Autore Topic: Fiat coupè 20 valvole turbo  (Letto 607 volte)

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1096
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #15 il: 05 Settembre 2019, 22:50:12 »
La mia auto ideale era ed è la più recente possibile, non a caso la k è del 1999, che mi hà fatto scoprire un motorazzo incredibile, intervenendo sull' elettronica senza cambiare parti meccaniche, hò scoperto che si possono superare i 300 cv dal fiat 20 valvole turbo con ovvie prestazioni mostruose anche rispetto a supercar blasonate al costo di 4/6000 euro max 7000.
Pensandoci bene cosa mai stata possibile in passato con nessuna auto se non spendendo cifre con almeno uno zero in più, se poi ci aggiungiamo che le minimo ventenni se asizzate pagano la tassa di possesso ridotta del 50%, si possono tranquillamente assicurare con tutte le agevolazioni riservate alle storiche, con impianto sia a metano che gpl, quest'ultimo oltre ad essere nettamente più leggero di quello a metano, esistono bombole in fibra di carbonio anche fatte su misura, ovviamente più costose delle tradizionali in acciaio, se di ultima generazione, a fase liquida non gassosa, con iniettori dedicati addiritura è possibile farlo funzionare con mappature della centralina di iniezione del gas intefacciata con quella del motore, con  possibilà di tararla in modalità economy e corsa, ovviamente con quest'ultima i consumi non si guardano ma le prestazioni volendo possono essere anche superiori del funzionamento a benzina sullo stesso motore.
La cvo tecnology ditta che hà sede di fronte all' aereoporto di Treviso di proprietà di un olandese è da anni impegnata sulla costruzione di questi iniettori avanzatissimi rispetto a quelli standard, dulcis in fundo i blocchi del traffico non esistono più, motivo x cui la prossima mia auto storica sarà quasi sicuramente una fiat coupè 2000 20 valvole 5 cilindri turbo.
Guardo anche le alfa romeo gtv coupè col v 6 turbo busso 2000 cc che mi dicono sia un gran motore, che comunque non conosco, anche se la gtv alfa pesa parecchio di più della fiat coupè, ma è più bella e curata, comunque hanno lo stesso telaio.
« Ultima modifica: 05 Settembre 2019, 22:57:47 da pugnali53 »

Il Forum di Passioneauto.it

Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #15 il: 05 Settembre 2019, 22:50:12 »

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1024
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #16 il: 09 Settembre 2019, 12:16:26 »
Sono sempre stato contrario alle trazioni anteriori che non hò neanche mai considerato da decenni, devo ricredermi su dove sono arrivati a guidabilità quella che x me è una moderna, forse merito anche del giunto viscoso ferguson chiamato viscodrive, in partenza impedisce i patinamenti nonostante i 220 cv di cui dispone, dovrò informarmi come funziona, non è come un autobloccante a lamelle tipo zf
Il Ferguson, in pratica, si avvale della variazione della viscosità di un liquido siliconico, presente all'interno della propria scatola, per far sì che dei piccoli dischi vengano, o meno, costretti a rendere solidali l'albero conduttore con i giunti dei semiassi. Più precisamente, vi è appunto un albero conduttore il quale può essere o meno reso solidale con un giunto (il giunto è calettato alla rispettiva ruota), grazie ad alcuni dischetti che sono imperniati al suo millerighe e ad altri che vengono resi solidali (schiacciati) contro questi grazie all'azione del fluido, del quale è determinatane la viscosità la quale varia in base alla temperatura, ovvero all'esercizio meccanico. Ciò permette la limitazione della differenza di giri tra i due semiassi, la quale non scende mai al di sotto di una percentuale "n" (ndr: mi sembra fosse al 40% sulla Turbo 20V), e ciò avviene solo quando il liquido si scalda, dunque, a differenza di un LSD ad ingranaggi (es: Quaife, Wavetrack, ecc.) od a lamelle (es: Bacci, ecc.), è il liquido stesso che di fatto limita la percentuale minima di giri garantita ad una ruota, non un vincolo meramente meccanico, come accade invece negli altri due modelli di differenziali a slittamento limitato menzionati. L'adozione di un fluido a tal fine conferisce il grosso vantaggio di una quasi assenza di manutenzione (in realtà dopo molti anni il liquido non è lavora come dovrebbe, ma è abbastanza logico), seppure non ci si debba aspettare le medesime prestazioni né del LSD ad ingranaggi né tanto meno di quello a lamelle, seppure, allo stesso tempo, non si avrà la lieve rumorosità del primo e la frequente necessaria manutenzione del secondo. Diciamo che dipende tanto da cosa si voglia ottenere, ergo, su di un TA di ormai oltre vent'anni fa, fu probabilmente la scelta più saggia.

Citazione
La mia domanda è visto che la fiat coupè turbo 5 cilindri 20 valvole monta esattamente lo stesso motore, cambio giunto ferguson e stesso impianto frenante anteriore ma pesa almeno 300/350 kg in meno presumo sia una scheggia su strada, qualcuno la conosce?
La Turbo 16V è molto più affidabile ed ha molti più margini di miglioramento, anche se sembra assurdo, ma è così. La Turbo 16V ha il 192CV della Delta Evoluzione, la Turbo 20V ha il 155CV della Bravo HGT ma sovralimentato. La Turbo 20V è notoriamente più problematica, seppure anche la Turbo 16V non è un Golf III GTi 16V come affidabilità assoluta.

Citazione
La mia intenzione è gasarla x adoperarla sempre visto che le mie auto più "moderne" sono euro 3 e x giunta diesel che sembrano il male che estirperà la vita nel pianeta.
Consigli?
Pareri?
Inutile che mi sconsigliate il montaggio del gpl, la k và benissimo da oltre 260.000 km compressione perfetta in tutti e 5 i cilindri molto silenziosa e insonorizzata
Il GPL, così come il metano, ha un potere antidetonante decisamente maggiore della miglior benzina che si possa trovare (mediamente 110 NO il GPL e 120 NO il metano, contro i teorici 98/101 NO della benzina in commercio in Italia), dunque riducendo il rapporto di compressione (tra le varie) si possono ottenere prestazioni maggiori. Il problema è la cattiva lubrificazione di questi carburanti, i quali non si prestano ad organi della distribuzione "delicati", seppure i motori in oggetto non sono considerabili tali. Ergo, essere contrari a prescindere, meccanicamente parlando, lascia il tempo che trova, così come essere a favore a prescindere.
Ancora, dipende tanto dal tipo di impianto scelto (fasato gassoso, fasato liquido, tipi di iniettori, modelli di pompe, ecc.), nonché - se non soprattutto - da chi/come lo monta.

Premesso tutto questo, in giro si trova gasato di tutto, ma non so darti esperienza diretta sulle Coupé Turbo 16V/20V, mentre di preparazioni si.

Citazione
sembra che gli italiani siano diventati tutti ricchi di colpo, si demoliscono auto con 150.000 km in ottime condizioni senza nessuna botta che potrebbero percorrere altre centinaia di migliaia di km
Diverse regioni hanno cominciato a boicottare GPL e metano, arrivando ad impedirne la circolazione "invernale" prima alle Euro 0, ed essendo ora già arrivati alle Euro 1 ed addirittura Euro 2. Questo è molto determinante. Inoltre, devi tenere conto che tantissimi di auto non ne capiscono niente, nonché non sanno muoversi né per reperire i ricambi in autonomia, né tanto meno per farsi la maggioranza dei lavori da soli, dunque si trovano preda di meccanici che se ne approfittano, quindi sono portati a ritenere che "convenga" loro l'auto nuova con la manutenzione inclusa. Aggiungiamoci poi la moda dell'ibrido/elettrico, con tutti gli sconti di tassa automobilistica e stalli di sosta gratuiti, che il gioco è fatto.

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1096
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #17 il: 09 Settembre 2019, 16:31:20 »
Avendo trovato in una demolizione 4 ruote cerchi in lega originali di un'alfa 166 e gomme molto ben messe prima hò provato se veramente erano compatibili con la k, hò levato una ruota anteriore x prova, vanno bene nell'occasione hò anche provato a farla girare, è durissima chiaro che non si misura la percentuale dell'autobloccante facendo girare a mano una ruota ma secondo mè il 40% è proprio il minimo, nella prova con la ruota della 166 il motore era freddo perchè fermo da alcuni giorni nonostante la temperatura esterna di almeno 25°.
La K in partenza a ruote sterzate non fà nessun rumore e non si sente alcuno sforzo che il motore fà a differenza del ZF montato in un secondo tempo nella mia porsche 911 2,4 E tarato al 50% quindi parecchio duro difficilissima da spingere anche a motore spento ma con ruote sterzate, la, porsche, mentre a ruote dritte e scorrevole normalmente.
Hò percorso più di 600.000 km con alfa romeo a gpl, mai avuto problemi, certo le alfa hanno le valvole ideali al sodio, non saprei la k, x quelle di aspirazione esiste da più di un decennio un serbatoio di un apposito olio che lubrifica le valvole di aspirazione e non rilasciano incrostrazioni e fumo allo scarico, le alfa che avevo avevano impianti di vecchia conczione tanto che avevano bisogno di parzializzare l'entrata del filtro aria, la k invece monta un impianto fasato gassoso, ormai credo esistano da parecchi anni, è un landi renzo x il momento và benissimo nessun problema parte a benzina e alla prima accelerata passa automaticamente a gas x ora consumo medio 9,5 km/litro con molte accensioni a freddo e piccoli tragitti percorsi.
Per ora visto come và il 5 cilindri turbo sono orientato su quello, sicuramente mi informero meglio di come và, il 4 cilindri è stato elaborato in tutte le salse e sicuramente è molto più conosciuto però l'erogazione della potenza del 5 cilindri è nettamente a favore di quest'ultimo pieno, rotondo, molto corposo già da 2/3000 giri, allunga con cattiveria dai 5000 fino ai 7000, mentre la delta integrale evoluzione di un'amico che hò provato nel 1992 sotto i 4000 giri era completamente vuoto, vabbè aveva 400 km e un giorno di vita, era di un'amico che mi disse di non tirare cosa che ovviamente feci, ma mi ricordo che la mia alfetta gtv 2000 da 130 cv a 4000 giri era nettamente più potente della integrale, certamente i quasi 100 cv che poi eroga in più il 4 cilindri turbo la pone nettamente al di sopra della alfetta neanche lontanamente confontabile.
Riguardo alle regioni che intendono boicottare il gpl posso dire con certezza che a Padova, Milano e Torino col gpl su una euro zero è ammessa la circolazione x il momento comunque credo che molto diffililmente potranno continuare a colpire le auto gasate senza creare la giusta insurrezione verso i politici che la attueranno, ormai hanno esagerato in tutti i sensi, non puoi mettere la gente con le spalle al muro, diventa giustamente pericolosa.

Offline nigel68

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 5847
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #18 il: 09 Settembre 2019, 17:01:00 »
A me risulta che a Torino una Euro0 non può circolare nemmeno se a GPL... per il resto ti quoto al 100% ;)
"Quando un italiano vede passare un'auto di lusso il suo primo pensiero non è di averne una anche lui, ma di tagliarle le gomme" - Indro Montanelli 1909-2001

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3231
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #19 il: 09 Settembre 2019, 21:26:47 »
A me risulta che a Torino una Euro0 non può circolare nemmeno se a GPL... per il resto ti quoto al 100% ;)

purtroppo è così
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6832
  • Fiat 850 spider
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #20 il: 10 Settembre 2019, 10:01:26 »
Era successo anche a Pavia, attorno al 2002 e, ai tempi avevo una Euro 0 a metano.Chiesi ad un vigile il motivo di questa restrizione e mi rispose che la mia auto avrebbe potuto inquinare se avessi circolato a benzina  ???
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline Frosty the snowman

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 3231
  • non si dice cabrio, si dice convertibile...
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #21 il: 11 Settembre 2019, 07:17:32 »
Era successo anche a Pavia, attorno al 2002 e, ai tempi avevo una Euro 0 a metano.Chiesi ad un vigile il motivo di questa restrizione e mi rispose che la mia auto avrebbe potuto inquinare se avessi circolato a benzina  ???

A Torino invece sostengono che anche a gas inquina troppo.
Dopo aver incentivato chi ha fatto la conversione.
Ma questi repentini cambi d'opinione non ci stupiscono più, vero?
l'automobile non è un mezzo di trasporto, ma una compagna di viaggio

Offline ITRAEL

  • Moderatore globale
  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 6832
  • Fiat 850 spider
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #22 il: 11 Settembre 2019, 19:46:50 »
Ma questi repentini cambi d'opinione non ci stupiscono più, vero?
Anche tu hai diverse primavere nel tuo passato e, da cultore della storia, non solo automobilistica, ricorderai che negli anni '60 un uomo non era un uomo se non aveva tra le labbra una sigaretta....da un paio di decenni è esattamente il contrario.... ::) Ci sarà sotto qualcosa?  Mah.......

p.s. io non ho mai fatto un tiro di fumo(di qualunque tipo) ma non me ne vanto  ;)
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Pensatore sconosciuto

Offline pugnali53

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1096
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #23 il: 11 Settembre 2019, 21:51:56 »
p.s. io non ho mai fatto un tiro di fumo(di qualunque tipo) ma non me ne vanto  ;)

Neanche io hò fatto mai un tiro di qualsiasi fumo, anzi a ben pensarci quello dell'olio ricinato, l'R 30 della bardahl quando le 2T da competizione un tempo lo usavano alla grande, quello sì, a tal proposito mi ricordo un fatto indimenticabile quando seduto sul prato della tosa a imola una quarantina di anni fà al passaggio del giro di ricognizione alla 500 miglia una ragazza davanti a me si alzò in piedi respirando a pieni polmoni disse con aria estasiata questa frase, questo si che è profumo altro che lo chanel n°5, al che pensai che non c'ero solo io ammalato di motori.

Offline Sovrasterzo

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 1024
Re:Fiat coupè 20 valvole turbo
« Risposta #24 il: 12 Settembre 2019, 11:46:51 »
Riguardo alle regioni che intendono boicottare il gpl posso dire con certezza che a Padova, Milano e Torino col gpl su una euro zero è ammessa la circolazione x il momento comunque credo che molto diffililmente potranno continuare a colpire le auto gasate senza creare la giusta insurrezione verso i politici che la attueranno, ormai hanno esagerato in tutti i sensi, non puoi mettere la gente con le spalle al muro, diventa giustamente pericolosa.
Purtroppo è esattamente il contrario, diversi hanno già previsto limiti fino ad Euro 2 e sarà sempre peggio. Il futuro si chiama ibrido ed elettrico, il tutto per rientrare nei parametri previsti dal diritto unionale, il quale esso stesso prende i natali da accordi internazionali i quali hanno obiettivi a scadenza molto ravvicinata in termini politici (2030).

Neanche io hò fatto mai un tiro di qualsiasi fumo, anzi a ben pensarci quello dell'olio ricinato, l'R 30 della bardahl quando le 2T da competizione un tempo lo usavano alla grande, quello sì, a tal proposito mi ricordo un fatto indimenticabile quando seduto sul prato della tosa a imola una quarantina di anni fà al passaggio del giro di ricognizione alla 500 miglia una ragazza davanti a me si alzò in piedi respirando a pieni polmoni disse con aria estasiata questa frase, questo si che è profumo altro che lo chanel n°5, al che pensai che non c'ero solo io ammalato di motori.
:)
« Ultima modifica: 12 Settembre 2019, 11:48:46 da Sovrasterzo »

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23