Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Interni ed accessori / Re:telo copriauto attenzione!
« Ultimo post da nigel68 il Oggi alle 08:52:46 »
basso costo ...

Beh insomma, 30.000 euro minimo.... (il garage) :D :D :D
2
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da nigel68 il Oggi alle 08:49:20 »
Nel 70% dei casi la "pulizia" del radiatore non serve a niente, o rifai la massa radiante (già che ci sei maggiorata, con le masse che fanno oggi più fitte) oppure è tempo perso. Ovviamente mentre il radiatore è smontato è opportuno fare un "flushing" dell'impianto mettendo la canna dell'acqua dentro a un manicotto e sciacquare tutto con flusso CONTRARIO al normale circolo.

Poi c'è un 30% dei casi in cui l'ostruzione del radiatore è melma e non calcare, in quel caso il ciclo con una soluzione satura di bicarbonato di solito migliora la situazione.

Per quanto riguarda il discorso elettroventola e per rispondere a Sergio nell'infinita diatriba :D  che ci facciamo da anni, riporto la mia esperienza con la MGB: pompa dell'acqua nuova, radiatore nuovo, anticipo corretto, TERMOSTATO, nessuna perdita o altro ma la macchina dopo 5 minuti ferma al minimo andava a 95°.

Le ho provate tutte, compreso, secondo le indicazioni della Casa Madre sul manuale d'officina, togliere il termostato (orrore!!) e mettere un apposito deflettore interno all'alloggiamento del termostato che veniva montato sulle auto da gara o in climi tropicali. Nulla, scaldava come un pentolone di bollito!

Il problema, me lo disse un bravo meccanico di inglesi, è che usando solo acqua come si faceva in passato d'estate, si forma una crosta di ruggine mista a calcare che "avvolge" tutti i passaggi interni dell'acqua, vanificando il raffreddamento. Le soluzioni (sperimentate da lui in anni e anni di riparazioni) sono tre: 1) elettroventola di buona qualità con particolare attenzione all'impianto elettrico per via dell'assorbimento, oppure 2) smontaggio completo del motore e pulizia del basamento in una vasca ad ultrasuoni per 24 ore, oppure ancora 3) pulizia dei passaggi acqua tramite una serie di ferri ad uncino appositamente realizzati. L'ultima opzione la usava sui grossi motori anni '30 o '40 in cui i passaggi erano raggiungibili togliendo i tappi di fusione del basamento, pompa dell'acqua e manicotti nella testa, per non smontare un motore che per il resto pareva funzionare.

Era l'opzione che si poteva fare anche sulla MGB dato che il mio motore funzionava perfettamente e la guarnizione della testa era appena stata rifatta... ma poi vendetti l'auto e il problema non fu più mio :)

A proposito infine di Jaguar e di bontà di progetto iniziale, nella prova della E-Type su Quattroruote dell'epoca si legge che l'esemplare in prova andò spesso in ebollizione, nonostante la coppia di elettroventole montate di serie...  ::)
3
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da Paolino1948 il Ieri alle 22:21:16 »
Io vi ringrazio tutti quanti. Leggervi è sempre un piacere e si imparano un sacco di cose.
Credo che farò così, per il momento: faccio fare una pulizia accurata del radiatore e del circuito di raffreddamento - verifico se tutto funziona meglio - se non migliora passo subito a fare installare l'elettroventola (soffiante   ::) )altrimenti vedo un po' visto che andiamo verso l'inverno ma mi sa che prima o poi la metto.
Grazie ancora a tutti voi.
4
Interni ed accessori / Re:telo copriauto attenzione!
« Ultimo post da t.bird il Ieri alle 21:57:44 »
Io le auto e moto le ho in garage e ci metto un semplice lenzuolo
basso costo e ottimo risultato.
t.bird
5
Auto d'epoca che passione / Re:Lancia Gamma Berlina & Coupè
« Ultimo post da 478vs492 il Ieri alle 21:50:15 »
Rispolvero questo tema perché adoro la Gamma, specialmente le seconde serie, berlina e coupè. In famiglia al tempo ne abbiamo avuta una 2.0 seconda serie berlina. Ahimè ora dopo anni di abbandono è solo ruggine e ne sto cercando una berlina 2.5 ie e una coupè...Sto andando a vedere delle coupè, mentre la berlina 2.5 ie è rarissima, ne avevo trovata una splendida ma me la sono fatta "rubare" da sotto il naso...se qualcuno sapesse qualcosa mi faccia PLEASE un fischio!
6
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da Frosty the snowman il Ieri alle 21:33:42 »
Io non ho mai avuto problemi di surriscaldamento, nè con le inglesi (Morris Minor e MG Midget, la Morris ha lo stesso motore della Sprite, la Midget è molto simile), nè con le americane.
Sulle americane il surriscaldamento è spesso dovuto al fatto che meccanici incompetenti hanno in passato eliminato il convogliatore presuntuosamente pensando che non servisse a niente.
Io sono dell'idea che modificare un progetto calcolato e collaudato senza valutare tutte le variabili sia un errore.
Solo adesso con la Rover cabriolet la temperatura si attesta a valori piuttosto alti, ma c'è l'elettroventola di serie e il radiatore del condizionatore che parzialmente occlude il passaggio dell'aria. 
7
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da t.bird il Ieri alle 20:56:33 »
.... si soffiante mi sono confuso chiedo venia . sarà che invecchio.scusate.

@ Sergio, io rimango sempre dell'idea che è sempre meglio avere un'elettroventola,
 una volta non esistevano o erano molto limitate le lunghe code che oggigiorno si formano, ad esempio in uno degli ultimi raduni dove ho partecipato, 38° un'afa incredibile, un tragitto di superstrada e dopo tutti fermi....e per circa una mezzora,a passo d'uomo, i più ,e vi erano un po tutti tipi di auto, hanno sofferto di temperature, solo quelli che avevano adottato una elettroventola supplementare non hanno avuto problemi, ora che tutti avessero radiatori intasati.... credo proprio di no, quindi deduco che in extemis è molto utile, le inglesi,ho avuto una Jaguar XJ 4.2, e d'estate era sempre con lancetta vicino al rosso, eppure non vi erano problemi, le francesi, la DS 20 che ho avuto, soffriva incredibilmente, gli misi per giunta anche il radiatore della 23 con scarso risultato che è maggiorato, ma si era allungato soltanto il tempo per arrivare a lambire la zona rossa, allora trovai l'elettroventola sempre che monta la 23 e fine dei problemi, una delle cause per l'innalzamento della temperatura,è dovuto anche alla benzina verde che ha meno ottani, stessi problemi che ho avuto anche con le americane che poi ho risolto con elettroventola,sono uno scrupoloso,non mi piace montare "aggeggi" su auto storiche, ma dopo aver pulito scrupolosamente l'impianto di raffreddamento l'unica soluzione è stata questa imputata elettoventola,
 l'unica auto che non mi ha dato e  non mi da problemi di raffreddamento è la Mercedes 220 se coupè.
t.bird
8
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da Frosty the snowman il Ieri alle 20:25:54 »
Assolutamente no. Radiatore in ottime condizioni (al limite nuovo) e termostato efficiente ti fanno andare ovunque senza surriscaldamento.
Al limite in salita, d'estate (lo so, può essere fastidioso, ma aiuta) rubinetto del riscaldamento aperto.
In ogni caso se montata davanti al radiatore dovrebbe essere soffiante.
Se scalda c'è qualcosa che non va altrove, ma il progetto originale non è sbagliato.
9
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da Paolino1948 il Ieri alle 18:17:30 »
Grazie T.Bird  :)
Mi sembra un'ottima idea. Bulberò di sicuro
10
Meccanica ed elettronica / Re:eletroventola supplementare
« Ultimo post da t.bird il Ieri alle 18:05:18 »
... aspirante,l'elettroventola per me è sempre utile, e per fare un ottimo lavoro, dovresti farla funzionare con un bulbo (meglio se applicato sulla testa)che apre il contatto sui 92°
t.bird
Pagine: [1] 2 3 ... 10
SMF spam blocked by CleanTalk