nivolare.com

Autore Topic: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO  (Letto 14946 volte)

Offline STENOGR

  • Pilota
  • *
  • Post: 6
IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« il: 24 Gennaio 2008, 08:19:36 »
salve a tutti. vorrei sapere se qualcuno di voi mi può aiutare per il mio caso. sto restaurando un'auto del 1966 che non ha alcun tipo di documento, nè se ne conosce l'eventuale prima immatricolazione. al termine dei lavori vorrei immatricolarla. mi hanno detto che devo farlo tramite l'asi (ma al mio club nessuno ne sa niente), prima omologando il mezzo ed in seguito chiedendo l'immatricolazione al pra (con che documenti???). se qualcuno ne sa di più .......
« Ultima modifica: 31 Gennaio 2008, 16:52:41 da passioneauto »

Il Forum di Passioneauto.it

IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« il: 24 Gennaio 2008, 08:19:36 »

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #1 il: 24 Gennaio 2008, 08:39:21 »
Ciao,

in mancanza di documenti, dovresti avere almeno un atto di vendita che attesti il fatto che sei il legittimo proprietario.
Per il resto dovrebbe essere come ti hanno detto.

Di che auto si tratta?

Offline clasci

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #2 il: 24 Gennaio 2008, 18:39:53 »
Ciao STENOGR, ho appena effettuato l'immatricolazione di una vettura nelle stesse condizioni della tua. Il procedimento???
1. richiesta al registro storico l'anno di costruzione del mezzo tramite ilnumero di telaio versamento di € 30,00;
2. invio del documento che riceverai all'ASI + 2 foto di : di 3/4 anteriore, selleria, motore lato destro e sinistro, della targhetta identificativa del mezzo, del numero di telaio stampigliato, numero della serie e del motore stampigliato sul blocco versamento di € 105,00.
3. al ricevimento del certificato di storicità emesso dall'ASI si presenta lo stesso + fotocopia della tessera di socio ASI, una fattura di un meccanico accompagnata da una dichiarazione redatta dallo steso su modello preparato dalla motorizzazione, i versamenti necessari per il collaudo del mezzo e l'emissione delle targhe, si presenta tutto alla motorizzazione e si prenota il collaudo
4. collaudata la vettura si richiedono le targhe e quando verrà emesso il libretto si provece con la registrazione all'ACI, con un atto redatto dal notaio.
A questo punto il mezzo è pronto per circolare con taghe nuove.
Ciao Claudio

Il Forum di Passioneauto.it

Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #2 il: 24 Gennaio 2008, 18:39:53 »
nivolare.com

Offline provolino

  • Pilota
  • *
  • Post: 15
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #3 il: 28 Gennaio 2008, 16:40:32 »
urk detto cosi sembra facile ma che cosa costa la tessera scocio ASI ?

Offline tallero

  • Pilota
  • *
  • Post: 11
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #4 il: 28 Gennaio 2008, 17:06:52 »
ciao clasci, io sono gia' al corrente dell' anno mese e giorno della mia auto, pero' sapevo che e' quasi impossibile reimmatricolare una macchina, mentre tu stai dicendo che e' abbastanza semplice e poco costoso, ho anche la fotocopia del libretto, sai se posso mandare quella come documento all'asi o devo richiedere il documento al registro storico
(se in caso sai a chi chiedere per un alfetta?)puoi dirmi anche la motorizzazione, xche' a livorno sono piuttosto acidi
grazie luca

Offline giovy670

  • Pilota esperto
  • ***
  • Post: 130
    • http://giovy93giovanniscrofani.spaces.live.com/
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #5 il: 28 Gennaio 2008, 19:06:03 »
salve, se non ho capito male hai la fotocopia del libretto della tua auto?
quindi sai che targa aveva? allora con quel documento è ancora più facile vai in agenzia oppure al P.R.A e richiedi l'estratto cronologico costo circa 15,00 euro e con quello sei un passo in avanti. Ma ti serve sempre ASI quindi cerca un club federato ASI nella tua zona e loro ti aiuteranno SAluti Giovanni

Offline clasci

  • Pilota
  • *
  • Post: 3
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #6 il: 29 Gennaio 2008, 05:51:53 »
Caio a tutti;
Provolino non è difficile serve solo un pò di pazienza, il costo dell'associazione ASI è di circa 60€ ma fatta tramite club federati si aggira intorno ai 100 €.
Tallero sono pefettamente daccordo con giovy con l'estratto cronologico puoi tranquillamente evitare il certificato di storicità dell'auto ma serve sempre l'associazione all'asi.
Saluto a tutti!!!
Claudio

Offline STENOGR

  • Pilota
  • *
  • Post: 6
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #7 il: 31 Gennaio 2008, 08:49:07 »
grazie clacsi.
per adesso avevo soltanto chiesto info al museo alfa, che mi ha risposto. l'auto è stata venduta a Agno (Svizzera) nell'aprile 1966 e prodotta stesso mese. Probabilmente devo richiedere un documento ufficiale (ecco forse perche' si devono versare 20 e.).
pensa che ho sentito alcune agenzie e me ne hanno sparate di tutti i colori (immatricolarla in Germania, fare denuncia di ritrovamento relitto e altre ancora più esilaranti).
bene. adesso non mi restano che un paio di anni (abbondanti) di resturo e sono pronto.
 

Offline bbuccyo

  • Pilota
  • *
  • Post: 30
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #8 il: 11 Febbraio 2008, 23:13:28 »
salve, avrei bisogno di qualche delucidazione
l'oggetto è il seguente: auto storica (immatricolata nel 71) demolita (e da restaurare) di cui si possiede l'estratto cronologico.

Qualcuno mi sa dire cosa bisogna fare x rimetterla su strada? quanto tempo e soldi cii vogliono?
grazie 

Offline provolino

  • Pilota
  • *
  • Post: 15
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #9 il: 12 Febbraio 2008, 07:23:02 »
dipende da tante cose bisogna inanzitutto vedere se il restauro  supera il valore del veicolo (cosa che  nel 90% dei casi si avvera) se poi tante cose te le fai tanto meglio perche'al momento attuale ci sono pochi meccanici e carrozzieri che "hanno-voglia" pio sistemato il veicolo in questione (almeno due anni esperienza fatta) comincia la trafila per reimmatricolarlo auguri...

Offline GT

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 10739
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #10 il: 12 Febbraio 2008, 11:01:08 »
salve, avrei bisogno di qualche delucidazione
l'oggetto è il seguente: auto storica (immatricolata nel 71) demolita (e da restaurare) di cui si possiede l'estratto cronologico.

Qualcuno mi sa dire cosa bisogna fare x rimetterla su strada? quanto tempo e soldi cii vogliono?
grazie 



Prova a dare un'occhiata qui.

http://www.aci.it/index.php?id=453

http://www.aci.it/index.php?id=523#732

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #11 il: 18 Marzo 2008, 20:52:26 »
Se risulta demolita non puoi fare niente.
Era possibile fino a 15 giorni fa. Anche se ogni motorizzazione fa a modo suo, quindi non escludo che in alcune provincie ancora sia possibile, dovresti informarti presso la tua e anche presso le confinanti senza fare troppa strada.
Una ultima circolare del ministero dei trasporti impedisce al momento la possibilità di reimmatricolare veicoli radiati volontariamente per demolizione.

Solo veicoli radiati d'uffico.

Sono partite diverse interrogazioni al ministero in merito e attendiamo . . . ansiosi notizie.

Ho 4 motoveicoli in queste condizioni e rischio di tenermeli come modellini in scala 1/1
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

Offline madmax

  • Gentleman driver
  • *****
  • Post: 2849
  • Steve
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #12 il: 01 Aprile 2008, 11:08:53 »
Ahhahah buona quella dei modellini in scala 1/1.
Ed io k sto per comprare una moto radiata!
Allora mi fermo, grazie davvero.
Mad

Cliccate sui miei link.Grazie

http://racetown.miniville.fr
http://racetown.miniville.fr/ind
si prega di cliccarli entrambi.Grazie.

Offline vespamodelli

  • Pilota junior
  • **
  • Post: 79
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #13 il: 01 Aprile 2008, 13:10:32 »
No, attenzione se è radiata d'ufficio, ovvero per mancato pagamento dei bolli, si può reimmatricolare, anzi reiscrivere al PRA mantenendo la targa e i documenti originali.
Se invece è radiata volontariamente dal vecchio proprietario per accantonamento (oggi assimilato alla rottamazione purtroppo) non si può fare nulla nella maggior parte delle sedi provinciali della motorizzazione.
Qualcuna che ancora rispetta la legge sulle reimmatricolazioni di veicoli stotici iscritti ai RS c'è, ma bisogna cercarle.

La maggior parte si è adeguata ad una circolare interna che prima tendeva a limitare, ora a bloccare le reimmatricolazioni di veicoli senza targa perchè non si può sapere se sono stati radiati (alias demoliti) volontariamente.

La più grande carognata che potevano fare, perchè ognuno che chiede di reimmatricolare un veicolo si assume le sue responsabilità ergo i burocrati lo hanno fatto esclusivamente per p"altri motivi" poco chiari e da loro a quanto pare inconfessabili, tanto da annullare la legge in materia.

Accertati dello stato giuridico prima.
Se radiata d'ufficio - SI
Se radiata per demolizione - NO
Chi conserva non rottama!
Chi conserva non inquina!
LIBERA CIRCOLAZIONE PER I VEICOLI STORICI!

GTI79

  • Visitatore
Re: IMMATRICOLAZIONE DI AUTO
« Risposta #14 il: 01 Aprile 2008, 17:52:17 »
Purtroppo è tutto verissimo quello detto da vespamodelli.
La campagna di rottamazione iniziata nel 2000, non solo ci ha quasi del tutto annullato le vetture anni 80, ma ci stà rendendo la vita difficile anche per altre auto.
la voce di noi appassionati è assolutamente inutile nei confronti del problema "inquinamento" che dà la colpa solo alle auto.  MALEDETTI!!!!

 

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23