormai fallita=nessun certificato dal costruttore)
-cerchi omologati 4.5x13
-cerchi desiderati 5.5x13
-non posso fare affidamento su NAD e decreto uscito su modifiche pneumatici perche' si basa solo su modelli contemporanei non disponibili per le storiche

CHE FARE?

-telefono in motorizzazione e i primo impiegato mi dice che la variazione e' minima e che sicuramente una strada si trova, mi mette in contatto con l'ing. che invece abbastanza scaxxato in quanto chiamato prima di uscire dall'ufficio(h.11.30 del mattino) mi risponde secco che e' una storia lunga e che non si puo' ma che posso provare a chiedere ai club...

Che risposta e' secondo voi? Si puo' o non si puo'?
Quante ruote devo oliare per fare quello che in Inghilterra e America fanno semplicemente ordinando i cerchi e montandoli?

A qualcuno di voi e' successo? Che rischi corro con cerchi da 5.5 invece che 4.5 e pneumatici di conseguenza non a libretto (e qui son caxxi perche' si vede la misura)

Come sempre grazie e scusate se son sempre a chiedere, spero una volta chiarita anche questa di poter postare almeno qualche foto della piccolina in livrea da estate! 8)
Senza il nulla osta della casa costruttrice nessuna UMC procederà all'aggiornamento della carta di circolazione. Esiste, molto teoricamente ("sulla carta"), la via dell'ingegnere incaricato ad hoc, il quale produca calcoli/verifiche/annessi per richiedere la modifica in oggetto, dimostrando in particolare l'impossibilità inerente alla scomparsa della casa costruttrice, ma le possibilità reali sono praticamente nulle.

L'unica via concreta, non essendo de facto applicabile il NAD (ndr: metodo tramite il quale perderesti evidentemente l'originalità del veicolo, a meno di adottare cerchi, seppur di misura diversa, in dotazione al modello all'epoca), è la radiazione per esportazione estera in Germania, con conseguente immatricolazione tedesca, applicazione delle modifiche in oggetto e certificate dal TÜV (ente privato, ma riconosciuto dallo Stato tedesco per quanto esposto), per poi farsi rilasciare i dati tecnici dalla motorizzazione tedesca (Landratsamt) con i relativi documenti (Technische Daten, Teil 1, Teil 2) per poi infine procedere alla reimmatricolazione italiana, ove l'UMC farà riferimento meramente ai dati riportati nei documenti tedeschi prodotti con traduzione giurata (ndr: l'UMC è tenuto a riconoscerli essendo il veicolo proveniente da Paese UE, ma anche da Paesi extra UE l'iter è potenzialmente possibile, seppur nettamente più complesso ed impervio, oltre al fatto che non esiste una situazione come quella tedesca in UE), rilasciando nuove targhe e relativa carta di circolazione (si, perderai comunque le targhe originali al momento della radiazione per esportazione, non c'è alternativa su questo, sempre che tu già non abbia un veicolo già reimmatricolato in passato, dunque il problema non si ponga a priori). È un giro antieconomico, folle, assurdo, ecc., ma è l'unico davvero, tanto giuridicamente quanto pragmaticamente, efficace (ndr: tralasciando il caso specifico Triumph, non credere che le case costruttrici rilascino nulla osta a cuor leggero, perché è sempre un'incognita dietro l'altra a prescindere anche in quel caso, oltre al fatto che non raramente si sono visti UMC rifiutare pure i nulla osta).

Non troverai nessuna via legale in Italia, fattibile, per fare altrimenti, è una questione vecchia di decine e decine di anni, oltre al fatto che, in qualunque UMC, molto raramente rileverai una situazione diversa da quella prospettate da Nigel.

In bocca al lupo  ;)
« Ultima modifica: 11 Maggio 2018, 06:19:50 da Sovrasterzo »

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #7 il: 11 Maggio 2018, 09:31:05 »
Senza il nulla osta della casa costruttrice nessuna UMC procederà all'aggiornamento della carta di circolazione. Esiste, molto teoricamente ("sulla carta"), la via dell'ingegnere incaricato ad hoc, il quale produca calcoli/verifiche/annessi per richiedere la modifica in oggetto, dimostrando in particolare l'impossibilità inerente alla scomparsa della casa costruttrice, ma le possibilità reali sono praticamente nulle.

L'unica via concreta, non essendo de facto applicabile il NAD (ndr: metodo tramite il quale perderesti evidentemente l'originalità del veicolo, a meno di adottare cerchi, seppur di misura diversa, in dotazione al modello all'epoca), è la radiazione per esportazione estera in Germania, con conseguente immatricolazione tedesca, applicazione delle modifiche in oggetto e certificate dal TÜV (ente privato, ma riconosciuto dallo Stato tedesco per quanto esposto), per poi farsi rilasciare i dati tecnici dalla motorizzazione tedesca (Landratsamt) con i relativi documenti (Technische Daten, Teil 1, Teil 2) per poi infine procedere alla reimmatricolazione italiana, ove l'UMC farà riferimento meramente ai dati riportati nei documenti tedeschi prodotti con traduzione giurata (ndr: l'UMC è tenuto a riconoscerli essendo il veicolo proveniente da Paese UE, ma anche da Paesi extra UE l'iter è potenzialmente possibile, seppur nettamente più complesso ed impervio, oltre al fatto che non esiste una situazione come quella tedesca in UE), rilasciando nuove targhe e relativa carta di circolazione (si, perderai comunque le targhe originali al momento della radiazione per esportazione, non c'è alternativa su questo, sempre che tu già non abbia un veicolo già reimmatricolato in passato, dunque il problema non si ponga a priori). È un giro antieconomico, folle, assurdo, ecc., ma è l'unico davvero, tanto giuridicamente quanto pragmaticamente, efficace (ndr: tralasciando il caso specifico Triumph, non credere che le case costruttrici rilascino nulla osta a cuor leggero, perché è sempre un'incognita dietro l'altra a prescindere anche in quel caso, oltre al fatto che non raramente si sono visti UMC rifiutare pure i nulla osta).

Non troverai nessuna via legale in Italia, fattibile, per fare altrimenti, è una questione vecchia di decine e decine di anni, oltre al fatto che, in qualunque UMC, molto raramente rileverai una situazione diversa da quella prospettate da Nigel.

In bocca al lupo  ;)

Fantastica conoscenza approfondita dell'argomento!!!

Incredibile il giro che si dovrebbe fare... folle, pazzesco assurdo... non mi vengono altri aggettivi!!!

Intanto vi aggiorno su una strada che sto provando grazie al RITS (Registro Italiano Triumph Spitfire), che ho contattato su consiglio del forum, aspettavo di avere qualche dato reale in più per fare resoconto ma già che ci sono aggiungo info utili:

-la MG Rover sembra essere depositaria del defunto ufficio tecnico Triumph e quindi in grado di rilasciare il nulla osta
-attualmente il CETOC si occupa del disbrigo (richiesta) nulla osta e fornisce la documentazione necessaria

ieri ho compilato il modulo e inviato mia mail, vediamo!
Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3315
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #8 il: 11 Maggio 2018, 10:20:00 »
Un applauso per la tenacia e per la scelta di non farti spaventare dai luoghi comuni.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6164
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #9 il: 11 Maggio 2018, 14:10:23 »
Esiste ancora la MG Rover Italia?

..mi associo ai complimenti, ma non sapevo che il CETOC rilasciasse i nulla osta anche per le marche scomparse. In ogni caso per la mia Toyota (nuova) richiedevano 230,00 euro per il rilascio del nulla osta, da sommare al costo di cerchi & gomme, che invece ho montato con la procedura NAD.

Sarebbe comunque una cifra minore rispetto a tutto il cinema della Germania...
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3315
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #10 il: 11 Maggio 2018, 14:14:49 »
Esiste ancora la MG Rover Italia?


E' la stessa domanda che mi sono posto io. Però la risposta potresti essertela data da solo: il CETOC rilascia nulla osta anche per le marche scomparse. Il che sarebbe davvero un bella novità.
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #11 il: 11 Maggio 2018, 15:20:50 »
 :) grazie per complimenti!  :)

Mi spiacerebbe rinunciare a dei bei cerchi che ho trovato, alla fine il motivo di fondo essenzialmente è quello, mica combattere ingiustizie ritardi o anomalie del sistema Italia ;D

Scherzi a parte, tentar non nuoce...

Scusate se ho scritto il nome per esteso del C****C, se per regole forum è meglio toglierlo non ho problemi a modificare i post, ho pensato solo ora che è un privato...

Anche a me sembra strano che MG, Rover esistano ancora e che si occupino di un altro marchio, ma non mi stupisce più di tanto:
a Natale mi hanno regalato un modellino di Spitfire in scala 1:18 e sulla scatola con somma sorpresa leggo che il marchio Triumph è sotto licenza BMW  :o

Credo derivi tutto dallo smembramento di British Leyland quando è fallita...

« Ultima modifica: 11 Maggio 2018, 15:33:51 da douarec »
Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6164
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #12 il: 11 Maggio 2018, 15:46:46 »
Leggo che il Centro emette documenti tecnici per queste marche:
Daihatsu
Jaguar - Land Rover
Mazda
Nissan
Renault
Rover
Toyota
Volvo

...probabilmente si tratta dello stesso ente che per anni ha rilasciato i Conformità per le filiali italiane di queste marche (o gli importatori) e hanno una cospicua banca dati. Pare che per un aggiornamento misure pneumatici marca Rover servano soli 64,00 euro...
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1028
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #13 il: 12 Maggio 2018, 13:00:11 »
Fantastica conoscenza approfondita dell'argomento!!!
Grazie, mi occupo di normativa :)

Citazione
Incredibile il giro che si dovrebbe fare... folle, pazzesco assurdo... non mi vengono altri aggettivi!!!
Condivido in pieno.

Citazione
- la MG Rover sembra essere depositaria del defunto ufficio tecnico Triumph e quindi in grado di rilasciare il nulla osta
- attualmente il CETOC si occupa del disbrigo (richiesta) nulla osta e fornisce la documentazione necessaria
Sono molto contento per te ;)

Sarebbe comunque una cifra minore rispetto a tutto il cinema della Germania...
Assolutamente si! :)

PS:

Colgo l'occasione per salutare gli amici Nigel e Frosty, i quali incontro ormai di rado, data la mia saltuaria, per di forza maggiore, presenza sul Forum :)

Offline douarec

  • Pilota
  • *
  • Post: 43
Re:Variazione pneumatici e libretto circolazione
« Risposta #14 il: 15 Maggio 2018, 19:42:56 »
Ecco perchè tutte le leggi a menadito! Cento punti!

Aggiornamento sulla richiesta: sembra che i documenti vadano bene, pagato oggi con bonifico e ora aspetto, intanto allego una piccola conferma sul ruolo Rover:


la foto è presa da uno di quei libri che raccolgono le prove tecniche delle auto tratte da giornali dell'epoca e nella didascalia si legge bene Rover Triumph British Leyland, quindi la Rover c'entra effettivamente qualcosa!
Despiciendo suspicio, Suspiciendo despicio

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23