Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Auto d'epoca che passione / Re:MG B
« Ultimo post da ITRAEL il Oggi alle 15:55:34 »
buongiorno..mi rivolgo a nigel 68 in particolare visto che gia carinamente mi risponde...naturalmente sono bene accetti anche altri consigli...
E' l'unico ad averla avuta tra i frequentatori del forum. ::)
Io avevo pensato alla necessità di lubrificare l'interno guaina del cavo acceleratore e mai, avrei potuto immaginare, ciò che ha scritto il fido Nigel  :)
Tra l'altro penso che anche lui, per scoprire la causa di tale problema, abbia interpellato numerosi frequentatori altolocati del clero superiore  ;D
2
Auto d'epoca che passione / Re:MG B
« Ultimo post da GIGIB il Oggi alle 13:23:55 »
ciao Nigel68..felice di rileggerti...........sapevo di poter contare su di te..........infatti lo fa solo a caldo.......quindi proverò anche io a fare ciò che hai fatto tu a suo tempo con la tua.......grazie di tutto e buon proseguimento di giornata...ciaoooooo
3
Auto d'epoca che passione / Re:MG B
« Ultimo post da nigel68 il Oggi alle 13:17:52 »
Ehilà ciao Gigib hahahaha mi metti sempre alla prova (o meglio la mia memoria)... allora non ti nascondo che una cosa simile succedeva anche sulla mia. Lasciando l'acceleratore dolcemente restava accelerata, dando una sgasata o rilasciandolo di colpo non succedeva.
Banalmente, ho fatto alcune prove muovendo A MANO il leverismo dei carburatori SU per scoprire che A CALDO la dilatazione del corpo dei carburatori andava a toccare con il leverismo in basso dove si muove l'alberino. Nel mio caso si trattava di due SU HS4 nuovi di zecca, probabilmente le fusioni avevano un po' di "bava" che una volta montati facevano toccare i movimenti. Ripeto solo a caldo, motore (e carbs) molto caldi.

Risolto tutto con una lima e tanto olio di gomito per asportare il materiale che dava fastidio...
4
Auto d'epoca che passione / Re:MG B
« Ultimo post da GIGIB il Oggi alle 09:34:30 »
buongiorno..mi rivolgo a nigel 68 in particolare visto che gia carinamente mi risponde...naturalmente sono bene accetti anche altri consigli....ieri facendo un giretto sulla mia MG B del 62 ho notato che ( non sempre) quando scalo la marcia alzando il pedale dell accelleratore lo stesso torna in posizione ( sembra) ma il motore rimane accellerato....se voglio che ciò non succeda devo fare la classica doppietta prima di scalare e il motore torna al minimo..........qualcuno sa darmi una spiegazione e/o un consiglio..........grazie a tutti e buon proseguo.
5
Immatricolazioni / Re:Sistema ruota per Alfa 75
« Ultimo post da Sovrasterzo il 14 Gennaio 2019, 17:06:00 »
Ciao a tutti
mi scuso anticipatamente se non è questa la sezione adeguata, se mi dite la sposto dove è opportuno segnarla.
Ho richiesto a FCA l'omologazione per dei cerchi 205/50R15 86V e mi ha hanno detto di pagare ovviamente e mi fammo avere Nulla Osta ma mi dicono anche :

" La informiamo inoltre che dal 1 ottobre 2015 è entrato in vigore il Decreto n° 20 del 10 Gennaio 2013 concernente l’installazione sul veicolo del sistema ruota. E’ consigliata la verifica del sistema da installare con il proprio Gommista di fiducia prima di procedere al pagamento."

Scusate l'ignoranza ma che cosa significa ?
Grazie

Elytec71
Sono due metodi alternativi estranei a sè stessi. Non ti serve nessun nulla osta con il sistema ruota.
6
Immatricolazioni, Bollo, ASI / Re:CRS ASI e club federati
« Ultimo post da Sovrasterzo il 14 Gennaio 2019, 16:59:15 »
se invece l' ADS che hai in mano tu è stato emesso PRIMA del 2010, esso costituisce titolo di iscrizione ai Registri Storici, ma probabilmente quest'ultimo aspetto è sfuggito agli ignoranti dell'ACI e compagnia bella che stanno richiedendo il CRS anche per auto già iscritte da lunga data...
Vi sono discrepanze, atnto incredibili quanto assurde, nelle rispettive leggi regionali in materia tributaria, tant'è che l'Emilia Romagna obbliga a richiedere il CRS ai nuovi proprietari dei veicoli i quali abbiano l'ADS e taluni i quali abbiano ottenuto il CRS entro il 31/12/2012, ovvero equipara tali documenti definendoli "determinazione" dell'ASI/FMI (quella famosa determinazione annuale prevista dalla vecchia versione, pre Governo Renzi, dell'art. 63 della l. 342/2000).

Art. 7 della l.r. 15/2012 dell'Emilia Romagna:

"1. Sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale gli autoveicoli ed i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, a decorrere dall'anno in cui si compie il trentesimo anno dalla loro costruzione. Salvo prova contraria, i veicoli di cui al primo periodo si considerano costruiti nell'anno di prima immatricolazione in Italia o in altro Stato.
2. Dal 1° gennaio 2013 gli autoveicoli ed i motoveicoli, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, di anzianità tra i venti e i trenta anni, classificati d'interesse storico o collezionistico, iscritti in uno dei registri ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo, Storico FMI, previsti dall'articolo 60 del decreto legislativo n. 285 del 1992 e dal relativo regolamento attuativo, sono esentati dal pagamento della tassa automobilistica regionale. Ai fini dell'esonero fiscale, la certificazione d'iscrizione attestante la data di costruzione nonché le caratteristiche tecniche è prodotta alla Regione.
3. Fino al 31 dicembre 2012 la determinazione dell'Automobilclub storico italiano (ASI) e, per i motoveicoli, anche della Federazione motociclistica italiana (FMI), con cui sono individuati i veicoli ed i motoveicoli di anzianità tra i venti e i trenta anni, esclusi quelli adibiti ad uso professionale, di particolare interesse storico e collezionistico, prevista dall'articolo 63, comma 3, della legge 21 novembre 2000, n. 342 (Misure in materia fiscale), è valida per ottenere l'esenzione dal pagamento della tassa automobilistica regionale dalla data del suo rilascio. L'esonero dal pagamento della tassa automobilistica regionale, sorto in virtù di tale disciplina, permane anche negli anni successivi solo nei confronti dell'intestatario del veicolo che ha richiesto all'ASI o alla FMI il rilascio della determinazione stessa.
4. I veicoli di cui ai commi 1 e 2 sono assoggettati, in caso di utilizzazione sulla pubblica strada, ad una tassa di circolazione forfettaria annua di euro 25,82 per gli autoveicoli e di euro 10,33 per i motoveicoli. Per la liquidazione, la riscossione e l'accertamento della predetta tassa si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni che disciplinano la tassa automobilistica regionale, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 5 febbraio 1953, n. 39 (Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche). In caso di omesso pagamento è accertata la violazione del mancato pagamento della tassa di circolazione con contestuale applicazione della sanzione amministrativa nella misura di euro 300,00 per gli autoveicoli e nella misura di euro 150,00 per i motoveicoli, con le procedure e le modalità previste dal decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 (Disposizioni generali in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie, a norma dell'articolo 3, comma 133, della legge 23 dicembre 1996, n. 662)."


Quindi, è possibile trovarsi le situazioni più disparate. Pensa, in Emilia Romagna c'è gente che si è vista recapitare le caselle esattoriali di vecchi "bolli" non pagati, nonostante avessero avuto l'ADS/CRS, proprio perché questo/i era stato conseguito prima del 1/1/2013. Follia pura, ma è così, tant'è che i ricorsi sono stati tutti persi.
7
Immatricolazioni, Bollo, ASI / Re:Riduzione bollo legge 2019
« Ultimo post da Sovrasterzo il 14 Gennaio 2019, 16:46:45 »
In Emilia rimarrà comunque a 25€?
Finché non verrà modificata la l.r. 15/2012 dell'Emilia-Romagna, ovvero verrà "recepita" la nuova versione dell'art. 63 della l. 342/2000, rimarrà tutto com'è. Questo è già successo con la famosa modifica del Governo Renzi, la quale rimosse qualunque vantaggio tributario per le ultraventennali non ultratrentennali, ovvero non fu mai recepita, con il risultato che, in Emilia-Romagna, nulla è mai cambiato.

NB: In autunno la giunta regionale terminerà il proprio mandato, dunque bisognerà vedere cosa deciderà di fare la successiva.

Citazione
Ho inoltre letto che questa pratica può essere svolta anche nelle agenzie di pratiche auto, mi confermate la cosa?
Hai letto della necessità di aggiornare la carta di circolazione, con l'indicazione della classificazione di interesse storico e collezionistico del veicolo, per poter godere della riduzione del 50% sul "bollo", operazione la quale è possibile eseguire in autonomia (per coloro i quali abbiano tempo/capacità/voglia di andare in UMC), oppure dando mandato ad una agenzia (con i costi annessi). Anche questa disposizione rientra in quanto indicato nel quote precedente, bensì non farà testo in Emilia Romagna finché non verranno "recepite" le nuove disposizioni della legge nazionale (ndr: non mi dilungo, ma il tutto prende i natali da una lacuna del 117 Cost., ovvero il P.d.C.d.M. non ha azione concreta per intervenire, essendo la legge nazionale successiva a quella regionale, tant'è che non sono riusciti, in 4 anni,a far "cambiare registro" alla Regione).
8
Le nostre auto d'epoca / Re:Cerco una Saab 900 Cabrio
« Ultimo post da nigel68 il 12 Gennaio 2019, 18:40:03 »
Ecco appunto... comunque questa è a buon prezzo, andrebbe vista & provata anche se è di una banalità disarmante come colori...

Purtroppo con queste auto bisogna a volte soprassedere sul colore e valutare più le condizioni e la manutenzione....
9
Le nostre auto d'epoca / Re:Cerco una Saab 900 Cabrio
« Ultimo post da ITRAEL il 12 Gennaio 2019, 18:18:36 »
purtroppo ne trovai una sola di un orrido colore bianco interni neri (grazie alla solita "fantasia" degli italiani da noi è raro trovare un esemplare che non sia nero o bianco)
::)
https://www.subito.it/auto/saab-900-turbo-cabrio-175cv-prima-serie-1987-treviso-248378831.htm
10
Le nostre auto d'epoca / Re:Cerco una Saab 900 Cabrio
« Ultimo post da nigel68 il 12 Gennaio 2019, 09:11:59 »
Bella macchina (immagino intendi quella "vera" col motore longitudinale di lontana derivazione Triumph)... La stavo valutando prima di prendere il Duetto qualche anno fa, purtroppo gli esemplari in giro belli sono davvero pochissimi. La maggior parte sono tutti pasticciati con "restauri" di fantasia, capote di colori improbabili, interni da giostraio eccetera. Meccanicamente sono abbastanza solide, il problema è l'affidabilità di alcune componenti dell'iniezione, che va curata da uno specialista e ovviamente del turbo. Introvabili anche alcuni particolari in plastica, ma si trova parecchia roba usata bisogna solo avere tanta pazienza.

Ne cercavo una automatica, purtroppo ne trovai una sola di un orrido colore bianco interni neri (grazie alla solita "fantasia" degli italiani da noi è raro trovare un esemplare che non sia nero o bianco), ma poi scoprii su un forum USA che monta un Borg-Warner a 3 marce con l'ultimo rapporto molto corto. Il che la rende brillante ma rumorosissima, oltre che prosciugare il serbatoio in un batter d'occhio... quindi lasciai perdere.
Pagine: [1] 2 3 ... 10
SMF spam blocked by CleanTalk